tirocinio volontario al terzo anno di medicina

4 Anni 1 Mese fa - 4 Anni 1 Mese fa #314069 da Rolau

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 15 Ott 1990
  • Ciao a tutti! :)
    Apro questo topic per sentire la vostra opinione.
    Sono al 3° anno di medicina e vorrei,a partire da questo anno, iniziare a frequentare l'ospedale al di fuori dei miseri e affolati tirocini previsti dall'università, magari durante l'estate e nei periodi in cui non sono impegnata con gli esami. É possibile frequentare anche un ospedale che non faccia parte di un polo universitario? Non mi interessa che questo tirocinio mi venga riconosciuto e rientri in curriculum...voglio farlo per me, per imparare davvero qualcosa. :) Qualcuno di voi l'ha fatto? Oppure al terzo anno é troppo presto?
    mi piacerebbe frequentare un pronto soccorso ma temo che senza nozioni di farmacologia e di patologia specifiche possa essere inutile. Cosa mi consigliate?
    Rolau
    Ultima Modifica 4 Anni 1 Mese fa da Rolau.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    4 Anni 1 Mese fa #314071 da verduz

  • FM esperto
  • FM esperto

  • Messaggi: 272
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti: 10

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 10 Giu 1988
  • Per un pronto soccorso è un po' prestino. Anche per gli altri reparti aspetterei l'inizio dei tirocini ufficiali.
    Comunque devi chiedere un modulo per un internato al di fuori dell'ospedale universitario. A questo punto, se il primario del reparto che vorresti frequentare è disponibile, farglielo firmare. Infine devi trovare un professore della tua università che te lo controfirmi (il suo corso deve essere attinente a quello che vuoi frequentare). Poi riconsegni il modulo e se tutto va bene (il presidente del CdL ed il rettore devono esprimere parere favorevole), una volta ritirato il modulo con bolli e controbolli (c'è più burocrazia qui che tra i Vogon) vai all'ufficio del personale della struttura per cui hai chiesto la frequenza e sbrighi le formalità del caso (potrebbero farti fare anche visite mediche ed esami del sangue).
    In questo modo sarai coperto dall'assicurazione dell'università e ti verranno riconosciuti dei crediti.
    Io ho fatto così e, a differenza di quanto certa gente voglia far passare come messaggio, ho imparato molto.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Moderatori: ThomasManca
    Tempo creazione pagina: 0.229 secondi