C'è un odontoiatra in sala?

Di più
8 Anni 3 Settimane fa #235305 da pablito pablito
puoi ripetere tutte le volte che vuoi, io concordo perfettamente con tutto quello che dici

E lo riassumo in: se sai fare fai (sei competente allora agisci), se non sai fare non fai (nel senso che l'obbligo di soccorso non si traduce in improvvisare una procedura che non sai fare), al massimo dai una mano come potrebbe fare il mio barbiere (chiami 118, dai una mano mettendoti a disposizione di chi sta prestando soccorso).

Non mi pare sia molto differente da quello che hai scritto.

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 11 Mesi fa - 7 Anni 11 Mesi fa #237111 da ludimagister

puoi ripetere tutte le volte che vuoi, io concordo perfettamente con tutto quello che dici

E lo riassumo in: se sai fare fai (sei competente allora agisci), se non sai fare non fai (nel senso che l'obbligo di soccorso non si traduce in improvvisare una procedura che non sai fare), al massimo dai una mano come potrebbe fare il mio barbiere (chiami 118, dai una mano mettendoti a disposizione di chi sta prestando soccorso).

Non mi pare sia molto differente da quello che hai scritto.

e lo ripeto perchè non credo che tu abbia capito. incidente stradale, macchine incendiate e altri rischi, il tuo barbiere si può allontanare il dentista no. ha obbligo di soccorso e deve mettere in pericolo la sua vita e ripeto, il dentista mooolto difficilmente sa fare le stesse cose di un barbiere. fermo restando che anche noi studiamo la medicina in generale, l'odontoiatra non studia solo i denti, sa anche trattare con dei pazienti cardiopatici ecc... ma ormai tutti di dentisti fanno continui agiornamenti e corsi di primo soccorso perchè lavorano col rischio che in studio possa succedere qualunque cosa. io stesso anche se sono studente ho già fatto un corso di RCP e farò il corso della caritas a breve ma non finirò dopo la laurea e continuerò ad aggiornarmi, non solo sarò più preparato del tuo barbiere ma anche del tuo oculista e del tuo dermatologo. adesso ti chiedo, se stessi male ti fideresti di un odontoiatra che è preparato in emergenze o di un otorino che non ha mai segiuto un corso?
il punto è, gli odontoiatri sono equiparati ai medici chirurghi? si, se chiedono c'è un medico? dovete risp siamo medici. poi il discrorso che dicevi tu sulle capacità vale sia per i dentisti che per gli altri medici.
Ultima Modifica 7 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 11 Mesi fa - 7 Anni 11 Mesi fa #238103 da Quablock
Risposta da Quablock al topic C'è un odontoiatra in sala?
Il mio discorso è ovviamente in linea e mi trovo perfettamente daccordo di quanto detto da ezio

L'odontoiatra come un medico, inteso laureato in medicina e chirurgia, che questo sia generico o un neurologo piuttosto che un oculista ha l' OBBLIGO di rispettare il codice deontologico (che ricordiamoci definisce entrambi con il termine di medici) per cui nel caso di un emergenza ha l'obbligo di prestare soccorso. L'odontoiatra visto che nella sua pratica professionale inieta anestetici, prescrive farmaci, effettua interventi chirurgici, cioè non è che gioca con acqua e pongo, dovrebbe anzi DEVE, assolutamente essere capace di gestire emergenze visto che sono situazioni che possono capitare ovviamente anche durante lo svolgimento della professione.
Nell' uni dove sono iscritto io è previsto per esempio un corso di ben 50 ore proprio sulla gestione delle emergenze, oltre al medesimo corso di BLS svolto da entrambi i frequentanti di medicina e chirurgia e odontoiatria. E preciso che in tutto il resto del cdl in medicina e chirurgia i gli iscritti non hanno altri esami inerenti a pratiche di pronto soccorso.
Quindi assolutamente anche un odontoiatra, deve essere in grado di gestire un emergenza tanto quanto un laureato in medicina e chirurgia o dei paramedici (ovviamente qui non parliamo di specialisti in pronto soccorso che ricordiamoci essere una vera e propria scuola di specializzazione).

Poi ovviamente come si fa a non essere daccordo, che si parli di un odontoiatra o di un dietologo o chiunque altro il soccorso prestato DEVE essere prestato in base a quanto si ritiene o meglio si è competenti. Se uno stramazza al suolo un odontoiatra DEVE sapere come effettuare un BLS tanto quanto il dietologo piuttosto che il medico di famiglia, se così non è per il bene dei pazienti meglio cambiare professione. Di certo però non si può pensare che possa prestare soccorso tanto quanto un barbiere...poi dipende dal barbiere e dall'odontoiatra, gli asini ci sono dappertutto.

Poi cioè un po' di sale in zucca ragazzi, dipende anche dall'emergenza, cioè se c'è stato un incidente stradale e uno si è mozzato il braccio non è che ti metti lì a riattaccargli il braccio con alta chirurgia con la spilla da balia, e questo vale per l'odontoiatra quanto per il nefrologo quanto per il medico di base. L'assistenza d'urgenza è SEMPRE correlata a chiamare il 118 o chi per loro affinchè poi la persona venga trasportata in ospedale dove avrà le cure necessarie. Ed è chiaro che l'assistenza d'urgenza deve essere fatta correlata in base al tipo d'urgenza, e al tipo di preparazione del soccorritore. Fossi un odontoiatra e c'è un emergenza avrei il dovere di intervenire, questo sicuramente in maniera più marcata e si spera più preparata di un qualsiasi altro cittadino che altrimenti incorrerebbe nel reato di omissione di soccorso, un odontoiatra o un medico inoltre potrebbe incorrere anche in una sanzione da parte dell'ordine a seconda di cosa è accaduto, e ovviamente l'intervento lo faccio in base alle mie conoscenze rispetto al tipo d'urgenza che si pone, e questo chiaramente che si parli di odontoiatri, di premi nobel, di chirurghi generali, ginecologi o elettricisti. Ma il fatto che si possa verificare una situazione per cui non si è professionalmente preparati e non è detto che anche un medico chirurgo possa esserlo (o pensate che tutti i laureati a qualsiasi livello possano intervenire allo stesso modo su ogni emergenza?), non esime dal prestare soccorso. E l'intervento ragazzi, a seconda del caso e competenza, può anche essere solo quello di stare di fianco e rassicurare il paziente, intervenire in casi di emergenza  non significa assolutamente bisogna perforza attuare una pratica magari propria di uno specialista..fai quello che puoi ma assolutamente intervieni.

Riguardo a un post letto all'inizio su un rash cutaneo e una dentista con fiala di cortisone con confusione tra adrenalina cortisone e antistaminico.....purtroppo gli incompetenti ci sono in tutte le categorie e hai fatto bene a cambiare dentista. Che poi comunque un conto è il rash cutaneo un altro è l'eventualità che si verifichi una crisi respiratoriae da shock anafilattico e in quel caso ovviamente non lo tratti di certo con cortisone.
Tanto quanto la mia ragazza avrebbe dovuto cambiare il suo medico di famiglia che le ha prescritto l'antibiotico quando in realtà aveva l'influenza.

Dulcis in fundo se c'è un emergenza e qualcuno grida c'è un dottore/medico l'odontoiatra ha il dovere di farsi avanti valutare e intervenire. Cosa che un barbiere non necessariamente ha l'obbligo di fare.
Ultima Modifica 7 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #239278 da ludimagister
perfettamente daccordo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: odonteocely85
Tempo creazione pagina: 0.301 secondi