Aiuto mi conviene comprare Office 2007?

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193343 da Sys

Si, però dimentichi che Office e le altre suite non sono sullo stesso piano dal punto di vista del consumatore, perchè il primo è a pagamento mentre le altre sono gratuite. E per l'utente casilingo, per gli studi professionali e per le piccole aziende, OpenOffice sarebbe più che sufficiente se ci fosse pieno supporto agli standard di mercato de facto (.doc, .ppt, etc.)
Quindi se anche MS contribuisse alla diffusione di OpenDocument fino a farlo diventare anche standard de facto (oltre che sulla carta come è ora), risparmierebbe si nello sviluppare un nuovo formato, ma perderebbe moltissimi clienti a favore di OpenOffice (=venderebbe meno pacchetti Office = guadagnerebbe meno).
MS non è una fondazione no-profit, ma una società per azioni multinazionale come qualsiasi altra azienda di qualsiasi altro settore. Non c'è niente da demonizzare. E' un po' come se Toyota e Fiat usassero gli stessi pezzi di ricambio, comodissimo per un cliente che ha auto di tutte e due le marche, ma molto poco conveniente per le aziende (ora il paragone è un po' forzato, ma spero renda l'idea).
Poi ripeto, dipende tutto da quale punto di vista guardi la cosa.

P.S.: cmq non è vero che Office è l'unico prodotto buono, vedi tutta la suite di sviluppo Visual Studio o anche Windows 7 (veramente ottimo e molto performante, provato di persona così come ho provato GNU/Linux (varie distro), Mac OS X, etc.)


Beh, non credo che windows 7 sia un buon prodotto. assolutamente. è stato addirittura rilasciato con 2 bugs critici che permettono pieno controllo da parte di un attaccante e di virus vari. E secondo la Ms non si tratta di bug 0.( 0.( Purtroppo è prp il concetto di Sistema Operativo che hanno alla Ms che è sbagliato.

Per quanto riguarda la visual studio ho i miei dubbi. Ok per la Visual Studio C, un buon prodotto per aiutare lo sviluppatore ma per le altre ho i miei dubbi.

Però non resta molto, soprattutto da quando hanno chiuso la divisione games che ha sfornato tanti bei giochi.

Che distro hai provato?

Per quanto riguarda il discorso Office, non penso sia giusto imporre con la forza un prodotto ignorando qualunque legge antitrust. Se il prodotto vale quello che costa viene pagato. Altrimenti no! E openoffice vale molto più di quello che costa (cioè niente).

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193416 da DrHP
Rispostona globale.
Openoffice 3.1 è veloce. Decisamente più veloce di office 2003, per dire. Inoltre l'interfaccia, retrò finché si vuole, è estremamente adatta agli schermi poco risoluti (p.es. i 1024x600 dei netbook, che sono computerini meravigliosi).
Windows 7 è un eccellente opera di marketing Microsoft. Ma dico, abbiamo sofferto tre anni per avere Vista stabile e maturo e adesso tutti sbavano dietro a un sistema operativo alla prima release. Bah. E' ovvio che richiederà più risorse di Vista (nasce apposta).
Vista peraltro è ormai un buon sistema operativo, ma XP è più intuitivo, più pratico e più snello.

Insomma a mio avviso lo studente oggi dovrebbe comprarsi un netbook con XP e montarci OOo 3.1! eheheheh

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193445 da DrHP

La verità è che "sotto il cofano" Windows 7 è Vista + qualche ritocchino (l'hanno alleggerito parecchio).

Marketing.
Tecnicamente anche XP era NT5.1. E' diventato davvero usabile con l'SP2, ovvero quando l'evoluzione tecnica dell'hardware l'ha reso veloce quanto basta e sono stati sgrossati i bug.

Oddio, dire che OpenOffice 3.1 sia veloce è un attimino esagerato, soprattutto l'avvio iniziale.

Su un netbook atom N270 con 1GB di RAM in 15s parte il frontend, altri 12s e parte writer. Senza prefetching. Se lanci writere direttamente sono 13 secondi netti. Su core2duo 2.4-3Ghz con 3-4 GB di RAM (un desktop e un laptop) l'avvio è pressoché istantaneo.
Su un laptop P4M 2.8GHz con 1.5GB di RAM Dragon Dictate 10 arrancava con word 2003 mentre con OOwriter restava costantemente al passo con la dettatura.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa - 10 Anni 2 Mesi fa #193530 da DrHP

Io purtroppo riscontro ben altre prestazioni...infatti non vedo l'ora che esca la versione 3.2. Guarda qui il lavoro che stanno facendo sulle performance (ci sarà un motivo se lo stanno facendo ed è una cosa delle più richieste, evidentemente non solo il solo che riscontra problemi):

Eppure pensa, io non ottimizzo in modo particolare i miei sistemi, anzi (il desktop è autoassemblato e bello incasinato): mi limito a non lasciare niente in prefetch (alla faccia del superfetch di vista). Non so, avrò questa mentalità vecchia, ma ho l'idea che se mi serve un programma lo carico, non ha senso metterlo in memoria in attesa che sia usato E scaricarlo al bisogno.

Ma questo vale per qualsiasi OS.

Infatti. Nessun OS è veramente valido alla prima uscita (nessun microsoft, certamente). 7 non farà eccezione, vedrai. Diventerà buono dall'sp1 e ottimo dall'sp2. Esattamente come i windows 95, 98, 2000, XP e vista.
E' curioso vedere come microsoft ed apple lavorino al contrario delle comunità GNU.
Voglio dire, in genere gli OS M$ e A$ nascono come dinosauri, poi piano piano limano, sgrossano e ne viene fuori qualcosa di ragionevolmente agile. Linux è nato estremamente snello e diventa sempre più un dinosauro al progredire dei kernel (lo dice perfino linu$ torvald$).


Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999
Ultima Modifica 10 Anni 2 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193531 da Cyanide

E' curioso vedere come microsoft ed apple lavorino al contrario delle comunità GNU.
Voglio dire, in genere gli OS M$ e A$ nascono come dinosauri, poi piano piano limano, sgrossano e ne viene fuori qualcosa di ragionevolmente agile. Linux è nato estremamente snello e diventa sempre più un dinosauro al progredire dei kernel (lo dice perfino linu$ torvald$).

È colpa del kernel monolitico di linux.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193698 da Sys

Rispostona globale.
Openoffice 3.1 è veloce. Decisamente più veloce di office 2003, per dire. Inoltre l'interfaccia, retrò finché si vuole, è estremamente adatta agli schermi poco risoluti (p.es. i 1024x600 dei netbook, che sono computerini meravigliosi).
Windows 7 è un eccellente opera di marketing Microsoft. Ma dico, abbiamo sofferto tre anni per avere Vista stabile e maturo e adesso tutti sbavano dietro a un sistema operativo alla prima release. Bah. E' ovvio che richiederà più risorse di Vista (nasce apposta).
Vista peraltro è ormai un buon sistema operativo, ma XP è più intuitivo, più pratico e più snello.

Insomma a mio avviso lo studente oggi dovrebbe comprarsi un netbook con XP e montarci OOo 3.1! eheheheh


Beh, DrHp è proprio così.. Oo.org è decisamente veloce.. anche io ho un computer abbastanza vetusto e openoffice gira alla grande.

E' curioso vedere come microsoft ed apple lavorino al contrario delle comunità GNU.
Voglio dire, in genere gli OS M$ e A$ nascono come dinosauri, poi piano piano limano, sgrossano e ne viene fuori qualcosa di ragionevolmente agile. Linux è nato estremamente snello e diventa sempre più un dinosauro al progredire dei kernel (lo dice perfino linu$ torvald$).

È colpa del kernel monolitico di linux.


ma il kernel linux è anche modulare. se prp desideri, ricompilalo con i moduli strettamente necessari e potrai far stare, per un utilizzo normale, il kernel in 5-6 MB.
Purtroppo Windows precarica tremila cosa e servizi inutili all'avvio la cui sola funzione è rallentare il computer e aprire le port a virus e malware vario.
Inoltre, è quasi certo che in windows ci siano delle porte aperte appositamente dalla microsoft per permettere un controllo totale del sistema dell'utente.

Mi ripeto: è prp la concezione che hanno alla Microsoft di Sistema Operativo che è completamente sballata.

ps. ah, a chi parlava di performance, avvio il mio vecchio pentium 4 mono-core 2,6 GHz in 26 secondi netti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193700 da Cyanide

ma il kernel linux è anche modulare. se prp desideri, ricompilalo con i moduli strettamente necessari e potrai far stare, per un utilizzo normale, il kernel in 5-6 MB.

A me il kernel monolitico di linux va benissimo così, era solo una constatazione  :)

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193701 da Sys

ma il kernel linux è anche modulare. se prp desideri, ricompilalo con i moduli strettamente necessari e potrai far stare, per un utilizzo normale, il kernel in 5-6 MB.

A me il kernel monolitico di linux va benissimo così, era solo una constatazione  :)


Anche a me! :) :yahoo:
e poi basta selezionare bene i servizi all'avvio, magari con l'aiuto di una utility grafica come BUM oppure il sys-v-init da terminale.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193715 da Sys

Infatti. Cmq credo che Torvalds si rifesse alla mole di codice da mantenere, piuttosto che al kernel compilato in esecuzione.


Sì, penso anche io così.. anche perché più passa il tempo, più periferiche vengono aggiunte al kernel e più diventa lungo mantenere le più di 8 milioni di righe di codice.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #193772 da Sys

Questo accade perchè, a differenza dei sistemi *BSD, non mantengono stabili le API di interfacciamento driver-kernel. E quindi anche i driver vecchi vanno di versione in versione (o quasi) rivisti per risolvere eventuali incompatibilità con i nuovi prototipi delle API.
Secondo me prima o poi dovranno prendere una decisione: o mantengono stabili a lungo le API in modo da dover di fatto mantenere solo i driver di nuova introduzione (perchè quelli vecchi continuerebbero a funzionare a prescindere dalla versione del kernel), oppure decidono di iniziare ad eliminare qualche driver partendo dai più vecchi/obsoleti (magari anzichè proprio eliminarli, potrebbero creare un trunk di sviluppo legacy).
In quese cose BSD è organizzato meglio francamente.


Credo che in questo verso qualcosa si sta muovendo.
Però la cosa senz'altro positivo è che per chi vuole, c'è la possibilità di ricompilare il kernel con esclusivamente ciò che interessa.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasMancaCyanide
Tempo creazione pagina: 0.396 secondi