O.P.G ospedali psichiatrici giudiziari

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #216373 da DrHP

Negli OPG si entra se si commettono reati bagatellari (che presuppongono pene inferiori ai due anni)

Non è proprio quello che ho studiato quando ho fatto medicina legale, ma si sa, i corsi possono anche essere incompleti.
Ti chiederei quindi dei riferimenti a sostegno della tesi sopra, e per mia curiosità ti chiederei anche che fine fanno invece quelli che ammazzano e sono giudicati "incapaci di intendere e di volere".

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #216393 da lucaleo
Signori, faccio umilmente il mea culpa per aver commesso uno dei più grossi errori che un uomo/cittadino degno di essere definito tale possa fare: fidarsi delle parole di UN GIORNALISTA.
Prometto solennemente di impegnarmi a non cadere più in tale grave errore e di considerare precauzionalmente feccia stampata qualsiasi dato riportato dalla figura del "giornalista", almeno fino a prova ufficiale e contraria.
Ritiro la mia affermazione sui reati bagatellari e la sostituisco con una i dati di una ben più certa fonte:
www.giustizia.it/giustizia/it/mg_2_3_5_4...31B15710A904.ajpAL02
Fatta la dovuta rettifica credo che comunque si pongano dei problemi:
-malati psichiatrici anche di attestata pericolosità sociale possono riversare in quelle condizioni? E' quello il trattamento adeguato per quello che, volenti o nolenti, è da consierare comunque un malato? (chiaramente dando per scontata l'affidabilità della perizia...).
-la popolazione dei detenuti è molto eterogenea, non si può pensare che tutti abbiano eguale pericolosità sociale. E' legittimo tenere lì dentro indefinitamente (per i motivi sopra riportati) individui recuperabili in altro modo?
Rimanere o meno lì dentro oltre la propria pena, per altro, non mi sembra tanto una questione di pericolosità sociale, quanto più che altro una questione di possibilità di difesa.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #216404 da Leizer

Ti chiederei quindi dei riferimenti a sostegno della tesi sopra, e per mia curiosità ti chiederei anche che fine fanno invece quelli che ammazzano e sono giudicati "incapaci di intendere e di volere".

Essendo un po' fresco di legale a quanto mi ricordo chi è incapace di intendere e di volere non può esser imputato, quindi immagino che venga mandato da dei gruppi di sostegno, riabilitazione psicologica ecc, a meno che non ci sia la possibilità di iterazione del reato, anche qui però non andrà incarcerata la persona ma al massimo si daranno gli arresti domiciliari...

Eppur si muove

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidegaudio
Tempo creazione pagina: 0.353 secondi