Nanotoxicology- ci turiamo il naso e giriamo la testa dall'altra parte?

  • Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
Di più
11 Anni 4 Mesi fa #185000 da Tac
i furelleni sono MOLTO di moda tra i chimici, essendo praticamente l'unico ambito di ricerca per i chimici puri, a parte la fisica chimica.

che degli elementi di diametro minore di 100 nm siano tossici, non mi pare così strano: le migliaia di tossine uremiche hanno per definizione un diamentro minore di 30 angstrom. che poi tali tossici siano in soluzione o in polvere la differenza è minima!

ricordo a tale proposito che in USA ci sono circa 600 morti riportate per esplosioni da farina, che polverizzata in aria (tipo battendo le mani sul tavolo sporco) prendeva fuoco (tipo dai fornelli) ed esplodeva. le polveri sono decisamente tossiche, ma le soluzioni solitamente hanno una maggiore penetrazione nei tessuti.

allo stato attuale pare una bella nicchia per la ricerca di base, ma rimane assai settoriale e "di base" per qualche anno ancora, finchè non si avranno prove a favore o contro l'utilità di questa sottobranca. nel panorama odierno sembra molto una scusa per ritagliare soldi alle università...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 4 Mesi fa - 11 Anni 4 Mesi fa #185011 da
con la costruzione di vari inceneritori sul filo del rasoio della legalità, che si trincera dietro proprio a questa lacuna scientifica....credo che definire questo tipo di ricerca come butta soldi sia una forzatura ed una considerazione tua personale...
io piuttosto definirei butta soldi, alcuni modus di ricerca presentati a livello nazionale...su argomenti già chiari e battuti dalla scienza..
uno in particolare che mi ha colpito per la sua mancanza di utilità, a settembre ad un congresso su chirurgia pediatrica e urologia pediatrica, insieme a tecniche di microchirurgia e anestesia e rianimazione, una ricercatrice che opera a londra, quindi per farti capire come anche all'estero si mangiano i soldi quando vogliono...ha presentato uno studio risicato sulla necrosi intestinale nei prematuri (NIP) ed enterocolite necrotizzante,trattati in regime di rianimazione...
entusiasta speravo di vedere chissà che evoluzione sull'argomento che seguivo già con molto interesse sia nel 1997 sia nel 2005, ebbene...lo studio era una sciofeca unica..lei aveva preso dei topi di laboratorio, fatti nascere pretermine, ed inoculava nei primi tratti dell'intestino feci o feci miste ad antibiotici ottenendo una scala di risultati che rappresentavano la probabilità di insorgenza della NIP

dimmi tu a questo punto..quale utilità si possa ricavare da uno studio simile, tra l'altro superato..perchè analoghi studi..sono stati fatti già 10 anni fa...
si è presa i suoi 5000 euro...et voilà la ricerca è fatta!

la ricerca in italia langue, è colpa delle strutture, del governo della mentalità...
ma caspiterina consentitemi...anche dei ricercatori...un esamino di coscienza se lo facciano in tutta onestà....
Ultima Modifica 11 Anni 4 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 4 Mesi fa #185019 da lucaleo
Ammetto di non essere adeguatamente informato sull'argomento, ma leggendo il blog di Montanari Stefano,ricercatore da anni coinvolto in queste ricerche che ultimamente si è impegnato anche nella divulgazione per avversare la costruzione di inceneritori, la tossicità di nano particelle inferiori ai 10 nm, come quelle prodotte dalla combustione nei "termovalorizzatori" è praticamente accertata... Se qualcuno ha informazioni a riguardo, potrebbe parlarne nel topic?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidegaudio
Tempo creazione pagina: 0.715 secondi