nuovi ordinamenti e decadenza dagli studi

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #184949 da pegasus
Ciao, apro questo topic con l'intento di raccogliere informazioni su come nei diversi atenei si è deciso di trattare gli studenti che impiegano più anni, andando fuori corso, per completare i propri studi.

In alcuni atenei, nel momento in cui si sono attivati i nuovi ordinamenti, hanno anche stabilito un numero massimo di anni che si possono impiegare per acquisire tutti i crediti.

Se si sfora il limite, si decade dagli studi, lo studente che decade si vede azzerata l'intera carriera e se vuole avere una speranza di continuare gli studi, deve sostenere un nuovo esame di ammissione, e solo dopo che l'abbia superato, potrà provare a chiedere convalida dei crediti maturati nella precedente carriera, sperando che il consiglio di corso di studi decida di rinoscere qualche credito.

Chiedo in particolare a chi è iscritto nei vari atenei italiani se dopo la decadenza dalla condizione di studente l'ateneo che frequentate impone di sostenere un nuovo esame di ammissione.

Grazie a chi risponderà.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #184962 da silviay
ciao io frequento l'ateneo di parma, e purtroppo sono al quarto anno fuori corso. ho optato per il nuovo ordinamento nel 2001, e tale ordinamento prevede la durata massima di 12 anni per conseguire la laurea. io sono praticamente all'undicesimo. tuttavia, per gli studenti iscrittisi all'università prima del 2001-2002 vige, per quanto riguarda la questione della decadenza, ancora il vecchio regolamento, che prevede che lo studente decada quando non sostiene esami per otto anni solari consecutuvi.
però sinceramente credo che questa situazione sia in procinto di cambiare. conosco persone che sono a medicina da 14 anni. chiaramente è un tempo eccessivo, però spero solo che non ci facciano decadere da un giorno all'altro, senza il benchè minimo avvertimento, ma che magari ci impongano un lasso di tempo nel quale terminare.
ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #185394 da Indy
Ciao,
Io sono di  Milano, ho controllato dappertutto sia sulla guida dello studente di medicina della mia università, che sul sito ufficiale, ma di questo termine dei dodici anni non si fa cenno, si dice solo:

" Incorrono nella decadenza dalla qualità di studente trascorsi otto anni accademici consecutivi dal sostenimento dell'ultimo esame con esito positivo."

questo è quanto........non so perchè non dicano nulla......ma ho letto che le cose cambiano nei diversi atenei

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #185398 da pegasus


Io sono di  Milano, ho controllato dappertutto sia sulla guida dello studente di medicina della mia università, che sul sito ufficiale, ma di questo termine dei dodici anni non si fa cenno, si dice solo:

" Incorrono nella decadenza dalla qualità di studente trascorsi otto anni accademici consecutivi dal sostenimento dell'ultimo esame con esito positivo."

questo è quanto........non so perchè non dicano nulla......ma ho letto che le cose cambiano nei diversi atenei

Ciao, guarda qui:
www.medicina.unimi.it/CorsiDiLaurea/2852_ITA_HTML.html
scaricati il Regolamento CdL - MC
www.medicina.unimi.it/files/_ITA_/Medici...cina_e_Chirurgia.doc
leggi gli articoli 17 e 18
ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #185402 da Eco
Ciao Pegasus,scusami ma di che Ateneo sei?.Grazie della risposta bye!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 5 Mesi fa - 11 Anni 4 Settimane fa #187317 da
Ciao ragazzi
Ultima Modifica 11 Anni 4 Settimane fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa - 11 Anni 5 Mesi fa #187327 da pegasus

Ciao ragazzi
Vengo su questa sessione del forum per dare delle informazioni sull' università di milano, che sono state citate dagli utenti di questo forum ma che bisogna chiarire in alcuni aspetti.
Ho avuto informazioni dalla segreteria degli studi di medicina di milano statale riguardo la validità degli esami e riguardo l'obsolescenza dei crediti.

-validità: gli esami per gli ordinamenti DX3 sono da considerarsi validi fino a 8 anni dal momento in cui uno studente ha interrotto gli studi. Questo significa che se una persona nel 2009 è al quinto anno di medicina e interrompe gli studi, la carriera viene considerata valida fino a 8 anni dal momento dell'interruzione, cioè fino al 2017.Questa regola non vale per le persone che hanno finito tutti gli esami e che devono fare solo la tesi.

-obsolescenza: la validità degli esami è da considerarsi alla luce dell'obsolescenza dei crediti, un parametro che per fortuna non è ancora entrato in applicazione, mancando di casi pratici (anche se molte persone sono già fuori corso di molti anni nell'università, anche 10, 11 anni). Tale parametro, per come è riportato dai regolamenti didattici, consisterebbe in una verifica dei contenuti che sono cambiati nel programma d'esame a causa delle nuove scoperte scientifiche (e solo a causa di questo!!!!). E' quindi evidente che esami come Anatomia, Chimica, Fisica, Istologia, Biochimica, Biologia ecc..., che sono esami di base e che non saranno alterati da nuove scoperte scientifiche, non saranno soggetti (questo è quello che si deduce dal regolamento) a questo tipo di valutazione.
Inoltre il regolamento parla solo di una formale valutazione dei contenuti aggiornati, con una prova d'esame, ma non fa cenno ad una riverbalizzazione di un nuovo voto (che dovrebbe rimanere quello convalidato la prima volta!!).

Erano state aggiunte, 2 anni fa, delle regole che limitavano lo status di studente non oltre i 4 anni fuori corso. QUESTE REGOLE SONO STATE ABOLITE E NON SARANNO APPLICATE!!!

Per altre informazioni dovreste telefonare in segreteria (02/50.31.23.63)
Se avrete conferma da loro di quello che ho detto, postate qui la conferma e diteci quello che la segreteria vi ha detto!! Grazie.

sono iscritto a Bologna, dove il Regolamento Studenti è stato modificato inserendo norme sulla decadenza tali che non si può andare oltre i 4 anni fuori corso.

Il regolamento studenti è entrato in vigore nel giugno 2008, ma le norme sulla decadenza sono valide anche per tutti coloro che già erano iscritti anche se quando si erano iscritti le norme sulla decadenza erano diverse, intendo dire che hanno cambiato le regole in corso d'opera, e non hanno stabilito che le nuove norme prendessero validità solo a partire dai nuovi immatricolati.

Il Rettorato, interpellato in merito alla problematica della decadenza di chi è iscritto al corso di laurea in medicina e chirurgia, ha risposto che nel caso della decadenza, il Regolamento Studenti attualmente vigente NON prevede che vengano conservati i requisiti per l'accesso ai corsi di studio, ma solo che il Consiglio di Corso di laurea, dopo avere preso in esame la carriera pregressa, possa ritenere ancora validi alcuni dei crediti acquisiti su particolari insegnamenti, questo però avverrà solo a condizione che lo studente decaduto abbia superato nuovamente l'esame di ammissione al corso di laurea in medicina e chirurgia e si sia reimmatricolato.

Quindi, dopo la decadenza, condizione necessaria per la reimmatricolazione è il superamento di un nuovo esame di ammissione.

A Milano, come avete fatto per fare cadere la norma in base alla quale se si andava oltre i 4 anni fuori corso , si decadeva dalla condizione di studente ?

Ultima Modifica 11 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa - 11 Anni 5 Mesi fa #187341 da Eco
  0.(La cosa è quantomai assurda e non credo forse sia nemmeno legale,nel senso che le nuove norme come quindi anche quelle sulla decadenza devono avere un incipit di applicazione:non dovrebbero essere retroattive.A parte questo non si può annullare l'intera carriera di uno studente,a maggior ragione se volente o nolente abbia distribuito il tempo della sua carriera universitaria in base a norme vigenti quando si è iscritto,diverse da quelle attuali.E' una modifica senza razionalità.
Ultima Modifica 11 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #187350 da pegasus

  0.(La cosa è quantomai assurda e non credo forse sia nemmeno legale,nel senso che le nuove norme come quindi anche quelle sulla decadenza devono avere un incipit di applicazione:non dovrebbero essere retroattive.A parte questo non si può annullare l'intera carriera di uno studente,a maggior ragione se volente o nolente abbia distribuito il tempo della sua carriera universitaria in base a norme vigenti quando si è iscritto,diverse da quelle attuali.E' una modifica senza razionalità.

La penso come te, ma finora gli Organi Accademici hanno mantenuto questa posizione, l'argomento poi per il momento non interessa molti studenti, purtroppo la cosa più allucinante di questa facoltà è la gente che la vive all'insegna del "mors tua vita mea", quindi, chi ritiene che questo problema non lo tangerà, non muove un solo dito.

il regolamento studenti lo puoi vedere qui:
www.normateneo.unibo.it/NR/rdonlyres/367...1753/RS2008DR899.pdf

l'articolo relativo alla decadenza è l'art.17

e qui:
www.unibo.it/Portale/Studenti/procedure/interruzione.htm

Decadenza

La decadenza colpisce l’inerzia o l’eccessiva lentezza negli studi.

Se sei incorso nella decadenza puoi comunque ottenere la certificazione degli esami sostenuti.

I termini e le modalità di applicazione si differenziano a seconda di vecchi e nuovi ordinamenti.

Decadi qualora non consegui tutti i crediti previsti dal tuo piano di studi entro il termine del terzo anno accademico di iscrizione in qualità di fuori corso. Per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico a numero programmato a livello nazionale, decadi entro il termine del quarto anno accademico di iscrizione in qualità di fuori corso (N.B. Per gli iscritti fino all'anno accademico 2006/2007 incluso, il computo degli anni di iscrizione fuori corso ai fini della decandenza decorre dall’anno accademico 2008/2009).

Ai fini della decadenza, gli anni di iscrizione in qualità di ripetente e gli anni di interruzione sono equivalenti all’iscrizione fuori corso.

Gli studenti a tempo parziale  decadono nei medesimi termini sopra indicati.

Ai fini della decadenza,  non sono computati gli anni di sospensione.

Se sei iscritto a corsi di vecchio ordinamento, decadi se non sostieni esami per otto anni accademici consecutivi all’anno dell’ultimo esame o a quello di ultima iscrizione in corso, se più favorevole.

Se sei in debito della sola prova finale non decadi, qualunque sia l’ordinamento didattico del corso di iscrizione.

La decadenza si produce direttamente al verificarsi delle condizioni sopra previste, senza necessità di preventiva contestazione agli interessati.

Se sei decaduto, ed intendi iniziare una nuova carriera universitaria presso il nostro Ateneo, sei obbligato a iscriverti nuovamente ed hai facoltà di richiedere che i crediti già acquisiti siano valutati dal Consiglio di corso di studio ai fini di un possibile riconoscimento, parziale o totale.

***

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 5 Mesi fa - 11 Anni 4 Settimane fa #187357 da
Ultima Modifica 11 Anni 4 Settimane fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidemorghina
Tempo creazione pagina: 0.791 secondi