come affrontare un anno da ripetenti senza perdere la fiducia?

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #278681 da DrCox
So che da un paio di anni questa discussione è ferma, ma voglio comunque dare il mio contributo poichè è tra le prime a comparire quando su google si digita "laurearsi in medicina fuoricorso". Io sono uno studente all' ultimo anno, ma non riuscirò a laurearmi per ottobre, quindi andrò fuori corso. Inoltre ho ripetuto una volta il terzo anno. Mi vergogno? Adesso non più. Prima, vuoi per pudore, vuoi per orgoglio, mi nascondevo da tutto e da tutti perchè mi sentivo inferiore. Un ragazzo brillante come me, che è sempre stato considerato eccellente, sta perdendo tempo con gli studi: una tragedia. Poi sono cresciuto. Ho capito che sono un essere umano e posso avere delle difficoltà. Nota bene, dr. HP, non sto parlando di errori, ma di difficoltà. Tu che sei già medico ormai da diversi anni, mi insegni che l' ansia è una vera e propria patologia, che non riconosce solo cause psicologiche, ma può anche essere ereditaria. Io non so cosa mi sia successo esattamente, ma ho cominciato ad avere una paura enorme di sostenere gli esami, che si è trasformata in una serie di rinvii che mi hanno fatto perdere l' anno, cosa da cui è scautrita una leggera depressione. Bene, leggere commenti come i tuoi, che non mostrano il minimo rispetto per la sofferenza altrui, solo perchè psicologica (mi riferisco a quando prendi in giro chi soffre per una delusione amorosa) è veramente disarmante per chi è venuto su un forum di colleghi a chiedere qualche consiglio proprio per evitarsi tutta quella tristezza che io ho dovuto sopportare. Mi laureerò in otto anni invece di sei, ma sai una cosa? Non mi sento minimamente inferiore a te, sono sempre quel ragazzo che studiava con costanza ed intelligenza, e sono sicuro che ciò che so lo ricorderò. Quindi, se proprio credi di essere meglio degli altri solo perchè ti sei laureato in sei anni... sappi che sei un presuntuoso, poichè nessuno studio scientifico dimostra che chi si laurea in meno tempo sia più intelligente o più preparato. E noi che facciamo i medici non ci affidiamo alle sensazioni personali. Noi usiamo le EVIDENZE. Quando le EVIDENZE confermeranno le tue idee potrai venire quì a fare e dire ciò che vuoi. Per il resto, si tratta solo dei tuoi persnoalissimi punti di vista. Complimenti al dr. Lux

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidemorghina
Tempo creazione pagina: 0.602 secondi