Consigli e condivisione di esperienze :)

Di più
6 Anni 1 Mese fa #292780 da Carla.
Ciao a tutti :cheer: vi scrivo perchè ho bisogno di confrontarmi con chi ha più esperienza di me riguardo la vita da futuro medico.. Io ho provato i test il mese scorso ma non li ho passati anche se ero consapevole di non aver dato il meglio di me nella preparazione, perciò mi sono rimboccata le maniche e mi sono rimessa subito a studiare per riprovare, e farcela questa volta :woohoo: , ad aprile. Sono molto determinata e convinta della mia scelta perchè se devo pensare al mio futuro non riesco a vedermi senza il camice bianco, è un sogno che mi porto dietro fin da piccola. Quando dico di voler fare il medico le persone, i miei amici, mi rispondono dicendo "sei pazza, vuoi rovinarti la vita e studiare 10 anni!", non gli do peso perchè so che la facoltà di medicina non è una passeggiata e dovrò anche sacrificarmi per fare strada, però a volte mi fermo a pensare e mi chiedo se sia davvero così tremenda come mi dicono..so che non è impossibile perchè altrimenti nessuno arriverebbe alla laurea, però vorrei sentire l'opinione su ciò da chi vive in prima persona questa esperienza e avere le idee più chiare dal momento che purtroppo nella mia famiglia non ci sono persone che fanno il medico, non ho neanche parenti lontani che fanno questo mestiere, nè amici.
Grazie a chi vorrà rispondermi :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Übermensch
  • Visitatori
  • Visitatori
6 Anni 1 Mese fa #292799 da Übermensch
Risposta da Übermensch al topic Consigli e condivisione di esperienze :)
Carla, i futuri medici sulla carta, di questo forum, se la tirano parecchio :woohoo: :woohoo: :P

Io sono una profana come te, sfigherrima e tutto quanto, che non ha passato il test. Quindi parliamoci da sfigata a sfigata e da donna a donna ;) ;) :woohoo: :woohoo:
Parenti stretti non ne ho neppure io, nel senso che, non lo dire a nessuno, ma mia cognata non è un parente stretto :lol: :lol: :lol: Scherzi a parte, posso parlarti sinceramente facendo riferimento proprio a due dottoresse che conosco molto bene. Mia cognata è neurologo e lavora in Germania. Mia (non so come chiamarla.....diciamo che non è stronza come una cugina, né rompiscatole come una sorella maggiore, ma non è mia coetanea, quindi non siamo neanche amiche..diciamo che condividiamo molte dolci esperienze in varie pasticcerie e gelaterie e ovviamente altro :lol: :lol: ) sorellastra acquisita invece ha fatto il dottorato, ha avuto varie esperienze lavorative in America e ora è entrata in specialità. Hanno entrambe trent'anni passati, ovviamente mia cognata è più grande. Ti dico questo perché una donna che vuole intraprendere questo tipo di studi deve aver ben chiare le rinunce a cui andrà incontro...tra le quali, in primis, figliare nei prossimi 10 anni circa.. Molte donne ne approfittano tra la laurea e l'entrata in specialità, ma io non ci sono passata, quindi esperienze dirette non ne ho, mentre mia cognata ha partorito pochi mesi fa, quindi.. Penso che questo sia un problema che non riguarda gli uomini, perché lo vivono diversamente.. Ti ho scritto questo perché, a parte i vari scongiurati scoraggiamenti che riceverai dai ganzi futuri medici di questo forum, è giusto, per te che sei una donzella come me, non sottovalutare questo piccolo dettaglio, che può gravare psicologicamente sulla mole di studio che ti aspetta :)
In bocca al lupo e buono studio:)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Mese fa #292840 da Carla.
Cara donzella sfigatella come me, :P ti ringrazio della tua amichevole risposta e di aver condiviso con me le esperienze dei tuoi "parenti" :silly: Io mi sono iscritta a questo forum da poco tempo quindi ancora non ho avuto l'occasione di verificare l'atteggiamento dei futuri medici, ed è un vero peccato se è come dici tu anche perchè credo che una delle qualità di un vero medico debba essere l'umiltà, ma vabbè ognuno è quello che è :cheer: . Comunque riguardo quello che mi hai detto sulle difficoltà per noi donne di pensare ai figli, c'ho pensato spesso anche io, e nonostante adoro i bambini, per la mia carriera mi sono detta molte volte disposta a sacrificare questo aspetto o comunque a ritardarlo; perciò questo non mi spaventa affatto so quello a cui vado incontro, e per adesso mi sta bene così, poi vedremo.. :side: Ma tu invece, hai rinunciato all'idea di fare il medico? ti sei iscritta a qualche altra facoltà? comunque crepiiiiiiiiiiiii e grazie :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Mese fa #292846 da DrHP

una donna che vuole intraprendere questo tipo di studi deve aver ben chiare le rinunce a cui andrà incontro...tra le quali, in primis, figliare nei prossimi 10 anni circa.. Molte donne ne approfittano tra la laurea e l'entrata in specialità,


Mica vero, lo sport nazionale della specializzanda è sfornare due pupi durante la specialità, anche perché così si garantisce 6 mesi- 1 anno di stipendio in più.

Mediamente entrano in specialità, 1 figlio tra primo e secondo anno, un secondo figlio tra terzo e quinto.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Mese fa - 6 Anni 1 Mese fa #292848 da UB0
Fanciulle-volevo scriverlo in latino ma non ricordo bene..puellae?-sfigatelle elle elle come me!
A dir la verità ho sempre pensato al lato del "non aver bambini prima di un tot di anni" ma non ne me sono mai curata.Contrariamente a Carla non amo i piccini-in nessuna versione,nemmeno quella dentro i vasi di terracotta o nella lattuga tutti nudi con solo le scarpettine o il cappellino che sembra qualcos'altro...
Forse un giorno,vorrò anch'io dei mocciosi che mi vomitano sulla maglia,che fanno la pupù e la pipì fuori dal vasino,che gridano e piangono di notte.Ma fino a quel giorno non me ne curo.Penso che non serva aver finito tutti gli anni di studio per far dei piccoli rompiballe! :) :) :) :)
E poi,volendo,c'è sempre il paparino-che ha contribuito al concepimento del feto-a cui ci si può appellare per riuscire a dividersi tra famiglia e lavoro o studio. :)
Non ha il diritto solo di ingravidare e godersi il pargoletto quando decide lui! :cheer: :cheer: :cheer:

Le ossa non mentono mai
Ultima Modifica 6 Anni 1 Mese fa da UB0.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Übermensch
  • Visitatori
  • Visitatori
6 Anni 1 Mese fa #292853 da Übermensch
Risposta da Übermensch al topic Consigli e condivisione di esperienze :)
Io invece mi trovo in sintonia con i bambini, e ripeto, bambini.( ho un certo feeling con loro anche quando sono in fasce eheheh) :D scherzi a parte, loro non mettono i piedi in testa a me, io non faccio la difficile con loro e andiamo d'accordo.. È tutta una questione di sincerità con i bambini. Sono veramente egoisti e per niente innocenti, proprio come noi..noi li prendiamo in giro, loro ci straprendono in giro, noi li trattiamo da stupidi, loro ci trattano da strastupidi! Parlo per esperienza personale di pluriennale (!!) babysitting e soprattutto perché sono stata per tanti anni la piccoletta (vi giuro mi chiamano ancora Piccols) di tutto il parentado ( e non è stata una bella esperienza, forse per questo so come cavarmela ;) ).. Detto ciò, ci vuole ben altro per mettere alla luce un bambino, non è mica una società fondata rispettivamente al 60% dalla vagina e al 40% dal pene ! Bisogna proprio essere filosofi per figliare coscienziosamente... ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Übermensch
  • Visitatori
  • Visitatori
6 Anni 1 Mese fa #292854 da Übermensch
Risposta da Übermensch al topic Consigli e condivisione di esperienze :)
Beth sul serio :D la foto!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Mese fa - 6 Anni 1 Mese fa #292861 da UB0

Übermensch ha scritto: Beth sul serio :D la foto!!!


?

Si si certo i bimbi sono intelligenti e tutto,ma per ora,il mio rapporto con loro è quasi glaciale

Detto ciò, ci vuole ben altro per mettere alla luce un bambino, non è mica una società fondata rispettivamente al 60% dalla vagina e al 40% dal pene


...e poi ci sono i peni che vogliono essere vagine...la percentuale di peni mondiali cala...

vi giuro mi chiamano ancora Piccols


:cheer:

Le ossa non mentono mai
Ultima Modifica 6 Anni 1 Mese fa da UB0.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Mese fa #292865 da Carla.
Io amo i bambini infatti vorrei fare la pediatra, ma allo stesso tempo l'idea di avere dei figli propri è totalmente diversa, e ne parlo coscienziosamente perchè ho due nipotini piccoli e so benissimo cosa vuol dire prendersi cura di queste piccole pesti che ne combinano di tutti i colori, un attimo prima ti fanno la faccina dolce dolce e ti abbracciano come solo un bambino sa fare, e l'attimo dopo sono lì che strillano per uno stupido capriccio e tu vorresti solo urlargli contro per farli smettere. questione di punti di vista :silly:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Übermensch
  • Visitatori
  • Visitatori
6 Anni 1 Mese fa #292870 da Übermensch
Risposta da Übermensch al topic Consigli e condivisione di esperienze :)
Non è carino cara Beth...e mi è già stato fatto notare da un utente ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: CyanideSys
Tempo creazione pagina: 0.382 secondi