Test di medicina ANNULLATO (in diversi atenei)dal TAR! Ufficiale ! O_O

Di più
7 Anni 5 Mesi fa - 7 Anni 5 Mesi fa #276299 da lucaleo
Signori, basta cazzate sul sistema francese! La selezione non avviene in itinere solo con gli esami, ma bensì:
-tutti possono frequentare il primo anno e dare gli esami (tanto sono tutte materie che non richiedono professionalizzanti, ma solo lezioni frontali)
-solamente se hai passato tutti gli esami del primo allora puoi accedere ad UN CAZZUTISSIMO DEVASTANTE TEST NAZIONALE con graduatoria unica, che, se non passi, ti spedisce SENZA APPELLO (ZERO POSSIBILITA DI RITENTARE) a fare altro, sia questa una professione sanitaria o proprio un altra facoltà.
Dunque, dopo il test, rimane una RISTRETTISSIMA ELITE di studenti stra-selezionati, i quali ricevono una formazione di alto livello nei vari Hopitaux Universitaries, in quanto POCHI e dotati di TUTOR.
Io lo applicherei veramente il sistema francese qui in Italia: prenderei il mio bel pacco di pop corn e mi siederei a vedere le mandrie di farlocchi che gridavano all'incostituzionalità del test essere segati selvaggiamente da un test il doppio più cazzuto del nostro. Peccato però che poi tutti si metterebbero a blaterare dell'incostituzionalità della selezione, perché ti lascia una sola chance, perché al primo anno uno può ancora non essere maturo, bla bla bla bla bla.
Ultima Modifica 7 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276300 da lucaleo
La verità è una: non importano le modalità di selezione! Queste potranno modificarsi in qualsiasi direzione, ma ci sarà sempre un nutrito coro di contrari ad ogni costo che, come unico nemico ha il MERITO quantificato numericamente, valorizzato e applicato alla selezione delle carriera.
Il test non è perfetto, esistono metodi di selezione migliori e ci dovremmo muovere in quel senso. Peccato però che non sia possibile. Sapete perché?
Perché una parte del Paese piuttosto nutrita, quando il Merito passa da concetto astratto e vago con cui riempirsi la bocca a valore standardizzato applicato alla selezione delle carriere, crolla nella disperazione più totale perché si ritrova completamente ignuda di fronte alla propria incompetenza, qualsiasi sia il campo in cui si trovano.
Questa stessa parte del Paese ha reso, per lo più dall'interno, la scuola italiana uno schifo amorfo in grado di uccidere il merito e schiacciare verso il basso il livello medio della preparazione. Questa stessa parte del Paese ha reso l'università, di nuovo per lo più dall'interno dell'istituzione stessa, uno dei più grossi pachidermi improduttivi e autoreferenziali del paese.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276301 da lucadoc
non sapevo fosse così dura in Francia. Ora che me lo dici però, ci sto. Applichiamo il sistema francese, così si ride un po'.

Mortui Vivos Docent

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa - 7 Anni 5 Mesi fa #276302 da lucaleo
fr.wikipedia.org/wiki/%C3%89tudes_de_m%C3%A9decine_en_France
Si, il primo ciclo è simile ad un bachelor of science in comune tra varie facoltà di settore.
Il concorso finale ti smista tra le suddette.

Cito testualmente la pagina:
"Familièrement, l’étudiant en médecine est appelé "carabin""
Carabin=Soldato, con questo ho detto tutto!
Ultima Modifica 7 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276304 da verduz

Potrebbero far entrare tutti e poi a fine anno fare degli esami molto tosti e determinanti er accedere all'anno dopo

Inizio ad accumulare pop-corn... non vorrei non averne a sufficienza quando quel giorno arriverà.
Già me li vedo: i primi che si giustificano dicendo che sono svantaggiati perché hanno fatto le esercitazioni prima delle lezioni e che quindi sono svantaggiati rispetto ai cinquemillesimi che, oltre ad aver fatto le esercitazioni dopo le lezioni, sono "freschi di esercitazione". I cinquemillesimi che usano le stesse argomentazioni al contrario per giustificare il mancato superamento della selezione.
Per non parlare delle lamentele sulle raccomandazioni: un test "tosto" non può essere a crocette (né, tantomeno, anonimo) ed è risaputo che gli scritti (o gli orali) sono soggetti ad interpretazione.
Poi lacrime per un anno sprecato e richiesta a gran voce del ritorno al test di ammissione, così almeno lo si sa subito e ci si rassegna... "sospiri, pianti e alti guai risonavan per l'aere sanza stelle, per ch'io" iniziai i pop-corn a degustar.

Questa stessa parte del Paese ha reso, per lo più dall'interno, la scuola italiana uno schifo amorfo in grado di uccidere il merito e schiacciare verso il basso il livello medio della preparazione.

Verissimo. La cosa più grave è che anche i libri di testo stanno contribuendo: ho guardato un testo di grammatica attualmente in uso alle elementari ed ho notato con orrore che sono sparite quasi tutte le preposizioni articolate ed, udite udite, le persone dell'imperativo sono state ridotte a due.
Ho anche litigato con una maestra che aveva segnato come errore "gioco coi giocattoli": nonostante avessi dalla mia parte due diverse grammatiche, tre vocabolari ed il parere degli Accademici della Crusca, continuava a sostenere che coi non è la preposizione articolata di con+i. La meritocrazia viene uccisa fin da piccoli: il bambino è troppo poco sveglio per studiarsi tutte le preposizioni articolate e queste vengono eliminate dai libri di testo perché "poverini, mica possono sentirsi inferiori agli altri compagni". È un circolo vizioso dal quale sarà difficilissimo uscire.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276312 da Paradise92
Quindi , se non ho capito male, nell'anno accademico 2013/2014 verrà abolito il numero chiuso per medicina??

Studente di Medicina & Chirurgia in Romania.
Se avete bisogno di informazioni per intraprendere questa strada non esitate a contattatemi.
Mia e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa - 7 Anni 5 Mesi fa #276313 da Paradise92
Dopo essermi letto tutti i post di questo tread, posso affermare una cosa : QUANTA IGNORANZA IN QUESTO FORUM !

1) Per chi dice che non può entrare una persona che fa 30 punti su 80 al test di ingresso : Ma scusatemi, una persona può aspirare ad diventare un buon medico se sa in quale anno è caduto il muro di Berlino? E se sa fare matematica e fisica? Il test non c'entra una mazza con la professione di medico, è solo un business di migliaia di euro!!

2) Chi dice che la meritocrazia in Italia non esiste per via dell'abolizione del test d'ingresso : Perché scusate ora esiste la meritocrazia? Se ho le conoscenze e magari anche un ingente quantitativo di denaro posso entrare a medicina , se invece non sono figlio di nessuno rimango fuori.. E' risaputo in tutto il mondo che in Italia si entra ANCHE per raccomandazione. Non voglio dire che queste persone siano la maggior parte, ma a mio parere rappresentano un numero non trascurabile.

3) Chi ha parlato che ci saranno circa 3000 studenti per una università che può tenerne 300: Forse qua dentro la gente è cosi poco informata da non sapere che nei prossimi anni in Italia ci sarà una forte , fortissima richiesta di medici (forse anche per questo motivo si sta valutando se togliere il test) poiché il numero di medici che andrà in pensione sarà superiore a quelli che entreranno in servizio.

Sono favorevole all'abolizione del test (con l'introduzione di altri metodi di giudizio), anche se probabilmente questo non avverrà mai, e continueranno ad entrare i soliti raccomandati o persone molto benestanti, appellandosi a questi cari avvocati!

Studente di Medicina & Chirurgia in Romania.
Se avete bisogno di informazioni per intraprendere questa strada non esitate a contattatemi.
Mia e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ultima Modifica 7 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa - 7 Anni 5 Mesi fa #276314 da lucadoc

QUANTA IGNORANZA IN QUESTO FORUM

nessuno ti obbliga a restarci.

Ma scusatemi, una persona può aspirare ad diventare un buon medico se sa in quale anno è caduto il muro di Berlino?

beh oddio non sarebbe poi male non avere dei medici così capre da non sapere neanche quando è caduto il muro di Berlino.

E se sa fare matematica e fisica?

se tu, quelle quattro cazzate di matematica che chiedono al test, lo chiami "fare matematica e fisica" non dovresti nemmeno accedere all'università.

Il test non c'entra una mazza con la professione di medico, è solo un business di migliaia di euro!

certo, certo è tutto un gombloddo. Il test non deve c'entrare con la professione di medico infatti. Quella non l'hai ancora imparata. Al massimo può essere più incentrato su biologia e chimica. Ma la gente come te avrebbe da ridire anche in quel caso.

Perché scusate ora esiste la meritocrazia?

questo test è uno degli ultimi baluardi di meritocrazia in questo paese, se tu non riesci ad entrare si vede che non hai le competenze per farlo.

Se ho le conoscenze e magari anche un ingente quantitativo di denaro posso entrare a medicina , se invece non sono figlio di nessuno rimango fuori

a me è successo esattamente il contrario. Sono figlio di nessuno eppure sono a medicina, in corso, con una media alta. Quindi?

Forse qua dentro la gente è cosi poco informata da non sapere che nei prossimi anni in Italia ci sarà una forte , fortissima richiesta di medici

questa è una cosa che si dice da 10 anni quasi. Non è ancora cambiato nulla. Senza contare che già oggi ci sono diversi medici precari, che non riescono a trovare un contratto decente. Esci dal mondo delle favole, che è ora, sei grande ormai.

con l'introduzione di altri metodi di giudizio

cioè?

anche se probabilmente questo non avverrà mai, e continueranno ad entrare i soliti raccomandati o persone molto benestanti

capisco che ti rode il fatto di non essere entrato, ma gettare fango su chi invece ci è riuscito onestamente a passare quel test ti fa apparire solo come una persona invidiosa.  ;)

Mortui Vivos Docent
Ultima Modifica 7 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276316 da lucaleo

Dopo essermi letto tutti i post di questo tread, posso affermare una cosa : QUANTA IGNORANZA IN QUESTO FORUM !


Puoi non essere d'accordo e manifestarlo apertamente, ma dare dell'ignorante a qualcuno che non conosci perché non è d'accordo con le tue idee è quantomeno infantile.

1) Per chi dice che non può entrare una persona che fa 30 punti su 80 al test di ingresso : Ma scusatemi, una persona può aspirare ad diventare un buon medico se sa in quale anno è caduto il muro di Berlino? E se sa fare matematica e fisica? Il test non c'entra una mazza con la professione di medico, è solo un business di migliaia di euro!!


Chiunque può aspirare a qualsiasi cosa: poi però si deve confrontare alla pari con tutti quelli che condividono la stessa aspirazione. Un confronto su domande specifiche di medicina sarebbe quantomeno demenziale e probabilmente a comprendi anche il motivo. Il confronto sui programmi ministeriali di liceo può essere adeguato. Se hai fatto una scuola scarsa, ti metti in pari da solo, se non sei in grado, ho brutte notizie per te.
Il business da migliaia di euro di chi propone corsi preparatori esiste in quanto esiste chi non è in grado di prepararsi autonomamente: nessuno li obbliga a pagare e a fare il corso, molti, anzi moltissimi, entrano senza corsi preparatori!

2) Chi dice che la meritocrazia in Italia non esiste per via dell'abolizione del test d'ingresso : Perché scusate ora esiste la meritocrazia? Se ho le conoscenze e magari anche un ingente quantitativo di denaro posso entrare a medicina , se invece non sono figlio di nessuno rimango fuori.. E' risaputo in tutto il mondo che in Italia si entra ANCHE per raccomandazione. Non voglio dire che queste persone siano la maggior parte, ma a mio parere rappresentano un numero non trascurabile.


Gne gne gne, sento una lagna inconsistente e qualunquista in lontananza, ma non riesco bene a interpretarla. Ah si, mi sa che è qualcuno che rosica e quindi getta merda a caso su chi è entrato onestamente. Parli per sentito dire, non vedo numeri. Il "tuo parere" su quanti sono entrati per raccomandazione è irrilevante, il "è risaputo che in Italia" è la tipica frase di esordio di chi non ha argomenti. Semmai i veri problemi di nepotismo iniziano dopo, quando ci si giocano gli esami o la specialità: peccato che lì abbiano tutto in mano le gerarchie universitarie, mentre il test a medicina è completamente corretto dal CINECA e non ha alcun altro parametro modificabile da commissioni universitarie.

3) Chi ha parlato che ci saranno circa 3000 studenti per una università che può tenerne 300: Forse qua dentro la gente è cosi poco informata da non sapere che nei prossimi anni in Italia ci sarà una forte , fortissima richiesta di medici (forse anche per questo motivo si sta valutando se togliere il test) poiché il numero di medici che andrà in pensione sarà superiore a quelli che entreranno in servizio.


AHAHAHAHAHAHAHAHAHHAAHHAAHAHHAAH questa è la cazzata n°2 in classifica dopo quelle sul sistema francese. Vuoi sapere come funziona? Prendi i più grossi policlinici universitari italiani (tipo Umberto I), e spargi tutti i medici che ci orbitano intorno in maniera omogenea sul territorio nazionale, tipo big bang: ecco che hai risolto per i prossimi 40 anni il problema. La verità è che ci sono regioni che non indicono concorsi da anni, ospedali che riducono il personale, fanno contratti cocopro, ospedali che chiudono i battenti. Guardati intorno invece di leggere i giornaletti porno che in italia abbiamo il coraggio di chiamare "informazione".

Sono favorevole all'abolizione del test (con l'introduzione di altri metodi di giudizio), anche se probabilmente questo non avverrà mai, e continueranno ad entrare i soliti raccomandati o persone molto benestanti, appellandosi a questi cari avvocati!


Aaaaridaje con l'invettiva! Eccotene un altro, figlio di nessuno, reddito così basso da accedere alla borsa di studio. Come me ne vedo un bel po' qui intorno.
Sei favorevole all'abolizione del test? Anche io! Io sono favorevole al metodo francese, ma quello vero però, non quello che i più pensano perché non prendono la briga di leggersi una pagina wiki. Ma sono tutti sicuri di volerlo veramente? é ancora più selettivo, duro, non concede appelli dopo la sentenza, offre meno posti in proporzione a quelli offerti in Italia.
Sarebbe un sogno vederlo applicato qui: selezionare un minuscolo nugolo di gente cosi cazzuta e disciplinata da meritarsi l'appello di carabin!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #276317 da Luppino92
Premesso che il test a numero chiuso non può essere abolito in quanto l'Italia, quale nazione facente parte della Comunità Europea deve attenersi a delle regole che prevedono l'accesso a determinate facoltà soltanto attraverso il superamento del test d'ingresso, non è facile individuare la modalità con cui rendere "giusto" ed inopinabile il test proposto dal MIUR. Le sedi aggregate si sono rivelate un bluff, impegnando tempo prezioso ai fini delle immatricolazioni con impossibilità per molti ammessi di poter seguire le lezioni in tempo utile per accumulare le firme necessarie a sostenere gli esami. D'altra parte è fuor di dubbio che il grado di cultura è diverso da regione a regione. Al Nord, come si evince dai punteggi, il grado è superiore rispetto al Sud. Ma tutto questo non può portare ad un'esclusione degli aspiranti medici meridionali. La graduatoria nazionale porterebbe all'ingresso di medici nord - sud con un rapporto di 10:1 ! Secondo la mia opinione anche questo non sarebbe giusto. Intanto bisognerebbe equiparare le scuole medie superiori in modo che tutti, in tutte le regioni, abbiano la stessa possibilità (mi riferisco ad attrezzature, corsi interni e capacità professionali) di recepire conoscenze. Meglio graduatorie specifiche per singolo ateneo che sedi aggregate o addirittura una graduatoria unica nazionale (questa è soltanto una mia opinione). Diversamente (lo dicono i numeri) si arriverà ad avere medici unicamente provenienti dal centro-nord e pochissimi provenienti dal sud.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.509 secondi