chi si laurea con voto basso... che fa???

Di più
8 Anni 6 Mesi fa #243128 da odontodavid
Ciao ragazzi, tolto il discorso della media più che altro volevo capire il perchè si parla di entrare in UNA specialistica e non in quella che si desidera!! Nel senso sò che i posti sono pochi, ma mi sembra strano che uno che ha la passione per la dermatologia entri a forza a non so, medicina del lavoro o viceversa!!
Magari è importante capire cosa fare per entrare in quella specifica specialistica!
Per esempio se io volessi fare otorino, magari non ho 110 ma in otorino ho preso 30 e lode, e ho fatto la tesi sperimentale frequentando la clinica otorino può essere che mi prendono!!!
Ipoteticamente!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 6 Mesi fa #243133 da Clearance
mi spiace contraddirti subito... però ho sentito di una ragazza a cui N. a specificatamente spiegato che "lui prende solo futuri 110e lode"... non dico sia la regola... però questo è quello di cui sono venuta a conoscenza.

ci sono realtà diverse in tutte le specialità.

io personalmente sono innamorata di neuro infantile.. sono consapevole però che ci sono dei punteggi impensabili per entrare... ci provo...certo... però bisogna anche andare avanti senza fette di prosciutto sugli occhi... perchè se poi si inizia a rimanere fuori 1...2....3... 5..anni ...poi che si fa???? :-)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 6 Mesi fa #243139 da linked

Non sono d'accordo sulla multiple choiche, che, per quanto sia oggettiva, è quanto di più lontano ci possa essere dal sapere se uno ha studiato o meno veramente.


Mmm...secondo me non è così. Con le giuste (difficili e complesse al punto giusto) domande si può indagare tutto il programma d'esame, certo non 10 domande, ma non so, 100 per esempio...sfido ad arrivare a 60 giuste se non si ha studiato e se magari togliessero uno 0,25 per ogni domanda errata. Non valuteresti quello che è il saper parlare e il relazionarsi del futuro medico, ma sicuramente saresti molto più oggettivo...

P.S. magari senza fare l'esame a contatto di gomito l'uno dall'altro, sennò diventa tutt'altro che oggettivo...  :drinks:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 6 Mesi fa #243304 da Ariel
tipo fisiocell e neurofisio (ora) non girano le domande e sono iperspecifiche,ma sfido chiunque a rifiutare un voto,anche misero...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 6 Mesi fa #243548 da

Puntare al massimo per ogni esame è essenziale.

Il voto è secondario per quanto riguarda la preparazione; fintanto che gli esami non saranno tutti "multiple choice" con matricola e senza nominativo, ma peseranno invece la simpatia verso lo studente, il fare l'esame appena finito il corso dando l'idea al docente di essere perfettamente in corso, il cognome,i voti precedenti sul libretto e le differenze a volte assurde tra la valutazione del prof. piuttosto che dell'assistente, la differenza di difficoltà tra una domanda e l'altra, ecc ecc non possiamo non riconoscere che almeno nel 50% dei casi il voto non è oggettivo. Parlo per esperienza personale e di conoscenti (tantissimi!).

Purtroppo col sistema di valutazione attuale, garantire l'oggettività della preparazione (espresso con tutte le variabili che ho riportato sopra, e tante altre) è molto molto difficile.

Purtroppo, come dicevate tutti voi, è l'unico metodo utilizzato per valutare la preparazione...

quoto!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: fragolaboyluisa7
Tempo creazione pagina: 0.534 secondi