Onore ai Vinti, Gloria ai Vincitori... COM'è ANDATA???

Di più
10 Anni 11 Mesi fa - 10 Anni 11 Mesi fa #195939 da Cyanide

E ho capito!!! MA in tutta Europa funziona così!!! E' ridicolo far entrare con 37 punti all'aquila e lasciare fuori un 49 punti a Milano, oltre che totalmente ingiusto!


Dicasi (pseudo)meritocrazia. Meno male che qualcuno la pensa ancora così.

Io sono sempre stata a favore della graduatoria nazionale. Ma sono anche obiettiva: nel nostro paese produrre una graduatoria nazionale per medicina e chirurgia significherebbe impiegarci mesi e mesi, ritardare l'inizio delle lezioni, far agonizzare i poveri studenti in attesa di un responso, creare una confusione infinita e poi non parliamo dei ripescaggi! Poveri noi...

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)
Ultima Modifica 10 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa #195941 da vitale

E ho capito!!! MA in tutta Europa funziona così!!! E' ridicolo far entrare con 37 punti all'aquila e lasciare fuori un 49 punti a Milano, oltre che totalmente ingiusto!


è vero!non è giusto assolutamente!

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa #195943 da The Black
La graduatoria nazionale vuol dire che se a catanzaro (per dirne una che è stata oggetto di scandali, ma ce ne sono molte altre anche al nord) provano in 1000 e 900 stanno imbrogliando oppure hanno la commissione che invece di controllare gioca a carte, quei 900 si fregano i posti pure di varese. Non mi pare che in Italia sia fattibile sinceramente.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa - 10 Anni 11 Mesi fa #195946 da Theli

La graduatoria nazionale vuol dire che se a catanzaro (per dirne una che è stata oggetto di scandali, ma ce ne sono molte altre anche al nord) provano in 1000 e 900 stanno imbrogliando oppure hanno la commissione che invece di controllare gioca a carte, quei 900 si fregano i posti pure di varese. Non mi pare che in Italia sia fattibile sinceramente.


Quindi vuol dire "Se vogliono fregare, che lo facciano, tanto saranno gli onesti di Catanzaro che se lo ritroveranno nel (beep)"?

Serve molta più severità nei controlli. Il fatto è che in Italia quello che dovrebbe essere normale (controlli severi, commissione affidabile) diventa straordinario ormai (lo è la prova i numerosi scandali in tutta Italia durante e dopo l'ultimo test). Una volta poste queste basi (perchè sono proprio cose basilari, ma per colpa di molte cose lo stiamo dimenticando) si può magari riparlare di come migliorare il sistema di selezione (e sarei curioso di sapere come fanno nei paesi a graduatoria nazionale, nel senso come se la sbrigano, perchè se è ancora in uso, vuol dire che in qualche modo funziona, anche se ogni modo ha le sue falle).

"In ogni caso, veniamo dal nulla e andiamo nel nulla, e non c'è nulla di cui preoccuparsi" (Peter Wessel Zapffe)
Ultima Modifica 10 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa - 10 Anni 11 Mesi fa #195963 da Giselle
Anche io la penso come voi... sarebbe molto utile la graduatoria nazionale, ma comunque difficile da gestire in Italia... qui si fa tutto in modo diverso.. parla una che è entrata proprio grazie ai dislivelli fra le varie uni... mi dispiace tantissimo che alcuni riescono ad entrare con punteggi bassissimi e altri rimangono fuori pur avendo totalizzato ottimi punteggi... purtroppo sn i test ad essere completamente errati, perchè negano le aspirazioni dei giovani e impediscono a molta gente di inseguire il proprio sogno... auguro a tutti quelli che quest'anno non sono entrati di farcela al prossimo test, con tutto il cuore! un test non può cancellare i nostri sogni, anche se si fa molta fatica ad inseguirli...
Ultima Modifica 10 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa #195973 da The Black

La graduatoria nazionale vuol dire che se a catanzaro (per dirne una che è stata oggetto di scandali, ma ce ne sono molte altre anche al nord) provano in 1000 e 900 stanno imbrogliando oppure hanno la commissione che invece di controllare gioca a carte, quei 900 si fregano i posti pure di varese. Non mi pare che in Italia sia fattibile sinceramente.


Quindi vuol dire "Se vogliono fregare, che lo facciano, tanto saranno gli onesti di Catanzaro che se lo ritroveranno nel (beep)"?


Mi stai mettendo in bocca parole che non ho detto, il senso del mio intervento è completamente un altro e cioè: appurato che ci sono sedi dove si verificano brogli mi sembra suicida inserire una graduatoria nazionale rendendo di fatto possibile con l'imbroglio di una sola sede occupare molti più posti di quello che è possibile fare ora.  E' ovvio che bisogna aumentare i controlli, ma inserire la graduatoria nazionale significa ritrovarsi con l'accesso minimo a 55 perchè in una sede stranamente erano tutti geni. E' da illusi pensare che con una selezione simile non ci sia qualcuno che prova a imbrogliare, quindi preso atto di questo mi sembra ovvio che bisogna cercare di contenere al minimo i posti che possono essere "preda" di una sede "facile". La graduatoria locale va in questa direzione, la nazionale in quella opposta. Senza parlare dei problemi di ripescaggi etc

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 11 Mesi fa #195985 da DrHP

Quindi vuol dire "Se vogliono fregare, che lo facciano, tanto saranno gli onesti di Catanzaro che se lo ritroveranno nel (beep)"?

Col sistema attuale gli onesti di Catanzaro, volendo & potendoselo permettere, possono spostarsi fuori sede e fare medicina. In corso ne avevo uno.
Con la graduatoria nazionale diventa impossibile.
Attento quindi all'importante differenza tra la teorica e assolutamente condivisibile uguaglianza di opportunità e quanto in pratica i sistemi di selezione possono aggirarla.
In altri termini: pensa con la tua testa e non per frasi fatte.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.703 secondi