Legge 133/08: Futuro dell\'Università Italiana

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169912 da DrHP

Scusa, HP, ma anche fosse uno solo in tutta Italia, con che diritto gli impedisci di studiare (ammettendo che questa legge impedisca ai meno abbienti di studiare, per ora è tutto in potenza)?

Non discuto questo, ma il fatto che se fosse uno solo in tutta Italia ci sarebbero metodi migliori per farlo studiare che non la simil-gratuità per tutti che mi pare venga invocata.

ho tanti amici che meritano molto più di me e che senza borse di studio sarebbero costretti a lavorare nelle serre per portare il pane a casa.

Ne prendo atto.Sicuramente alle facoltà di biologia e medicina della Statale di Milano non ce ne sono (a medicina in particolare).Però ecco, piangono tutti comunque miseria, questo sì.(il tutto detto serenamente eh, senza polemica)

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169913 da champagne
Mamma mia tutto sto parlare di soldi è davvero deprimente..Ma dove cacchio sta scritto che una persona nata in una famiglia benestante sia più intelligente,più volenterosa o meriti di più di una persona che deve stare attenta a risparmaire su tutto?O che sia vero il contrario?Basta con queste storie,puoi pensare di dimostrare qualcosa quando ti metti in gioco in prima persona,troppo facile fare il gradasso con i frutti del lavoro di qualcun altro.ed è proprio quello che succede: coloro che sono più ricchi hanno necessariamente più diritti..ma che razza di mentalità è questa?soprattutto in un lavoro come il nostro,dove se decidi di farlo con coscienza,non ci vuole solo una discreta conoscenza,ma anche una bella dose di palle,e quelle nn ci sono monete che possano comprarle.Per tutto il resto c\'è mastercard :laugh:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169914 da valyna
DrHP ha scritto:

D\'accordo, ma nemmeno posso annullare la mia esperienza personale in nome della teoria. Tu dici che ci sono questi studenti disagiati, beh io mi domando, ma quanti sono?

non ho confutato la tua esperienza per dimostrarne l\'erroneità ma per chiarire che la tua esperienza non è la regola. In 3 anni io ho incontrato molti studenti in condizioni economiche \"al limite\". Mi chiedi delle cifre, non so dartele, ma sicuramente fosse anche solo 1 studente in condizioni disagiate, quello studente \"se capace e meritevole\" deve poter essere sostenuto economicamente. La nostra stessa costituzioni garantisce questo diritto. Qui non si tratta di godere di un privilegio, ma di un diritto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169918 da DrHP
Valyna vedi anche risposta a nicmaf.Cmq adesso che mi ci fai pensare sì, anche io in 11 anni ne ho conosciuto uno in condizioni disagiate. Uno solo. Ed è bello pensare che si è laureato e si è rimesso in piediChampagne quello che dici è vero a livello di concetto ma purtroppo le sedi vanno costruite, riscaldate, pulite e mantenute, e anche chi insegna vuole essere pagato, questo costa del denaro e il punto sta tutto nel decidere chi deve pagare questo prezzo.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169919 da valyna
DrHP ha scritto:

Non discuto questo, ma il fatto che se fosse uno solo in tutta Italia ci sarebbero metodi migliori per farlo studiare che non la simil-gratuità per tutti che mi pare venga invocata.

di gente \"al limite\" non ce ne stanno pochi credimi, e quoto in pieno quello che dice nicmaf e cioè che c\'è una grande differenza tra nord e sud. Non viene invocata la simil gratuità per tutti, ma solo un pò di criterio e buonsenso nel mettere in atto tagli fatti senza testa nè coda che non tengono conto del fatto che non tutti siam figli di avvocati o dottori..

Però ecco, piangono tutti comunque miseria, questo sì.(il tutto detto serenamente eh, senza polemica)

[color=]piangono tutti si, però chi ci governa dovrebbe avere l\'intelligenza e il buon senso di battere solo sui falsi piagnoni![/color]

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169920 da nicmaf
DrHP ha scritto:

Non discuto questo, ma il fatto che se fosse uno solo in tutta Italia ci sarebbero metodi migliori per farlo studiare che non la simil-gratuità per tutti che mi pare venga invocata.

Ma no, io penso che invece si cerchi di mantenere lo stato delle cose attuali nell\'università, che bene o male permette ai meno abbienti (pur sempre con qualche sacrificio) di studiare. L\'università totalmente gratuita è un\'utopia oltre che una sciocchezza, ma il fatto che si attui un taglio indiscriminato di 1,5 miliardi di euro rende quantomeno legittimo il timore che gli atenei (ancora una volta, specialmente al Sud) possano non farcela più e che di conseguenza sia più difficile studiare senza svenarsi per pagare le tasse. Anzi sarebbe auspicabile un\'azione parallela di aumento dei fondi all\'università a fronte di un massiccio e specifico taglio agli sprechi, in primis abolendo corsi di laurea in fuffologia (santo dio, Corso di Laurea in Tecniche di allevamento del cane di razza ed educazione cinofila ??? Ma che c*zzo vi passa per la testa?)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169923 da galatea

Sicuramente alle facoltà di biologia e medicina della Statale di Milano non ce ne sono (a medicina in particolare).Però ecco, piangono tutti comunque miseria, questo sì.(il tutto detto serenamente eh, senza polemica)

Io studio alla Statale di Milano, non piango miseria nè giro con vestiti firmati e cellulari di ultima generazione. Vivo in una famiglia normale che non mi ha mai obbligata a trovarmi un lavoro, nè mi ha mai concesso di spendere soldi in ciò che volevo. Detto questo, perchè dovrei sentirmi obbligata a pagare rette più alte? In nome di cosa? :huh: Se fino adesso ho sempre pagato tot per studiare, perchè d\'ora in avanti per avere nella migliore delle ipotesi lo stesso servizio devo pagare (sempre nella migliore delle ipotesi) il doppio? Io non voglio finanziare uno stato disorganizzato e disonesto, per non dire altro.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169927 da DrHP

perchè dovrei sentirmi obbligata a pagare rette più alte? In nome di cosa?

In primis, anche se è antipatico, puntualizziamo un concetto: tu non paghi alcunché. I tuoi genitori pagano per te. Mi scuso perché questo suona certamente antipatico, ma è necessario per arrivare alla risposta alla tua domanda.Dovresti pagare di più in nome del semplice concetto secondo il quale si dovrebbe pagare per i beni e per i servizi che si vogliono. Ma come già dicevo prima, è un concetto difficile da far capire a chi, non avendo mai lavorato, vede il denaro come risorsa astratta e non come fatica concreta.Questo NON implica che chi non se lo può permettere non debba accedere all\'università. Implica solo che chi VUOLE accedere all\'università e PUO\' permettersi di pagarne il prezzo pieno lo dovrebbe fare. Per gli altri, SE MERITEVOLI, dovrebbero esistere fior di aiuti. Il che, mi sembra, rispetta anche la costituzione.

Se fino adesso ho sempre pagato tot per studiare, perchè d\'ora in avanti per avere nella migliore delle ipotesi lo stesso servizio devo pagare (sempre nella migliore delle ipotesi) il doppio?

Molto semplicemente, perché sono finite le riserve a cui attingere. Siamo una generazione sfigata.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169932 da nicmaf
DrHP ha scritto:

Dovresti pagare di più in nome del semplice concetto secondo il quale si dovrebbe pagare per i beni e per i servizi che si vogliono.

Non pensi che i nostri genitori paghino già abbastanza, spesso e volentieri per un servizio totalmente inadeguato al costo?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #169933 da galatea

è un concetto difficile da far capire a chi, non avendo mai lavorato, vede il denaro come risorsa astratta e non come fatica concreta

Io non avrò mai lavorato, ma di sicuro so che il denaro è fatica concreta. Per questo motivo, ho sempre rispettato i miei genitori e tutto ciò che hanno fatto per me e non ho mai approfittato di niente, anzi.

Implica solo che chi VUOLE accedere all\'università e PUO\' permettersi di pagarne il prezzo pieno lo dovrebbe fare.

Dico, ma stai scherzando?Non esiste nessun prezzo pieno nè ridotto. Esistono servizi che ora ci sono e che tra qualche anno esisteranno solo a prezzi triplicati, perchè fa comodo tagliare su certe cose e far credere altro. Le riserve a cui attingere possono essere anche finite, ma si presume che chi ci governa abbia un cervello per fare le cose con un po\' di logica. Purtroppo però non è così.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.431 secondi