Bando 2013

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282890 da anewrysm
Risposta da anewrysm al topic Bando 2013
Una cosa positiva è che rispetto all'anno scorso mi pare che i posti siano di più...ad esempio a Catanzaro sono 240, mentre l'anno scorso solo 160!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa - 6 Anni 7 Mesi fa #282891 da ReBoot
Risposta da ReBoot al topic Bando 2013

anewrysm ha scritto: Ho letto bene 60 quesiti?!

in 90 minuti
Ultima Modifica 6 Anni 7 Mesi fa da ReBoot.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282892 da Elisha
Risposta da Elisha al topic Bando 2013
Scusate un informazione per favore, vorrei sapere bene come funziona la graduatoria nazione, praticamente posso inserire qualsiasi sede universitaria d'Italia? Ma tutto questo ovviamente dipende dal punteggio che uno realizza, perché può anche mettere tutte le sedi, ma se il suo punteggio è stato coperto ovunque perché sono tutte scelte secondarie non entra da nessuna parte, no? oppure ho capito male? :(

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa - 6 Anni 7 Mesi fa #282893 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Bando 2013
Un altro passo avanti verso la sovietizzazione della professione medica e della società in generale.
Avanti così. Sono curioso di vedere cosa combineranno con il concorso di specializzazione.

Una cosa positiva è che rispetto all'anno scorso mi pare che i posti siano di più...

Ti pare male, secondo Repubblica sono 153 in meno.
www.repubblica.it/scuola/2013/04/27/news...7576915/?ref=HREC2-5

1) graduatoria nazionale significa che gli ammessi saranno i candidati coi punteggi realmente più alti. Col sistema degli altri anni esistevano sostanzialmente macroaree di serie A e aree di serie B (nettissima la spaccatura nord-sud). Vedremo poi quanti saranno disponibili a spostarsi (principalmente verso sud, immagino) concretamente.

Questo sarebbe vero se il test fosse equo ed equamente effettuato. Basta che ci siano dei corrotti che fanno trapelare le domande (ci sono) o che modifichino le risposte dopo la consegna (ci sono) o anche solo che permettano ai candidati di collaborare durante il test (hai voglia, se ci sono), e passerà chi ha avuto il culo di trovarsi nella sede giusta a fare l'esame e/o ha ricevuto le domande pagando in denaro o natura o acquisendole per diritto di nascita. Sono molto curioso di vedere se ci saranno delle università in cui verranno realizzati punteggi altissimi, e sono pronto a scommettere che la maggior parte degli spostamenti avverrà da sud verso nord e non viceversa.

2) E' giusto che non esista un bonus per la laurea ma solo per la maturità: essersi impegnati durante le superiori significa avere un bagaglio di conoscenze ampio e ottenuto con il proprio interesse mentre una laurea aggiuntiva implica sì una conoscenza dettagliata in un campo specifico, ma allo stesso tempo anche un'evidente errore decisionale (nella maggiorparte dei casi).

Ma non diciamo cretinate. Scopo del test dovrebbe essere selezionare dei buoni futuri medici, non risolvare i problemi occupazionali dei diciottenni neomaturati. Se dirigo una concessionaria Porsche e mi serve un meccanico, prenderò uno con zero esperienza e ampia cultura generale o uno che per cinque anni ha riparato scooter Piaggio?

3) Finchè in Italia esisteranno disuguaglianze territoriali così estese sarà impossibile sviluppare un sistema realmente equo, l'idea dei percentili però è quantomeno interessante. Vedremo meglio con la pubblicazione dei percentili.

Sulla prima parte concordo in toto.
Sulla seconda dissento, l'idea dei percentili è semplicemente folle sia nella concezione che nella realizzazione pratica, a partire dal fatto che usa i percentili dell'anno precedente per valutare quelli dell'anno in corso (o di 1-2-5-10 anni prima).
Personalmente non valuterei il voto di maturità perché mi sembra folle confondere i requisiti (il diploma di istruzione superiore) con i crediti che danno punteggio; del resto, se sei uscito con 100/100 dovresti già avere un certo vantaggio culturale su chi è uscito con meno, e allora perché vuoi partire anche con un vantaggio di punteggio? E' antisportivo e anche un po' vile.

3)il test serve a selezionare sui grandi numeri, non interessa il caso personale.

Questo è il concetto più sovietizzante e pericoloso di tutti, l'annullamento della personalità individuale e la riduzione della persona a mero dato statistico elevata a sistema.
Quando, in un'altra vita, mi occupavo di organizzazione aziendale, i consulenti se ne uscivano costantemente con questa affermazione: "se una sola persona è indispensabile, vuol dire che l'azienda è organizzata male". Dopo un po' avevo preso a rispondere "no, vuol dire che in tutta l'azienda non c'è nemmeno una persona dotata di vero talento".

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999
Ultima Modifica 6 Anni 7 Mesi fa da DrHP.
Ringraziano per il messaggio: MoonWolf, isolabella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282894 da Fer-pd
Risposta da Fer-pd al topic Bando 2013

emy2007 ha scritto: E' assurdo! Il ns. "caro" ministro Profumo ha voluto lasciare ancora una volta la sua impronta....come se non fossero bastate le assurdità fin'ora fatte.
Posso esser d'accordo cn tt ma il bonus maturità, così cm inventato è veramente RIDICOLO.
Altro che Italia democratica, e siamo sl all'inizio.
in bocca al lupo a tt

Sono pienamente d'accordo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa - 6 Anni 7 Mesi fa #282895 da alexscard
Risposta da alexscard al topic Bando 2013
voi che ne pensate di dare il bonus solo a chi ha preso 80/100 o più?!
Ultima Modifica 6 Anni 7 Mesi fa da alexscard.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282897 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Bando 2013

voi che ne pensate di dare il bonus solo a chi ha preso più di 80/100 ?!

Se, come pare, servono almeno 80/100 come requisito per immatricolarsi non serve a una beneamata fava.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282899 da Fer-pd
Risposta da Fer-pd al topic Bando 2013

DrHP ha scritto: Un altro passo avanti verso la sovietizzazione della professione medica e della società in generale.
Avanti così. Sono curioso di vedere cosa combineranno con il concorso di specializzazione.

Una cosa positiva è che rispetto all'anno scorso mi pare che i posti siano di più...

Ti pare male, secondo Repubblica sono 153 in meno.
www.repubblica.it/scuola/2013/04/27/news...7576915/?ref=HREC2-5

1) graduatoria nazionale significa che gli ammessi saranno i candidati coi punteggi realmente più alti. Col sistema degli altri anni esistevano sostanzialmente macroaree di serie A e aree di serie B (nettissima la spaccatura nord-sud). Vedremo poi quanti saranno disponibili a spostarsi (principalmente verso sud, immagino) concretamente.

Questo sarebbe vero se il test fosse equo ed equamente effettuato. Basta che ci siano dei corrotti che fanno trapelare le domande (ci sono) o che modifichino le risposte dopo la consegna (ci sono) o anche solo che permettano ai candidati di collaborare durante il test (hai voglia, se ci sono), e passerà chi ha avuto il culo di trovarsi nella sede giusta a fare l'esame e/o ha ricevuto le domande pagando in denaro o natura o acquisendole per diritto di nascita. Sono molto curioso di vedere se ci saranno delle università in cui verranno realizzati punteggi altissimi, e sono pronto a scommettere che la maggior parte degli spostamenti avverrà da sud verso nord e non viceversa.

2) E' giusto che non esista un bonus per la laurea ma solo per la maturità: essersi impegnati durante le superiori significa avere un bagaglio di conoscenze ampio e ottenuto con il proprio interesse mentre una laurea aggiuntiva implica sì una conoscenza dettagliata in un campo specifico, ma allo stesso tempo anche un'evidente errore decisionale (nella maggiorparte dei casi).

Ma non diciamo cretinate. Scopo del test dovrebbe essere selezionare dei buoni futuri medici, non risolvare i problemi occupazionali dei diciottenni neomaturati. Se dirigo una concessionaria Porsche e mi serve un meccanico, prenderò uno con zero esperienza e ampia cultura generale o uno che per cinque anni ha riparato scooter Piaggio?

3) Finchè in Italia esisteranno disuguaglianze territoriali così estese sarà impossibile sviluppare un sistema realmente equo, l'idea dei percentili però è quantomeno interessante. Vedremo meglio con la pubblicazione dei percentili.

Sulla prima parte concordo in toto.
Sulla seconda dissento, l'idea dei percentili è semplicemente folle sia nella concezione che nella realizzazione pratica, a partire dal fatto che usa i percentili dell'anno precedente per valutare quelli dell'anno in corso (o di 1-2-5-10 anni prima).
Personalmente non valuterei il voto di maturità perché mi sembra folle confondere i requisiti (il diploma di istruzione superiore) con i crediti che danno punteggio; del resto, se sei uscito con 100/100 dovresti già avere un certo vantaggio culturale su chi è uscito con meno, e allora perché vuoi partire anche con un vantaggio di punteggio? E' antisportivo e anche un po' vile.

3)il test serve a selezionare sui grandi numeri, non interessa il caso personale.

Questo è il concetto più sovietizzante e pericoloso di tutti, l'annullamento della personalità individuale e la riduzione della persona a mero dato statistico elevata a sistema.
Quando, in un'altra vita, mi occupavo di organizzazione aziendale, i consulenti se ne uscivano costantemente con questa affermazione: "se una sola persona è indispensabile, vuol dire che l'azienda è organizzata male". Dopo un po' avevo preso a rispondere "no, vuol dire che in tutta l'azienda non c'è nemmeno una persona dotata di vero talento".

Assolutamente d'accordo su tutta la linea

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282901 da alunno181e
Risposta da alunno181e al topic Bando 2013

DrHP ha scritto: Un altro passo avanti verso la sovietizzazione della professione medica e della società in generale.
Avanti così. Sono curioso di vedere cosa combineranno con il concorso di specializzazione.

Questo sarebbe vero se il test fosse equo ed equamente effettuato. Basta che ci siano dei corrotti che fanno trapelare le domande (ci sono) o che modifichino le risposte dopo la consegna (ci sono) o anche solo che permettano ai candidati di collaborare durante il test (hai voglia, se ci sono), e passerà chi ha avuto il culo di trovarsi nella sede giusta a fare l'esame e/o ha ricevuto le domande pagando in denaro o natura o acquisendole per diritto di nascita. Sono molto curioso di vedere se ci saranno delle università in cui verranno realizzati punteggi altissimi, e sono pronto a scommettere che la maggior parte degli spostamenti avverrà da sud verso nord e non viceversa.


La prima sede di preferenza è comunque quella in cui si tiene il test quindi ciò che prospetti non è (in parte) possibile. Se copio e faccio 90/90 a Catanzaro non supero chi ha fatto 89 a Milano, rimango a Catanzaro!
Io guardo semplicemente le statistiche degli anni scorsi e noto che negli atenei aggregati del sud i punteggi sono bassini.
Se poi secondo te gli anni scorsi regnava ovunque l'onestà...
Per il resto, la corruzione non è causata dal bando nè si può risolvere con esso...

Ma non diciamo cretinate. Scopo del test dovrebbe essere selezionare dei buoni futuri medici, non risolvare i problemi occupazionali dei diciottenni neomaturati. Se dirigo una concessionaria Porsche e mi serve un meccanico, prenderò uno con zero esperienza e ampia cultura generale o uno che per cinque anni ha riparato scooter Piaggio?


Il problema non riguarda le conoscenze acquisite ma il potenziale di crescita personale. Io, ad esempio, non ho mai programmato in HTML e non saprei che pesci pigliare se ora mi dicessero di farlo. Nonostante ciò con la matematica e la conoscenza di lingue di cui dispongo impiegherò molto meno tempo ad apprenderlo di un ragazzo che studia solo HTML da quando aveva 5 anni.

Sulla prima parte concordo in toto.
Sulla seconda dissento, l'idea dei percentili è semplicemente folle sia nella concezione che nella realizzazione pratica, a partire dal fatto che usa i percentili dell'anno precedente per valutare quelli dell'anno in corso (o di 1-2-5-10 anni prima).
Personalmente non valuterei il voto di maturità perché mi sembra folle confondere i requisiti (il diploma di istruzione superiore) con i crediti che danno punteggio; del resto, se sei uscito con 100/100 dovresti già avere un certo vantaggio culturale su chi è uscito con meno, e allora perché vuoi partire anche con un vantaggio di punteggio? E' antisportivo e anche un po' vile.


Il bonus maturità è un premio esattamente come lo potrebbe essere una borsa di studio. Chi vince un torneo oltre ad essere evidentemente più bravo degli altri viene pure premiato, ti sembra così antisportivo?

Questo è il concetto più sovietizzante e pericoloso di tutti, l'annullamento della personalità individuale e la riduzione della persona a mero dato statistico elevata a sistema.
Quando, in un'altra vita, mi occupavo di organizzazione aziendale, i consulenti se ne uscivano costantemente con questa affermazione: "se una sola persona è indispensabile, vuol dire che l'azienda è organizzata male". Dopo un po' avevo preso a rispondere "no, vuol dire che in tutta l'azienda non c'è nemmeno una persona dotata di vero talento".


Qual è l'alternativa? esami orali come alla Cattolica (/interviews, come fanno in UK dopo il BMAT) per ogni singolo candidato?Perchè certo, senza statistica e anonimato è tutto molto più umano. Peccato che così, per davvero, passerebbero solo i nobili di nascita. O, come dici tu, le persone dotate di vero talento(secondo gli esaminatori!)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #282902 da alexscard
Risposta da alexscard al topic Bando 2013

DrHP ha scritto:

voi che ne pensate di dare il bonus solo a chi ha preso più di 80/100 ?!

Se, come pare, servono almeno 80/100 come requisito per immatricolarsi non serve a una beneamata fava.


scusa ma di che parli? sul bando non ho trovato nulla che parli di voti minimi per immatricolarsi..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.514 secondi