Accettare solo 30... Una "patologia" della nostra facoltà?

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #277031 da lasimo90
Io frequento un'università del sud ed ho la media del 26 attualmente, infatti ho accettato voti come 22 23 24, altrimenti non mi sarei più liberata di materie come fisica.
I prof della mia università sono molto esigenti e ben pochissimi osano rifiutare un voto.
Alla fine si può essere ben più preparati in una materia rispetto al voto che ci è stato dato in sede d'esame, perchè si sa che durante gli esami contano diversi fattori.
Io preferisco questa situazione ed essereorgoliosa dei miei voti,perchè sono farina del mio sacco, visto che ho anche qualche collega che si vanta di essere raccomandato e ovviamente prende tutti 28 e 30.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #277035 da carryjersey22


Motivo per cui nella mia università si è scatenato l'inferno quando si è saputa la nuova proposta, che sta per essere approvata dal MIUR, sulla nazionalizzazione del concorso della specializzazione, perchè noi lo prenderemmo nel didietro se si va a gareggiare con università, soprattutto del sud, dove gente rifiuta 29-28, (cosa inconcepibile da noi!) ... da noi se ti azzardi a rifiutare un 28, la volta dopo il prof. ti dà 25 apposta, è risuccesso diverse volte, se rifiuti anche il 25 è la morte, non lo passi più.

Buon per voi che fate l'università dei balocchi dove un voto sotto il 27 è un voto obbligatoriamente da rifiutare!



Per sopperire ciò, ovvero il fatto che in alcune università (che siano del sud o del nord) diano il 110 e lode molto più frequentemente di altre avevo sentito che il voto di laurea sarebbe stato "pesato" in base alla media in generale della laurea dell'università in questione, ovvero: un università che distribuisce 110 e lode a destra e a manca avrebbe cmq un valore inferiore di una che li centellina....

Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #277053 da zebas
Adalos, studio a Padova, e non è esattamente l'università dei balocchi.
Semplicemente mi faccio il culo studiando e approfondendo un sacco per arrivare a certi risultati.

La fortuna aiuta una mente preparata. "Pasteur"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #277058 da AlexBell
Capisco l'angoscia generale. Per ora, ad esempio, io ho accettato un 25 di fisica. Sono al primo anno e tra pochissimo darò istologia ed embriologia (C.I.) e chimica e biochimica (C.I.).

Il 25 di fisica l'ho accettato perchè mi rendo conto che in qst materia sono molto limitato e nonostante i mie sforzi, di più riuscirei a farlo molto difficilmente.

Di istologia ed embriologia, invece, punto alla lode, ma solo perchè è una materia che mi piace molto e che a me personalmente vien molto + facile da studiare... Credo che chiederò direttamente al docente se, rinunciando ad un 29, posso ambire a qualcosa di più (Domandare è lecito, rispondere è cortesia... e il mio docente si è sempre dimostrato molto dispoibile).

Altro discorso per chimica e biochimica, dove la lode credo proprio che me la sognerò. Qui però parlimo di un esame che a Bologna vale 21 crediti (!!!!!!!!!) quindi si è quasi costretti a brendere un voto di 28 o superiore se non si vuole avere la media piuttosto compromessa già al primo anno...

In materia, quindi, credo di essere piuttosto aristotelico, quindi sono dell'idea che dipende da esame ad esame...

Non servono le parole, non servono nemmeno gli sgurdi. Bastano la tua mano nella mia e le nostre dita intrecciate.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 1 Mese fa #277136 da kiarettina
Io studio a La Sapienza. Nè io nè i miei amici ci sogneremmo mai di rifiutare un 27! anzi ogni volta che ne prendiamo uno in genere festeggiamo al bar dopo essere usciti dall'aula! In genere ci regoliamo così; dal 25 in su accettiamo tutto, il 25 si accetta se l'esame è difficile (se difficilissimo pure il 24) altrimenti se c'è tempo e voglia di rifarlo no. In fisica al mio canale c'è stata una carneficina, il più bravo ha preso 25, io ho avuto 21 e nonostante dopo anni di liceo scientifico la cosa mi pesasse parecchio (ho avuto sempre bei voti) l'ho accettato in tutti i sensi e sono andata avanti perchè con quel prof non avrei potuto alzare il voto più di tanto. Rifiutare un voto è brutto, significa buttare mesi di studio (ma anche no  :sarcastic: dipende!), ma rifiutare voti come 27,28,29 è proprio da stupidi saccenti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 1 Mese fa #277178 da Luppino92
Ma di che stiamo parlando ? E' assurdo soltanto pensare di rifiutare un 27 o un 28 per avere il 30. Intanto la votazione dipende dalla fortuna sulle domande che ti capitano. Potrai essere preparatissimo ma se il Prof. è lunatico puoi rischiare anche la boccaiatura. A mio avviso dal 24 in su è ridicolo rifiutare, anche perchè, ripresentandoti nella prox sessione, potresti anche prendere un voto inferiore nonostante la preparazione. Quindi rifiutare un 28 - 29 è da folli !  8-X

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 1 Mese fa #277213 da vitale
I tuoi compagni non arriveranno lontano, o meglio ci arriveranno dopo di te. Perché è un conto rifiutare chimica, un altro è rifiutare fisiologia. Quindi vai tranquilla, dai voti che hai detto hai la media del 28. Non hai niente da recriminare. Questi sono discorsi che fai più avanti, quando gli esami iniziano a "pesare" di  più. Certo accettare troppi voti bassi non andrebbe bene alla lunga, ma rifiutare 27/28 è da pazzi.
Ricorda che è una strada lunghissima, perdere tempo ai primi anni sarebbe un grave errore.

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 1 Mese fa #277436 da Arwen_
E io che andavo ultrafiera dei miei primi due esami da 29 e 28  :sarcastic:

Penso sia pura follia. Non si può ambire a un voto altissimo sempre, anche perché finora da me hanno cacciato punti per cavolate,quindi probabilmente ottenere un 30 non è scontato nemmeno dopo una sequela di rifiuti. Secondo me questo e' solo fanatismo, e si rischia di rimanere indietro con gli esami, il che mi sembra di gran lunga peggiore di un 27. Ma molto.

Però qua mi sorge la domanda.....qual è la media da mantenere, in genere, se si vuole entrare in una specializzazione ambita?

"A mio padre devo la vita,al mio maestro una vita che vale la pena di essere vissuta"-Alessandro il Grande

"La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo." Kahlil Gibran

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 1 Mese fa #277469 da AbbiFede
io non ho mai rifiutato un voto in vita mia!!! ( sarà che non ho mai preso un voto inferiore al 28 XD)... se però dovessi prendere un 25-26 lo accetterei volentieri, se la media non ne risente.

In definitiva, se una persona ha una buona media, non dovrebbe farsi problemi ad accettare un paio di 25-26, tanto si prende 110 e lode lo stesso. Rifiutare sarebbe solo una perdita di tempo.

Il mio blog sulla vita da med-student!

vitadamedico.blogspot.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 3 Settimane fa #279597 da fabio2458
Bah, ascoltando queste storie ti vengono i brividi.
Io sto al terzo anno a Salerno, non ho mai rifiutato un voto anche perchè per fortuna è da un po' che prendo solo voti abbastanza alti (gli ultimi 6 ho avuto quattro 28 e due 30), inoltre da noi non mettono 30 con la pala, anzi, quindi prendere un voto dal 27 a salire è motivo d'orgoglio.
Io ho deciso di accettare tutti i voti dal 27 in su, tranne rari casi in cui un esame è inutile (come statistica, che devo ancora dare e che non mi servirà a nulla), e nnostante ciò ho la media a mio parere ottima del 27,4 nonostante l'aver accettato il primo anno un 19 in chimica (i voti bassi a quell esame erano la regola), ma il prof era talmente stronzo che avrei potuto migliorarlo massimo di 2-3 punti (oltre al fatto che la chimica l'ho sempre odiata)...ho preso solo 3 voti sotto il 27 (chimica 19, biochimica 24 e istologia 26, ma dove il massimo che metteva il prof era 28).
Poi addirittura rifiutare 30 per la lode e chiamare mamma dicendo, dopo un 28, che l'esame è andato malissimo? Secondo me queste persone dovrebbero ricevere un TSO, anche perchè se dovessi avere a che fare con loro gia dopo 10 secondi di chiacchierata non esieterei ad etichettarli comei spocchiosi fanatici.
Io penso che non bisogna accettare qualsiasi voto (specie per esami come anatomia, fisiologia, patologia, fisiopato..) e al massimo accettare voti bassi solo ogni tanto (per non rovinare la media) e solo per esami "inutili" (come statistica, chimica...) e soprattutto cercare di mantenere una media dal 27 a salire, così la specializzazione è più accessibile e non si corre il rischio di laurearsi in 10 anni, come probabilmente capiterà a questi fanatici illusi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.710 secondi