C'è un odontoiatra in sala?

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234320 da pablito pablito

ma allo stesso tempo se non ci fosse nessun altro con competenze mediche, cosa dovrei fare????


vale sempre lo stesso principio, in tutti i casi, se sai di avere delle competenze hai l'obbligo di prestare soccorso, se sai di non averle o non sei sicuro nessuno ti obbliga a improvvisarti e a cercare di fare qualcosa.

C'è una crisi respiratoria da reazione allergica----> sei un dentista o medico e sai come si tratta questa evenienza----> ti alzi, ti qualifichi, e fai quello che devi fare perchè è tuo preciso dovere.

c'è una crisi respiratoria da reazione allergica----> sei un dentista o un medico che ha una certa confusione tra cortisone, antistaminici e adrenalina----> stai al tuo posto sapendo di non essere competente e l'obbligo di intervento viene meno quando non si ha la sicurezza di agire in modo corretto e professionale (poi quando torni a casa ti fai un esame di coscienza e riprendi i libri in mano).

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234335 da Buccio
Risposta da Buccio al topic C'è un odontoiatra in sala?
vabè, quindi in teoria se c'è un'emergenza, uno dovrebbe "alzarsi" ed andare a vedere se può essere d'aiuto...poi se c'è qualcuno più qualificato o se si ritiene di non avere le competenze, uno s rimette al suo posto, giusto?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234345 da The Black
Il cortisone può essere tranquillamente utilizzato nel trattamento di reazioni di ipersensibilità anche se per questo utilizzo non è considerato farmaco di prima scelta, quindi non si tratta certo di confusione tra farmaci, poi ognuno è libero ovviamente di cambiare dentista o altro come preferisce, però considerarlo un errore madornale mi sembra pretestuoso.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa - 8 Anni 1 Mese fa #234347 da pablito pablito

Il cortisone può essere tranquillamente utilizzato nel trattamento di reazioni di ipersensibilità anche se per questo utilizzo non è considerato farmaco di prima scelta, quindi non si tratta certo di confusione tra farmaci, poi ognuno è libero ovviamente di cambiare dentista o altro come preferisce, però considerarlo un errore madornale mi sembra pretestuoso.


oh mamma...
tu tratteresti una crisi respiratoria allergica con cortisone?
Quindi il tuo paziente respirerà bene circa 24 ore dopo la somministrazione del farmaco, peccato che sia già morto da 23 ore e 50 minuti.

Caro collega, riprendi in mano i libri ci fai più figura.

ps: non esiste seconda scelta in questo caso, come non esiste nulla di pretestuoso, se un dentista o un medico non sa trattare una reazione allergica in emergenza, e propone come eventuale terapia corticosteroidi è evidentemente una bestia rara e non dovrebbe avere la licenza di praticare medicina.

Never give up!
Ultima Modifica 8 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234384 da The Black

Il cortisone può essere tranquillamente utilizzato nel trattamento di reazioni di ipersensibilità anche se per questo utilizzo non è considerato farmaco di prima scelta, quindi non si tratta certo di confusione tra farmaci, poi ognuno è libero ovviamente di cambiare dentista o altro come preferisce, però considerarlo un errore madornale mi sembra pretestuoso.


oh mamma...
tu tratteresti una crisi respiratoria allergica con cortisone?
Quindi il tuo paziente respirerà bene circa 24 ore dopo la somministrazione del farmaco, peccato che sia già morto da 23 ore e 50 minuti.

Caro collega, riprendi in mano i libri ci fai più figura.

ps: non esiste seconda scelta in questo caso, come non esiste nulla di pretestuoso, se un dentista o un medico non sa trattare una reazione allergica in emergenza, e propone come eventuale terapia corticosteroidi è evidentemente una bestia rara e non dovrebbe avere la licenza di praticare medicina.


Non fare il furbo...dove ho parlato di crisi respiratoria o di situazioni di emergenza? Intanto, dovresti sapere che reazioni allergiche da anestetico locale sono fenomeni rarissimi e casomai dovute ai conservanti utilizzati, non all'anestetico, quindi il tuo aneddoto è molto improbabile, ma prendiamolo per buono.
A me non hanno insegnato a trattare reazioni allergiche con il cortisone quindi non lo farei, stavo solo rispondendo a te nello specifico che sostenevi che l'utilizzo del cortisone per reazioni allergiche è dovuto al fatto che uno confonde cortisone, antistaminici e simpaticomimetici, cosa sbagliata perchè non c'entra niente il fatto di confondere i farmaci, sono tutti indicati, forse sei te che pensavi al cortisone solo come antiinfiammatorio, ovvio che poi in base alle caratteristiche del singolo farmaco e del tipo di risposta allergica che si ha ci sono farmaci d'elezione, seconde scelte e farmaci inadeguati.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234393 da odontodavid
Wau! un duello tra medici a colpi di allergologia!!!*_* che figata!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234399 da pablito pablito
Caro the black, ti consiglio di rileggere attentamente la discussione e gli esempi riportati, perché rischi di inanellare una serie di figure un po' barbine.
La mia dentista mi ha rassicurato dicendomi di avere del cortisone a portata di mano in eventualità di emergenza allergica. E questa è una bestialità che ovviamente mi ha spinto a cambiare dentista, perché un errore del genere significa non avere la minima cognizione di farmacologia e terapia.
Tu hai risposto come hai risposto...
Adesso o fai finta di non capire oppure rispondi senza neanche prenderti la briga di leggere le mie risposte solo per il piacere della polemica.

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234405 da RiBESanità
La tua formazione non ti conferisce il titolo di medico, ma di odontoiatra... quindi se ti chiedono "c'è un medico?" non puoi certo rispondere sì. Come ti hanno già detto però, SE tu ti senti competente ad intervenire perchè in ogni caso nel corso della tua laurea ti avranno senza dubbio impartito lezioni di "primo soccorso", le base dell'anestesia ecc... allora è bene che tu faccia quello che sai fare se l'alternativa è lasciare una persona priva di aiuto. A mio parere non è tanto il TITOLO che conta, altra cosa già detto... se uno è un medico di baseO un qualsiasi altro tipo di medico che non opera quotidianamente in situzioni di emergenza ospedaliera, magari anche laureato da 30 anni cosa vuoi che sappia fare? se interviene potrebbe fare più danni che altro. Banalmente, Un massaggio cardiaco eseguito erroneamente può solo peggiorare la situazione...  Un inferimiere che lavora tutti i giorni i pronto soccorso o in altri reparti ad intensa attività di emergenza, saprà senza dubbio fare un intervento utile e importante in attesa che arrivino i soccorsi.
...Lo stesso può valere per uno persona che è semplicemente volontario del 118 e quindi addestrato a intervenire.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #234438 da odontodavid
Anita non è quello il discorso...
Poi parlando di titoli, la legge dice che i laureati nei cdl di medicina e chirurgia e odontoiatria sono considerati medici.
Che sia giusto o meno è opinabile.il punto è che non è come dici tu.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa - 8 Anni 1 Mese fa #234452 da The Black
Non mi pare di aver fatto nessuna figura barbina, ma di averti risposto, cosa che tu non hai fatto.
Non scrivo per il piacere di alimentare la polemica...piuttosto non capisco cosa spinga alcuni (una minoranza) studenti di medicina a venire puntualmente nella sezione "odontoiatria" a ripetere sempre le stesse cose sulle quali, tra l'altro, siete disinformatissimi... sono state trattate in 200 thread, trite e ritrite, ed ecco li che rispuntano fuori, "il dentista si deve preoccupare solo dei denti" "non siete medici " etc. etc.  e poi avete anche il coraggio di lamentarvi se il thread prende una piega polemica.

Ultima Modifica 8 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: odonteocely85
Tempo creazione pagina: 0.444 secondi