Ennessima aggressione ad un medico

8 Anni 3 Mesi fa #222753 da Chaconne

  • FM inesperto
  • FM inesperto

  • Messaggi: 204
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: 15 Feb 1991
  • Premesso che anch'io come voi condanno la violenza, che quel medico avrà fatto sicuramente tutto il possibile per salvare quella bambina, che è arrivata in ospedale già in arresto cardiaco....MA guardiamo alla realtà dei fatti. Siamo tutti essere umani e il dolore per la perdita di una figlia è qualcosa che un genitore non dovrebbe mai provare, non è naturale. Di fronte all'impotenza più totale, la reazione umana è quella di trovare un colpevole: che poi sia Dio, Allah, Buddah, la malattia stessa o il medico non ha importanza. L'uomo deve trovare un colpevole su cui scaricare la sua frustrazione e la sua rabbia. In questo caso, si è riversato sul medico, ma non era importante di per sè la figura del medico, ma trovare un colpevole e in quel momento sotto mano è capitato quel poveretto.
    Non sto dicendo che sia giusto ciò che ha fatto quel padre, che abbia sbagliato non c'è dubbio, sto dicendo che bisogna anche scavare più a fondo alle cose. La disperazione di una persona si può manifestare in tanti modi, e la maggior parte delle volte sono modi che vengono condannati e additati dalla comunità.
    Per questo, almeno come la vedo io, anch'io come gaudio non sporgerei denuncia alla fine.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222754 da gaudio

  • Moderatore
  • Moderatore

  • Messaggi: 3076
  • Karma: 11
  • Ringraziamenti ricevuti: 1

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • ma non è ammissibile scontarsela con uno che ha tentato di salvarle la vita...perchè mai non devi sporgere denuncia? la gente ha perso i limiti. roba da pazzi prendersela con il medico che ha tentato di salvarla per ore...
    anzi roba da pazzi prendersela con la violenza. per me è deprecabile sempre, qualsiasi sia la motivazione.


    Guarda che la gente perde la testa anche per motivi molto più futili, è ovvio che se un paziente mi menasse perchè ha aspettao troppo fuori dall'ambulatorio sporgerei denuncia. Certo una volta al medico che aveva cercato di salvare la vita a una persona ma non ci riusciva si diceva grazie per averci provato, oggi si picchia, ma questo deriva da quell'esasperazione che dicevo prima.

    Tutto copre,
    tutto crede,
    tutto spera,
    tutto sopporta.
    L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222759 da albe89

  • FM esperto
  • FM esperto

  • Messaggi: 277
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • ma non è ammissibile scontarsela con uno che ha tentato di salvarle la vita...perchè mai non devi sporgere denuncia? la gente ha perso i limiti. roba da pazzi prendersela con il medico che ha tentato di salvarla per ore...
    anzi roba da pazzi prendersela con la violenza. per me è deprecabile sempre, qualsiasi sia la motivazione.


    Guarda che la gente perde la testa anche per motivi molto più futili, è ovvio che se un paziente mi menasse perchè ha aspettao troppo fuori dall'ambulatorio sporgerei denuncia. Certo una volta al medico che aveva cercato di salvare la vita a una persona ma non ci riusciva si diceva grazie per averci provato, oggi si picchia, ma questo deriva da quell'esasperazione che dicevo prima.


    Francamente non ti capisco, Gaudio. Ho l'impressione che tu abbia avuto esperienze - da paziente e non da studente - negative nell'ultimo periodo, altrimenti non mi spiego le tue parole.
    Secondo te il paziente medio è in grado di valutare, anche solo per sommi capi, l'operato del singolo medico o della classe medica in generale? Assolutamente no. Il paziente medio incazzoso sa solo che se c'è una complicanza di qualsiasi genere o anche solo un tempo di attesa che non ritiene consono alla gravità del suo male, il medico in questione è uno stronzo. Quindi va per gradi: minaccia di denuncia; denuncia; percosse.
    Se anche tutti i medici d'Italia fossero esemplari sotto tutti i punti di vista - umano e professionale - non cambierebbe assolutamente nulla. Almeno finchè i media si ostineranno a propinarci servizi di dubbio gusto dove i parenti si strappano le vesti perchè "me l'hanno ammazzato, mio figlio era sano tranne per il megacolon congenito/ la fibrosi cistica / la talassemia / ....", seguiti a ruota da un altro servizio dove si parla delle magnifiche sorti e progressive della medicina.




    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222768 da DrHP

  • FM professore
  • FM professore

  • Messaggi: 2624
  • Karma: -19
  • Ringraziamenti ricevuti: 77

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • il dolore per la perdita di una figlia è qualcosa che un genitore non dovrebbe mai provare, non è naturale. Di fronte all'impotenza più totale, la reazione umana è quella di trovare un colpevole: che poi sia Dio, Allah, Buddah, la malattia stessa o il medico non ha importanza. L'uomo deve trovare un colpevole su cui scaricare la sua frustrazione e la sua rabbia. In questo caso, si è riversato sul medico, ma non era importante di per sè la figura del medico, ma trovare un colpevole e in quel momento sotto mano è capitato quel poveretto.

    Rimane da sciogliere un nodo: perché fino a qualche decennio fa il medico sarebbe quello sulla cui spalla il padre avrebbe pianto e oggi è quello che il padre prende a pugni?

    Duole ammetterlo ma Gaudio ha ragione da vendere: una generazione di arraffoni e di cretinette che "la medicina è un lavoro come tutti gli altri e io alle 4 vado a casa dai miei figli" ha determinato il cambiamento. Si è persa l'idea del medico dedito alla professione con impegno e sacrificio e questi sono i risultati.

    Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
    comandante Peter Quincy Taggart
    Galaxy Quest, 1999

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222769 da Chaconne

  • FM inesperto
  • FM inesperto

  • Messaggi: 204
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: 15 Feb 1991
  • Rimane da sciogliere un nodo: perché fino a qualche decennio fa il medico sarebbe quello sulla cui spalla il padre avrebbe pianto e oggi è quello che il padre prende a pugni?

    Duole ammetterlo ma Gaudio ha ragione da vendere: una generazione di arraffoni e di cretinette che "la medicina è un lavoro come tutti gli altri e io alle 4 vado a casa dai miei figli" ha determinato il cambiamento. Si è persa l'idea del medico dedito alla professione con impegno e sacrificio e questi sono i risultati.


    Quoto in pieno ciò che hai detto. Generazioni di medici che prendono il loro lavoro superficialmente hanno portato a una perdita della stima e della fiducia nella figura del medico. Ora si entra negli ospedali con la paura di non uscirne più, è questo il sentimento diffuso tra le persone. A mente lucida e fredda, possiamo dire che quel medico ha provato per un'ora a rianimare quella bambina, quel papà non ha visto questo, ha visto solo il dramma e ha addossato la colpa al medico, cosa ovviamente non giusta.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222793 da gaudio

  • Moderatore
  • Moderatore

  • Messaggi: 3076
  • Karma: 11
  • Ringraziamenti ricevuti: 1

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • ma non è ammissibile scontarsela con uno che ha tentato di salvarle la vita...perchè mai non devi sporgere denuncia? la gente ha perso i limiti. roba da pazzi prendersela con il medico che ha tentato di salvarla per ore...
    anzi roba da pazzi prendersela con la violenza. per me è deprecabile sempre, qualsiasi sia la motivazione.


    Guarda che la gente perde la testa anche per motivi molto più futili, è ovvio che se un paziente mi menasse perchè ha aspettao troppo fuori dall'ambulatorio sporgerei denuncia. Certo una volta al medico che aveva cercato di salvare la vita a una persona ma non ci riusciva si diceva grazie per averci provato, oggi si picchia, ma questo deriva da quell'esasperazione che dicevo prima.


    Francamente non ti capisco, Gaudio. Ho l'impressione che tu abbia avuto esperienze - da paziente e non da studente - negative nell'ultimo periodo, altrimenti non mi spiego le tue parole.
    Secondo te il paziente medio è in grado di valutare, anche solo per sommi capi, l'operato del singolo medico o della classe medica in generale? Assolutamente no. Il paziente medio incazzoso sa solo che se c'è una complicanza di qualsiasi genere o anche solo un tempo di attesa che non ritiene consono alla gravità del suo male, il medico in questione è uno stronzo. Quindi va per gradi: minaccia di denuncia; denuncia; percosse.
    Se anche tutti i medici d'Italia fossero esemplari sotto tutti i punti di vista - umano e professionale - non cambierebbe assolutamente nulla. Almeno finchè i media si ostineranno a propinarci servizi di dubbio gusto dove i parenti si strappano le vesti perchè "me l'hanno ammazzato, mio figlio era sano tranne per il megacolon congenito/ la fibrosi cistica / la talassemia / ....", seguiti a ruota da un altro servizio dove si parla delle magnifiche sorti e progressive della medicina.


    La differenza tra il mio pensiero e il tuo è che tu poni i media come causa, io come effetto. E ho già spiegato come secondo me i media non possono mai essere causa.

    Tutto copre,
    tutto crede,
    tutto spera,
    tutto sopporta.
    L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa - 8 Anni 3 Mesi fa #222805 da

  • Visitatori
  • Visitatori


  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 15 Nov 2019
  • @gaudio

    Non volendo impelagarmi in discussioni di politica (su questo forum), ti dico in sintesi quello che penso dei tuoi interventi:
    - Sono in disaccordo con le premesse
    - Sono decisamente in accordo con le conclusioni

    Io ritengo che -nel nostro piccolo- per cambiare le cose abbiamo un' "arma" importante:
    - Da studenti, curare al meglio la nostra preparazione, non solo clinica in senso stretto, ma anche "umana" ("Sapere, saper fare, saper essere)
    - Da (futuri) medici, essere scrupolosi e dediti alla professione in maniera onesta.
    Un po' le cose che sono riassunte nel "Manifesto dei futuri medici".

    Ultima Modifica 8 Anni 3 Mesi fa da .

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Mesi fa #222840 da albe89

  • FM esperto
  • FM esperto

  • Messaggi: 277
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • ma non è ammissibile scontarsela con uno che ha tentato di salvarle la vita...perchè mai non devi sporgere denuncia? la gente ha perso i limiti. roba da pazzi prendersela con il medico che ha tentato di salvarla per ore...
    anzi roba da pazzi prendersela con la violenza. per me è deprecabile sempre, qualsiasi sia la motivazione.


    Guarda che la gente perde la testa anche per motivi molto più futili, è ovvio che se un paziente mi menasse perchè ha aspettao troppo fuori dall'ambulatorio sporgerei denuncia. Certo una volta al medico che aveva cercato di salvare la vita a una persona ma non ci riusciva si diceva grazie per averci provato, oggi si picchia, ma questo deriva da quell'esasperazione che dicevo prima.


    Francamente non ti capisco, Gaudio. Ho l'impressione che tu abbia avuto esperienze - da paziente e non da studente - negative nell'ultimo periodo, altrimenti non mi spiego le tue parole.
    Secondo te il paziente medio è in grado di valutare, anche solo per sommi capi, l'operato del singolo medico o della classe medica in generale? Assolutamente no. Il paziente medio incazzoso sa solo che se c'è una complicanza di qualsiasi genere o anche solo un tempo di attesa che non ritiene consono alla gravità del suo male, il medico in questione è uno stronzo. Quindi va per gradi: minaccia di denuncia; denuncia; percosse.
    Se anche tutti i medici d'Italia fossero esemplari sotto tutti i punti di vista - umano e professionale - non cambierebbe assolutamente nulla. Almeno finchè i media si ostineranno a propinarci servizi di dubbio gusto dove i parenti si strappano le vesti perchè "me l'hanno ammazzato, mio figlio era sano tranne per il megacolon congenito/ la fibrosi cistica / la talassemia / ....", seguiti a ruota da un altro servizio dove si parla delle magnifiche sorti e progressive della medicina.


    La differenza tra il mio pensiero e il tuo è che tu poni i media come causa, io come effetto. E ho già spiegato come secondo me i media non possono mai essere causa.


    Non penso che i media siano la sola causa. Però sei troppo drastico nei confronti della classe medica in generale. In questi anni di frequenza nei reparti, i medici che ti hanno seguito valevano proprio così poco?

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 1 Mese fa #231341 da be-tosto

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 02 Nov 1992
  • Aggiungo una cosa trovata su giovani medici , riporto il post per intero di un utente :

    sono iscritto a fb , cazzeggiando un pò oggi mi sono imbatutto in un paio di link che parlano della Gelmini che vuole accorciare medicina , ho letto un bel pò di commenti , quasi  tutti impegnati a  parlare male della Gelmini ( anche io la trovo penosa , ma ora non importa ) , ma la cosa che a me ha più sorpreso è vedere quanto veleno in moltissimi sputano veleno sulla classe medica , ne ho letto di un pò tutti i colori , praticamente agli occhi della gente siamo tutti una massa di raccomandati , incapaci , fregasoldi ecc. , ci sono varie perle , ne posto qualcuna per chi non ha fb :

    la gente morirà un anno prima

    forse si è resa conto che molti medici non capiscono un tubo? ma allora... può toglierne anche 3 di anni tanto..... ne so più io di loro... senza aver studiato

    PENSO CHE GIA MOLTI MEDICI FAREBBERO MEGLIO A FARE ALTRO,FIGURIAMOCI SE STUDIASSERO UN ANNO IN MENO.....

    gia' così alcuni di loro non capiscono un tubo,sono braccia sottratte all'agricoltura!!!!!!!!Fig​uriamoci con meno preparazione!!!!!!!!!!!!!!​!! E parlo da addetta ai lavori!!!!!!!!!!!!!

    cosi accorciamo i tempi di morte e i cimiteri sono piu prosperi

    già così ci ammazzano figurarsi con un anno in meno,,,

    questi sono alcuni dei commenti peggiori , li ho trovati qui : www.facebook.com/permalink.php?story_fbi...6&id=100839206646464 , ma ho visto oggi cose simili anche su altri link , se vi va di cazzeggiare un pò su fb ne trovate tanti





    :bad:


    purtroppo molti non si limitano a denigrare solo la classe medica. se vuoi ti cito questo episodio che mi è capitato all'inizio di settembre:

    ero appena andato a visitare il sito del miur sul quale dovevano essere pubblicati i risultati del test di ammissione alla facoltà di medicina e chirurgia di Bologna. Non ti dico la gioia nel vedere che il mio punteggio era nella soglia degli ammessi. Il pomeriggio vado dalla parrucchiera che si complimenta del traguardo (o se vogliamo della partenza) appena ottenuto. Sta di fatto che vicino a me c'era una signora circa sui 60 anni che ad un certo punto mi chiede: "E che lavoro fa tuo padre?" sentendo che avevo fatto un riferimento a lui nella mia discussione con la parrucchiera. Al che io le rispondo "E' un Fisiatra, lavora a Cesena". Ed ecco che lei mi guarda con espressione allucinata dicendo "AH! LA CASTA! avrei dovuto immaginarlo...uno più raccomandato dell'altro..." continuando poi con le sue teorie. Al che purtroppo non ci ho visto più...velocemente ma educatamente le ho elencato mille ragioni sull'infondatezza della sua opinione: dal fatto che un bravo medico sicuramente non si sogna neanche di raccomandare il figlio al fatto che un figlio che sente dentro di se la spinta a studiare medicina non si sogna neanche di farsi raccomandare dal padre (senza contare i giorni chiuso in casa a studiare per il test) La discussione ha avuto termine quando la signora, riconoscendo finalmente le mie ragioni, ha puntualizzato sul fatto che per la selezione alla Facoltà sia più utile un test di grafologia (eh si avete capito bene: GRAFOLOGIA....la tua calligrafia per dirla in modo semplice) che un test di ingresso...lì ho capito che forse era inutile aggiungere altro. Sebbene sia stato comico l'episodio mi ha dato un fastidio inimmaginabile, un'offesa a me e mio padre che ogni giorno si alza alle 5.30 del mattino e torna a casa alle 6.00 di sera, la persona più onesta che conosca. Non so se ad altri è capitato.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 1 Mese fa #231347 da

  • Visitatori
  • Visitatori


  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 15 Nov 2019
  • Ma guarda questo delle raccomandazioni è un topic ricorrente, soprattutto per chi non riesce ad entrare con le proprie forze. Io che ce l'ho fatta ad entrare in 3 università secondo molti sarei super raccomandato :yahoo:
    Ma dico io, pensa te che deficienti a pensare che mi faccio raccomandare in tutte e tre le università :yahoo: Dovrei essere cretino a non sceglierne solo una :)
    Io comunque uso futurimedici.com come alibi per dimostrare la mia innocenza :yahoo:
    Dico: fatti un giro su futurimedici, trova il mio contatto guarda da quanto sono iscritto, quando magari tuo figlio pensava solo a divertirsi, guarda le date dei post...visto che ho passato lì parte del mio Ferragosto, del mio Capodanno o del mio Natale ;)
    E così stanno zitti.
    :yahoo:

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Moderatori: Cyanidegaudio
    Tempo creazione pagina: 0.411 secondi