Ho bisogno di un consiglio..vi va di aiutarmi?

Di più
11 Anni 3 Mesi fa - 11 Anni 3 Mesi fa #189525 da risingcloud
Ciao a tutti!
vorrei chiedervi un consiglio per una mia carissima amica,compagna di studi che sta attraversando un momento di crisi.
Lei, come me, e' fuoricorso ma le mancano ancora molti esami e da un annetto dice che forse non e' la sua strada.
Verso meta' del percorso di studi ha avuto problemi familiari che l'hanno rallentata e ora e' fc e questo la butta giu'.Io le ho detto di non preoccuparsi e di andare avanti con calma ma ora e' molto depressa-abbiamo anche contattato uno psichiatra-e dice che almeno per ora non si vuole reiscrivere.

Io credo che prendersi un anno come vuole lei sia un po' un arma a doppio taglio perche' in un anno si perde il ritmo dello studio e poi cosa fara'?Ha iniziato a cercare lavoro ma se non lo trovasse?Lei dice che se non lo trova avra' buttato ancora un anno.
Ha paura di tutto;al suo risveglio e' gia stanca perche' dorme poco ed e' sempre nervosa.La sera si addormenta presto perche' stremata ed ha gia' perso molti chili.
Stiamo tutti cercando di darle una mano ma lei si sente tremendamente in colpa perche'-dice- tutti la sosteniamo e lei si sente in dovere di finire gli studi,sopratutto per i suoi che la aiutano ma crede di non essere in grado di farcela sia nello studio che nel lavoro.
Ha gia' parlato con i suoi della cosa e loro ovviamente le sono accanto.Sono davvero preoccupata perche' vorrei che prendessa la decisione giusta ma non so cosa consigliarle.
So che amam la medicina ma che si trova in una situazione di stallo.E poi,ammettendo che finisse gli studi,una laure presa magari in 10 anni sara' solo un pezzo di carta o riuscira' ad entrare in specialita'?

Vorrei avere qualche consiglio da voi che vivete questa facolta' giorno per giorno  ma che non siete emotivamente coinvolti come me.

Grazie
Ultima Modifica 11 Anni 3 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 3 Mesi fa #189556 da silviay
ciao, medicina è veramente un percorso lungo e difficile. capita a molti di avere dei momenti di blocco, di dubbio e di voler mollare tutto. anche a me è capitato, e conl' ansia e la preoccupazione e poi difficile trovare la giusta concentrazione per continuare a studiare.
prendersi un anno senza studiare nulla è secondo me notevolmente sbagliato, perchè poi si troverà ancora più indietro, ancora più "vecchia" e sarà difficilissimo riprendere serenamente a studiare. l'unico modo per cercare di togliersi la delusione e l'ansia di dosso è proporsi degli obiettivi razionali e raggiungibili e fare le cose un passo per volta.anche se le mancano ancora un po' di esami, cercare di farli, anche se lentamente è l'unico modo per venirne fuori.
è vero che c'è chi è veloce come un treno e si laurea in sei anni secchi, ma non tutti abbiamo la stessa storia di vita, e comunque in generale, la velocità nello studio non è necessariamente indicativa della capacità di fare il medico.
una mia amica si è appena laureata a 30 anni, con una tesi incredibile ,che è stata anche pubblicata. credo proprio che entrerà in specialità e che la sua laurea non sia solo un pezzo di carta.al concorso per medico di base l'età non conta per niente, e nemmeno il voto di laurea.
chiaramente, se questa ragazza ritiene davvero che la medicina non faccia per lei è un altro discorso. però è molto facile che questo modo di pensare sia dettato solo dai problemi che sta affrontando adesso.
chiaramente tutto questo discorso è solo una mia opinione, può anche essere sbagliata. però mi auguro davvero che questa ragazza non smetta.
ciao silvia

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 3 Mesi fa #189728 da drbree
anche io, per un gravissimo problema familiare, ho perso un anno di studio. Inoltre, essendo già laureata, ho iniziato tre anni dopo la media delle altre persone.
a casa ho avuto poco supporto, proprio perchè c'erano ben altri problemi da affrontare, la mia migliore amica, una volta fidanzata, si è scordata di me, quindi diciamo che ho dovuto affrontare tutto col solo supporto del mio adorato fidanzato e di me stessa.
forse quello che serve alla tua amica è in effetti allontanarsi dalla facoltà per un po'. se è medicina la sua strada, vedrai che la passione riermegerà in pochissimo tempo, e che troverà la forza per fare tutto.
altrimenti, lasciate che decida una strada diversa da percorrere.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidemorghina
Tempo creazione pagina: 0.385 secondi