abortisti o antiabortisti?

Di più
11 Anni 6 Mesi fa #150711 da babie88
Risposta da babie88 al topic abortisti o antiabortisti?
abortista. la scelta di abortire è sicuramente drammatica e non va considerata con leggerezza, come un metodo anticoncezionale...Io credo però anche che in alcuni casi estremi si renda necessario ricorrere a questa triste soluzione: si pensi alle ragazze violentate o ai bambini che nascerebbero con gravissime malformazioni..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #155194 da gaudio
Risposta da gaudio al topic abortisti o antiabortisti?
una domanda:ma negli altri paesi tipo usa, olanda, francia, inghilterrala legislazione per l\'obiezione di coscienza cosa prevede, se esiste?

Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #162895 da valyna
Risposta da valyna al topic abortisti o antiabortisti?
che bel topic.. Uno dei miei obbiettivi è quello di fare ginecologia e ho molto riflettuto su questo argomento cosi delicato. Dire se sono abortista o no non lo so nemmeno io.. nel senso che ho ancora un mondo di dubbi in proposito. Da un lato penso come giustamente molti han detto , che se scelgo cmq di fare il medico, sopratutto il ginecologo, devo astenermi da ogni giudizio e mantenermi a disposizione delle paziente in ogni situazione, aborto compreso. Dall\'altro però l\'idea di uccidere un bambino so che mi tormenterebbe sempre.. e mi porterei il suo fantasma ogni giorno, ogni notte.Ho assistito ad un aborto pochi mesi fa, forse perchè questo mi avrebbe aiutata a chiarirmi le idee..La procedura in se è delle piu semplici, se non fosse che si sta togliendo la vita ad un essere umano neanche impressionerebbe poi cosi tanto, ma sapere che dietro quel gesto si nasconde un omicidio, è terribile.Questa ovviamente è la mia opinione. MI sono sentita male durante quell\'aborto, mi sono sentita smarrita, in colpa. Smarrita perchè non sapevo più cosa è giusto e cosa è sbagliato, in colpa perchè stavo(era questa la sensazione, e le sensazioni non le controlli) assistendo inerte all\'omicidio di un bambino.Sono uscita da quella stanza convinta che mai io avrei potuto compiere un gesto simile.L\'aborto non lo concepisco in se. Rispetto la scelta di una donna, qualunque essa sia. Però mi permetto di differenziare.. per me c\'è un\'enorme differenza tra quello che può essere un aborto fatto per urgenza perchè la gravidanza mette seriamente a rischio la vita della mamma, insomma situazioni limite che non puoi evitare, e l\'aborto fatto da chi incautamente ha avuto rapporti sessuali non protetti, magari a 14 anni, ma anche a 25 e vuole disfarsi \"dell\'efftto collaterale\" di una scopata concessa alla leggera.Ecco, è questo il problema. In qualunque caso si uccide un bambino, e non ci sono motivazioni che Tengano, eppure se magari nel primo caso l\'aborto lo potrei anche reputare non un scelta ma un obbligo e quindi una necessita,nel secondo caso trovarmi a dover uccidere un bimbo per l\'imbecillità di una donna non lo concepisco proprio.Spero che i più colgano nelle mie parole non un\'atto d\'accusa, ma un reale tormento per la scelta che dovrò fare fra alcuni anni.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #162940 da dav84
Risposta da dav84 al topic abortisti o antiabortisti?

ma negli altri paesi tipo usa, olanda, francia, inghilterrala legislazione per l\'obiezione di coscienza cosa prevede, se esiste?

domanda interessante ... nessuno sa nulla su come funziona negli altri paesi?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163051 da odonteo
Risposta da odonteo al topic abortisti o antiabortisti?
valyna ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

che bel topic.. Uno dei miei obbiettivi è quello di fare ginecologia e ho molto riflettuto su questo argomento cosi delicato. Dire se sono abortista o no non lo so nemmeno io.. nel senso che ho ancora un mondo di dubbi in proposito. Da un lato penso come giustamente molti han detto , che se scelgo cmq di fare il medico, sopratutto il ginecologo, devo astenermi da ogni giudizio e mantenermi a disposizione delle paziente in ogni situazione, aborto compreso. Dall\'altro però l\'idea di uccidere un bambino so che mi tormenterebbe sempre.. e mi porterei il suo fantasma ogni giorno, ogni notte.Ho assistito ad un aborto pochi mesi fa, forse perchè questo mi avrebbe aiutata a chiarirmi le idee..La procedura in se è delle piu semplici, se non fosse che si sta togliendo la vita ad un essere umano neanche impressionerebbe poi cosi tanto, ma sapere che dietro quel gesto si nasconde un omicidio, è terribile.Questa ovviamente è la mia opinione. MI sono sentita male durante quell\'aborto, mi sono sentita smarrita, in colpa. Smarrita perchè non sapevo più cosa è giusto e cosa è sbagliato, in colpa perchè stavo(era questa la sensazione, e le sensazioni non le controlli) assistendo inerte all\'omicidio di un bambino.Sono uscita da quella stanza convinta che mai io avrei potuto compiere un gesto simile.L\'aborto non lo concepisco in se. Rispetto la scelta di una donna, qualunque essa sia. Però mi permetto di differenziare.. per me c\'è un\'enorme differenza tra quello che può essere un aborto fatto per urgenza perchè la gravidanza mette seriamente a rischio la vita della mamma, insomma situazioni limite che non puoi evitare, e l\'aborto fatto da chi incautamente ha avuto rapporti sessuali non protetti, magari a 14 anni, ma anche a 25 e vuole disfarsi \"dell\'efftto collaterale\" di una scopata concessa alla leggera.Ecco, è questo il problema. In qualunque caso si uccide un bambino, e non ci sono motivazioni che Tengano, eppure se magari nel primo caso l\'aborto lo potrei anche reputare non un scelta ma un obbligo e quindi una necessita,nel secondo caso trovarmi a dover uccidere un bimbo per l\'imbecillità di una donna non lo concepisco proprio.Spero che i più colgano nelle mie parole non un\'atto d\'accusa, ma un reale tormento per la scelta che dovrò fare fra alcuni anni.

Ti ho messo in grassetto tutti gli errori concettuali del tuo discorso... punto primo: non uccidi, rimuovi.punto secondo: non un bambino, un feto.ci han pensato altri utenti a scrivere che un uovo non è un pulcino, se hai tempo leggiti tutta la discussione perchè è molto interessante ;)!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163057 da Mafalda
Risposta da Mafalda al topic abortisti o antiabortisti?
Abortista. Non credo riuscirei mai a rinunciare a MIO figlio, ma sono nel modo più assoluto A FAVORE dell\'aborto.C\'entra solo in parte, in questo caso, ma un pò di Faber non fa mai male: ;) [...]Non commettere atti che non siano puri cioè non disperdere il seme. Feconda una donna ogni volta che l\'ami così sarai uomo di fede: Poi la voglia svanisce e il figlio rimane e tanti ne uccide la fame. Io, forse, ho confuso il piacere e l\'amore ma non ho creato dolore. [...]

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163059 da gaudio
Risposta da gaudio al topic abortisti o antiabortisti?

Ti ho messo in grassetto tutti gli errori concettuali del tuo discorso... punto primo: non uccidi, rimuovi.punto secondo: non un bambino, un feto.

scusami se ti correggo, ma hai dimenticato di scrivere:\"dal mio punto di vista\"

ci han pensato altri utenti a scrivere che un uovo non è un pulcino, se hai tempo leggiti tutta la discussione perchè è molto interessante

evidentemente valyna è solo più \"lungimirante\" di quegli utenti che hanno scritto quelle cose, infatti di lungimiranza si tratta, è solo questione di tempo...con questo nn voglio riaccendere la polemica per carità, tanto siamo sempre lì,semplicemente sottolineo come quello di valyna sia un punto di vista da rispettare e (a mio avviso) condivisibile

Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163064 da framaulo
Risposta da framaulo al topic abortisti o antiabortisti?
gaudio ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

evidentemente valyna è solo più \"lungimirante\" di quegli utenti che hanno scritto quelle cose, infatti di lungimiranza si tratta, è solo questione di tempo...

Parlare di tempo alla civiltà dell\'hic et nunc.Che temerario!Ps: Valyna, io sono con te, dalla prima all\'ultima parola.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163090 da valyna
Risposta da valyna al topic abortisti o antiabortisti?

Ti ho messo in grassetto tutti gli errori concettuali del tuo discorso... punto primo: non uccidi, rimuovi.punto secondo: non un bambino, un feto.

per te sarà pure un errore concettuale, per me chiamalo embrione prima, feto poi, rimane comunque un bambino.

ci han pensato altri utenti a scrivere che un uovo non è un pulcino, se hai tempo leggiti tutta la discussione perchè è molto interessante ;)!

chi ti dice che io non abbia letto tutti gli interventi di questo topic? Ti invito quindi ad andarci cauto con le parole.Ribadisco ( e forse sei tu che ti sei perso qualche mia parola del mio intervento) e qui te la riporto in grassetto

che bel topic..Uno dei miei obbiettivi è quello di fare ginecologia e ho molto riflettuto su questo argomento cosi delicato. Dire se sono abortista o no non lo so nemmeno io.. nel senso che ho ancora un mondo di dubbi in proposito.Da un lato penso come giustamente molti han detto , che se scelgo cmq di fare il medico, sopratutto il ginecologo, devo astenermi da ogni giudizio e mantenermi a disposizione delle paziente in ogni situazione, aborto compreso. Dall\'altro però l\'idea di uccidere un bambino so che mi tormenterebbe sempre.. e mi porterei il suo fantasma ogni giorno, ogni notte.Ho assistito ad un aborto pochi mesi fa, forse perchè questo mi avrebbe aiutata a chiarirmi le idee..La procedura in se è delle piu semplici, se non fosse che si sta togliendo la vita ad un essere umano neanche impressionerebbe poi cosi tanto, ma sapere che dietro quel gesto si nasconde un omicidio, è terribile.Questa ovviamente è la mia opinione.MI sono sentita male durante quell\'aborto, mi sono sentita smarrita, in colpa. Smarrita perchè non sapevo più cosa è giusto e cosa è sbagliato, in colpa perchè stavo(era questa la sensazione, e le sensazioni non le controlli) assistendo inerte all\'omicidio di un bambino.Sono uscita da quella stanza convinta che mai io avrei potuto compiere un gesto simile.L\'aborto non lo concepisco in se. Rispetto la scelta di una donna, qualunque essa sia. Però mi permetto di differenziare.. per me c\'è un\'enorme differenza tra quello che può essere un aborto fatto per urgenza perchè la gravidanza mette seriamente a rischio la vita della mamma, insomma situazioni limite che non puoi evitare, e l\'aborto fatto da chi incautamente ha avuto rapporti sessuali non protetti, magari a 14 anni, ma anche a 25 e vuole disfarsi \"dell\'efftto collaterale\" di una scopata concessa alla leggera.Ecco, è questo il problema. In qualunque caso si uccide un bambino, e non ci sono motivazioni che Tengano, eppure se magari nel primo caso l\'aborto lo potrei anche reputare non un scelta ma un obbligo e quindi una necessita,nel secondo caso trovarmi a dover uccidere un bimbo per l\'imbecillità di una donna non lo concepisco proprio.Spero che i più colgano nelle mie parole non un\'atto d\'accusa, ma un reale tormento per la scelta che dovrò fare fra alcuni anni.

che questa è la mia opinione. Con ciò non esludo che altri possano avere ragione. Ognuno ha il suo punto di vista e rispetto sia chi vede non un bimbo ma un feto o un ammasso di cellule, sia chi vede l\'uovo ma non un pulcino. Io nell\'utero di una donna vedo il miracolo della creazione, chiamarlo embrione, feto o bambino per me il concetto non cambia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #163096 da percheno
Risposta da percheno al topic abortisti o antiabortisti?
è sempre stata una civiltà dell\' hic et nunc.quella di adesso non è nè migliore nè peggiore di quelle del passato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidegaudio
Tempo creazione pagina: 0.380 secondi