Vi stanno rubando il futuro e siete contenti.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310551 da Adalo
uninews24.it/italia/4727-giannini-medici...one-dopo-6-mesi.html

A questo punto non penso sia più propaganda elettorale, il test lo vogliono togliere davvero, fanno sul serio.

La Giannini ha lontanamente spiegato dove ha intenzione di mettere 70.000 studenti al primo anno? Normalmente una università ha 200 studenti di medicina, con questa riforma ne avrà 2000. Già adesso spesso le aule sono strapiene al primo anno, con la riforma ci dovranno essere 10 volte il numero dei posti a sedere. Sbaglio o la Ginannini non ha minimamente affrontato questo problema prioritario.


Guardiamo i due scenari:

- Se come probabile la selezione dopo 6 mesi verrà in base ai voti significa che saranno i professori che avranno in mano il potere di decidere chi far entrare e chi no, con il test precedente entravano a medicina una marea di ragazzi e ragazze figli di nessuno (me compreso) da ora in poi aspettatevi l'90% dei medici figli d'arte. Se si dà il potere ai professori sarà una delle selezioni più mafiose della storia italiana. Ma davvero volete selezionare in base ai voti del primo semestre? Lo sapete che a medicina i voti sono spesso altissimi? quindi un povero cristo che prenderà 30 a chimica e 28 a fisica sarà buttato fuori. Meritocratico. Molto meritocratico. Una curiosità, se dopo questi 6 mesi sei fuori l’anno dopo puoi ritentare? puoi rifare gli esami del primo anno o sei marchiato a vita? non puoi più ritentare di entrare a medicina? Mi sembra un’assurdità più ci ragiono. Immagino i ricorsi a centinaia.

- Se la selezione dopo 6 mesi sarà con un test come adesso non cambia niente rispetto a prima, eccetto che dopo 6 mesi se non entri perdi un anno mentre prima potevi fare altre scelte, altrettanto valide.

Per finire in bellezza ricordo che l’Italia è il paese dei ricorsi, degli agganci, degli espedienti, delle scappatoie. Dei 70.000 che si iscriveranno al primo anno, molti di quelli che verranno buttati fuori faranno ricorso e saranno riammessi, immaginate che caos si creerà se anche solo 30.000 passeranno al secondo anno. Anatomia con 700 persone in aula, affascinante, immagino che didattica di qualità verrà fuori. Laboratori saranno aboliti, solo test a crocette per fare prima questo sarà lo scenario. Per non parlare degli anni successivi con i tirocini: con 30.000 studenti è già tanto se in sei anni riuscirete a misurare una pressione.


Ma soprattutto i nodi verranno al pettine dopo la laurea.

Sono laureato da un anno, la situazione lavorativa non è assolutamente buona come spesso immagina un diplomato speranzoso fresco di maturità. Per entrare in specializzazione c’è un imbuto già adesso (rapporto 1:3) immaginate cosa succederà tra 7 anni. Vi ricordo che senza specializzazione non si lavora nel sistema sanitario nazionale se non saltuarie guardie mediche riservate a pochi “fortunati” e sporadiche sostituzione dei medici di famiglia (in 10 mesi ho trovato da fare solo 4 settimane di sostituzioni e 1 mese di guardie, se non ci fossero i miei genitori a camparmi sarei sotto un ponte).


Io non capisco come facciano le nuove matricole ad essere contente di tutto questo, dovreste invece essere sul piede di guerra vi stanno rubando il futuro.

Benvenuti nella disoccupazione.
A, mi raccomando, ringraziate l’UDU.
Ringraziano per il messaggio: Emyemme

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa - 5 Anni 4 Mesi fa #310556 da Careggi
Ho letto questo post e pensavo di essere sonnanbulo, cioè di averlo scritto nel mio sonno senza accorgermi. :pinch:

Poi però ho notato che è scritto in Italiano corretto e non in una brodaglia di "Careggese" e quindi sono escluso e salvo :P


Posso solo aggiungere che la "RuFFianoCrazia" che prevale in Italia da decenni ha portato ai posti di smisurato potere anche la Giannini. Con tutto rispetto la Carrozza era molto meglio anche se ben al di sotto delle aspettative per un Ministro dellUniversità.
Aggiungo anche che lo scandalo che ha coinvolto il rettore della Sapienza è l'ennesima prova che il sistema Italia NON FUNZIONA. Vi immaginate se questo fosse successo al rettore di Oxford o Cambridge? Ma pensate che sarebbe ancora lì a scroccare uno stipendio?
L'integrità dovrebbe essere il metro con il quale TUTTI i professori dovrebbero essere scelti in PRIMIS. Poi in "secondis" il merito accademico :unsure: Purtroppo l'assenza della prima in moltissimi casi aumenta il merito accademico dei professori che fanno carte false per far apparire il loro nome su pubblicazioni scientifiche anche se non è "farina del loro sacco" :pinch:

Tornando alla Giannini. Concordo che l'idea dei 6 mesi è una IDIOZIA che dimostra che la Giannini "is out of her depth". Non è all'altezza del suo incarico, come non lo era il suo fratello di merende che introdusse il "BONUS" di 10 punti per vantaggaire gli "incapaci furbi" in un sistema di scuola dove molti si sono comprati il punteggio di maturità! :pinch: con UN punto bonus si sarebbero stravolte le graduatorie, figuriamoci con 10 :ohmy:


Questo sistema darebbe ancora più potere ai prof universitari che vi giudicano nei primi 6 mesi. Bisogna essere veramente "fuori di testa" per proporre una valutazione di 6 mesi!

Vi auguro che i presidi delle facoltà si ribellino e mantengano la prova d'ammissione che non è per niente "failproof" ma che rimane ancora una via accettabile.

Ricordate che i sistemi per entrare nel 2013 e nel 2104 erano 3

1) ottenere un buon punteggio
2) barare/copiare ecc per ottenere un buon punteggio
3) fare ricorso


Nei paesi anglosassoni l'unico sistema è la 1) In Italia il sistema che fa entrare più candidati anche nel 2014 è la 2) e la 3)

Comunque meglio il numero aperto che queste idiozie della Giannini. Si ci saranno 80.000 studenti il primo anno e per il primo mese, poi vedrete che le cose si assesteranno. In bocca al lupo ai nuovi candidati :)

Ammissione Scuole di Medicina e Chirurgia
ammissionemedicina.forumfree.it/
Ultima Modifica 5 Anni 4 Mesi fa da Careggi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310563 da Careggi
volevo aggiungere qualche riflessione sulla disoccupazione.

Ormai siamo prossimi alla'esame d'ammissione alle specializzazioni e sono migliaia gli aspiranti senza un posto "fisso" che cercheranno di arrivare a un posto che garantirà ancora molte sofferenze e poco guadagno economico.

E quindi mi chiedo, ma perchè non andare all'estero?


Siete giovani e l'esperienze oltre confine non vi gasterà :)
Si l'inglese è quasi d'obbligo ma se avete completato gli studi penso che ormai dovreste "masticarlo".

Quindi come prima opzione tenterei il test di ammissione nel cortile di casa ma se non riuscite ad entrare, leggete questi
post

www.futurimedici.com/index.php?option=co...10&Itemid=343#299125

www.futurimedici.com/index.php?option=co...90&Itemid=343#309048


Si, è un percorso impegnativo ma avrete il vantaggio di essere entrati nel sistema medico tra i più remunerativi al mondo :)

Ammissione Scuole di Medicina e Chirurgia
ammissionemedicina.forumfree.it/

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310568 da ced91
Purtroppo l'ignoranza la fa da padrona. Sono tutti felici e contenti perché sono convinti che libero accesso al primo anno voglia dire strada spianata ma non si rendono conto della ressa e dell'imparzialità cui vanno incontro. Sono felice di essere entrato quest'anno perché dal 2015 sarà un massacro. E penso anche io che andranno avanti i figli di qualcuno e basta. Purtroppo peggiorare è facile, è migliorare che richiede impegno. Ma a quanto pare l'Italia la stanno distruggendo e gli idioti sono felici, stanno a guardare e applaudiscono pure.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310570 da pietropenso
sono schifato, sembra una proposta fatta per accontentare quei 60 000 che non sono entrati.
speriamo che alla fine i posti rimangano gli stessi dopo i 6 mesi. perchè se no nessuno si specializza più

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310571 da carryjersey22
Sinceramente andare all'estero dovrebbe essere 'ultima spiaggia (a meno che non si abbiano piani di una possibile carriera di ricerca, o volontà particolari). Mi sembra un discorso assurdo il "massì tanto vado all'estero". Non che non mi ci stia preparando, per carità..ma mi fa crescere dentro un senso di rabbia un discorso del genere.

Io medico italiano NON DEVO ESSERE COSTRETTO. MA COL CAVOLO.
Dobbiamo organizzarci e protestare...abbiamo ottenuto il test nazionale, proteggiamo il test d'ingresso!

Iniziamo a twittare #iltestnonsitocca eccetera, come abbiamo fatto in precedenza.
Non dobbiamo mica arrenderci! ma che cavolo di discorsi sono????

Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti.
Ringraziano per il messaggio: kris92

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa - 5 Anni 4 Mesi fa #310584 da Beatinik
Anche se non sono entrata (non ancora), sono sempre stata a favore del test d'ingresso.
Io non sono contenta, anzi. Sono amareggiata.

Andare all'estero? Mah, ho anche fatto un pensierino. Ma ho dovuto lasciar perdere per motivi personali ed economici. Altrimenti l'avrei già fatto.

Gan Bwyll A Daliwch Ati
Ultima Modifica 5 Anni 4 Mesi fa da Beatinik.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa - 5 Anni 4 Mesi fa #310589 da DrHP

La Giannini ha lontanamente spiegato dove ha intenzione di mettere 70.000 studenti al primo anno?

Saranno come minimo 200.000: si iscriveranno tutti quelli che non sono riusciti a entrare negli anni passati e tutti quelli che non si avvicinavano neppure alla facoltà per timore di fallire al test.

saranno i professori che avranno in mano il potere di decidere chi far entrare e chi no

Esattamente. Con nomi e cognomi belli in chiaro.

Per entrare in specializzazione c’è un imbuto già adesso (rapporto 1:3) immaginate cosa succederà tra 7 anni. Vi ricordo che senza specializzazione non si lavora nel sistema sanitario nazionale se non saltuarie guardie mediche riservate a pochi “fortunati” e sporadiche sostituzione dei medici di famiglia

Guarda, anche con la specializzazione, prevedono di sostituire il 40% dei medici che vanno in pensione. Quindi il problema vero inizia dopo che ci si è specializzati. In qualunque cosa ci si specializzi.

Dobbiamo organizzarci e protestare...abbiamo ottenuto il test nazionale, proteggiamo il test d'ingresso!

Vedrai che sarà fatto e vinceremo.
Dopodiché la Giannini dirà che lei era quella buona e democratica che voleva far entrare tutti a medicina, sono stati i dottori lobbisti e cattivi a impedirglielo.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999
Ultima Modifica 5 Anni 4 Mesi fa da DrHP.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310592 da AbbiFede
vitadamedico.blogspot.it/2014/08/abolizi...chiuso-medicina.html

Ho già scritto cosa ne penso qui, oltre a fare dei piccoli esempi di come siano già difficili le cose ora con 200 studenti, figuriamoci con 2000 :pinch: :pinch:

Il mio blog sulla vita da med-student!

vitadamedico.blogspot.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 4 Mesi fa #310604 da wasabi
Ritorno sul forum saltuariamente e oggi l'ho fatto perché ho letto l'articolo sul corriere...
Sul sistema francese ho detto tutto una decina di mesi fa, se non di più, ricevendo in cambio risposte sciocche da bimbi spocchiosi.
Vi cito Spinoza:
Apprendiamo che il magnifico rettore della Sapienza Luigi Frati si è detto "indignato" perché il comandante Schettino avrebbe partecipato, in qualità di relatore, a un seminario universitario dal titolo "Gestione del panico".
Lo stesso Frati ha quindi provveduto a deferire al Comitato etico dell'ateneo il professore responsabile di questa "indegna iniziativa".
Ma aspettate, di quale Luigi Frati parliamo?
Quello che ha piazzato tutta la sua famiglia (moglie, figli e nipote) a insegnare nella sua Università? Quello il cui figlio, pochi giorni prima dell'entrata in vigore delle regole anti-nepotismo, vinse il concorso da professore ordinario – concorso valutato con criteri che un'ordinanza del Tar definì "illogici e irragionevoli" nonché "dannosi" per l'ateneo? Quello il cui figlio (lo stesso di prima) venne chiamato a dirigere un reparto di medicina d'avanguardia creato su misura per lui dal direttore generale del Policlinico, nominato in quel ruolo dallo stesso Frati due settimane prima? Quello che fu indagato per falso a seguito di episodi di manipolazione delle cartelle cliniche, mirati a coprire negligenze sue e dei medici del suo reparto, e venendo per questo sospeso dal ruolo di primario? Quello che, per ammissione di colleghi e pazienti, si faceva vedere così di rado nel reparto da lui diretto al punto da non firmare nemmeno le cartelle cliniche? Quello con una ragnatela di connessioni con le case farmaceutiche così fitta che sulla Treccani, alla voce "conflitto di interessi", c'è la sua foto?
Quel Luigi Frati lì si dice "indignato?".
Si consideri invitato, in qualità di relatore principale, al seminario dal titolo provvisorio "Avere la faccia come il culo".


In Francia è considerato un sistema fallimentare in tutto e per tutto, qui possiamo anche fare di peggio. ;)
Tanti auguri
coco

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.784 secondi