Sono nuova. Dubbi sulla scelta, potete consigliarmi?

1 Anno 7 Mesi fa - 1 Anno 7 Mesi fa #315453 da Cin12

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Ciao a tutti, sono nuova del forum, ho 31 anni, ho una laurea magistrale in ambito tecnico scientifico e sono stagista in un'azienda. Purtroppo il lavoro che svolgo è un lavoro di ufficio, che niente ha a che vedere con l'ambito scientifico, non corrisponde agli studi che ho fatto, e sono molto delusa. Mi manca l'ambito scientifico, non mi sento realizzata, non voglio occuparmi di ciò di cui mi sto occupando, ho iniziato a non dormire e a soffrire di ansia, non sto bene.
    In concomitanza con questa consapevolezza, nei mesi scorsi ho frequentato l'ospedale della città assiduamente per degli accertamenti di mia madre, e, come mi era già capitato l'anno scorso quando sono stata ricoverata per un intervento, ho riflettuto che anche io vorrei essere una rotella di quest'ingranaggio costituito da chi lavora nel settore sanitario, che si occupa di medicina, aiuta le persone, arriva a sera sapendo di essere stato veramente utile, anche nel suo piccolo. Ho sempre avuto passione per la scienza, ed anche l'ambito della medicina mi ha sempre affascinato, anche Se fino a un Po di tempo fa non l'avevo valutata come percorso di studi, forse codardia per la lunghezza, per la paura di non essere all'altezza. Se devo andare a delle visite specialistiche amo sentire parlare i medici e cerco di documentarmi per poter capire a fondo ciò che mi stanno spiegando. Trovo meraviglioso questo ambito in continua evoluzione, formazione, scoperta.
    Ora, ho letto qui sul forum molte discussioni di altri trentenni che non sanno se iscriversi, e non vorrei di nuovo farvi ripetere quanto già detto. Però, siccome la decisione è difficile e costellata di interrogativi, avrei comunque bisogno di alcune informazioni o opinioni: ho letto che entrare in specializzazione è molto complicato, secondo voi onestamente c'è possibilità che io venga ulteriormente ostacolata per via della mia età (ora di allora sarebbero circa 38 anni)? Poi, sempre onestamente, esiste secondo voi la possibilità che qualche struttura sanitaria, pubblica o privata che sia, dia lavoro ad un medico appena specializzato over 40? Perche io a logica ho il forte sentore che, peraltro giustamente, un'azienda ospedaliera o Asl o chicchessia, dovendo scegliere, sarebbe preferibilmente lavoro a parità di titoli ad un medico di 15 anni più giovane. O sbaglio?
    Ripeto la voglia sarebbe tanta, ma siccome dovrei fare grandi, ma grandi sacrifici economici, ho bisogno di valutare quanto più possibile il dopo, per non trovarmi poi veramente nei problemi.
    Ho scritto un papiro, scusatemi! E grazie infinite a chi risponderà!
    Ultima Modifica 1 Anno 7 Mesi fa da Cin12.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 7 Mesi fa #315481 da dandoc8

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • ciao ^^

    se ti va di confrontarti, scrivimi pure!

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Moderatori: Cyanidemorghina
    Tempo creazione pagina: 0.786 secondi