I temibili vaccini , leggetevi un pò di deliri

8 Anni 1 Mese fa #232041 da kia92

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 10 Feb 1992
  • Grazie delle risposte ragazzi, capisco le vostre posizioni e so benissimo cosa è la SMA avendone due in famiglia, ma la correlazione con i vaccini è studiata da non so che centro di ricerca a Milano.
    Questo perché la quasi totalità dei bambini non solo con sma 1 ma anche sma 2 o sma3 (ovvero i bambini che iniziano ad avere sintomi dopo aver già iniziato a camminare, ma comunque da bambini) hanno avuto l'insorgenza dei sintomi nei giorni dopo un vaccino. I giorni dell'anno sono tanti e la malattia si può manifestare dai primi giorni dopo la nascita fino all'età adulta (sma 4), parrebbe strano che ciò accada nei due giorni dopo il vaccino.....
    così come conosco genitori che non hanno fatto vaccinare i figli nati dopo il figlio malato di sma che non hanno fatto vaccinare i figli per nulla (incoscienti....) e che hanno fatto fare le indagini genetiche che hanno mostrato che i bambini erano genotipicamente malati ma non avevano sviluppato la malattia.


    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 1 Mese fa - 8 Anni 1 Mese fa #232063 da lucaleo

  • FM borsista
  • FM borsista

  • Messaggi: 605
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 07 Ott 1989
  • Grazie delle risposte ragazzi, capisco le vostre posizioni e so benissimo cosa è la SMA avendone due in famiglia, ma la correlazione con i vaccini è studiata da non so che centro di ricerca a Milano.
    Questo perché la quasi totalità dei bambini non solo con sma 1 ma anche sma 2 o sma3 (ovvero i bambini che iniziano ad avere sintomi dopo aver già iniziato a camminare, ma comunque da bambini) hanno avuto l'insorgenza dei sintomi nei giorni dopo un vaccino. I giorni dell'anno sono tanti e la malattia si può manifestare dai primi giorni dopo la nascita fino all'età adulta (sma 4), parrebbe strano che ciò accada nei due giorni dopo il vaccino.....


    Vedi Kia92, quando si fanno affermazioni così forti, che implicano di imputare all'atto della vaccinazione l'insorgenza di una malattia così grave come la SMA, si dovrebbero sempre allegare le fonti. Non è una questione di scarsa fiducia nell'altro, ma tra chi si occupa di scienze biomediche, un opinione merita credito solo se vi sono addotte sono referenze solide. Facendo un breve ricerca su Pubmed non ho trovato veramente nulla se non due lettere all'editore datate 1971 e 1975 ( www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/804111   e    www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/5122062 ), che tutto sono tranne che referenze solide. Se affermi che la maggior parte dei pazienti con SMA di vario tipo ha sviluppato i sintomi dopo due giorni dalle vaccinazioni e vuoi che qualcuno consideri questa opinione valida, devi farlo portando dei riferimenti. Altrimenti per quanto io sia convinto della tua ASSOLUTA buonafede non posso proprio prendere e fare mio questo dato.

    così come conosco genitori che non hanno fatto vaccinare i figli nati dopo il figlio malato di sma che non hanno fatto vaccinare i figli per nulla (incoscienti....) e che hanno fatto fare le indagini genetiche che hanno mostrato che i bambini erano genotipicamente malati ma non avevano sviluppato la malattia.


    Anche qui: assunto che quello che dici sia vero e documentato, i soggetti genotipicamente malati sviluppano incondizionatamente la malattia? se no, chi non la sviluppa è solo chi non si vaccina (o è reperibile con maggiore frequenza in questo gruppo)? non è possibile che nell'ambito dello stesso subset vi siano polimorfismi diversi con probabilità diverse di portare alle manifestazioni cliniche della malattia? se si cosa condiziona queste manifestazioni? non è possibile un interazione più complessa con altri polimorfismi di altri altri loci (come sta emergendo per molte malattie ritenute semplicemente "monogeniche"?
    Sono tutte domande che andrebbero risolte sistematicamente con studi seri, che, almeno al momento, non mi risulta siano stati fatti.

    Infine ti dico perché prendo così a cuore questo topic: non è per arroccamento ideologico o perché devo difendere questo presidio piuttosto che un altro, ma è perché anche io, tra i parenti in primo grado, ho un caso di una malattia neurologica, la sclerosi multipla, che, seppur assolutamente diversa dalla SMA per eziologia, patogenesi manifestazioni cliniche, ha subito e subisce il destino di essere periodicamente correlata eziologicamente ai più disparati fenomeni esistenti, dalla dieta, all'avvelenamento da metalli pesanti e chi più ne ha più ne metta. La maggior parte di queste correlazioni si rivelano fuochi fatui (anche quelle inizialmente promettenti come quella con la CCSVI). Ma nel contempo, però, schiere di quelli che definisco "sciamani guaritori" vanno in giro a proporre diete e terapie alternative fondate proprio su quelle teorie smentite.
    Ultima Modifica 8 Anni 1 Mese fa da .

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 1 Mese fa #232099 da lucadoc

  • FM borsista
  • FM borsista

  • Messaggi: 793
  • Karma: 7
  • Ringraziamenti ricevuti: 11

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 07 Dic 1990
  • conosco genitori che non hanno fatto vaccinare i figli nati dopo il figlio malato di sma che non hanno fatto vaccinare i figli per nulla (incoscienti....) e che hanno fatto fare le indagini genetiche che hanno mostrato che i bambini erano genotipicamente malati ma non avevano sviluppato la malattia

    anche io ho avuto un caso di sma in famiglia(mia sorella aveva la sma1, la cosiddetta sindrome di Werdnig-Hoffman) e posso assicurarti che l'ultima tua affermazione non è possibile. Capisco che non si voglia accettare un fatto così devastante, lo capisco davvero, ma scrivere certe cose, tanto più in un sito che parla di medicina, può risultare pericoloso a mio parere. Se hai delle fonti postale, non capisco come possa un vaccino provocare la manifestazione fenotipica di un difetto genetico...qui ci sono degli studi recenti sul gene coinvolto nella malattia e non fanno nessun cenno a cause iatrogene http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21924051

    Mortui Vivos Docent

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 1 Mese fa #232173 da pablito pablito

  • FM borsista
  • FM borsista

  • Messaggi: 531
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti: 5

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: 05 Gen 1981
  • Grazie delle risposte ragazzi, capisco le vostre posizioni e so benissimo cosa è la SMA avendone due in famiglia, ma la correlazione con i vaccini è studiata da non so che centro di ricerca a Milano.
    Questo perché la quasi totalità dei bambini non solo con sma 1 ma anche sma 2 o sma3 (ovvero i bambini che iniziano ad avere sintomi dopo aver già iniziato a camminare, ma comunque da bambini) hanno avuto l'insorgenza dei sintomi nei giorni dopo un vaccino. I giorni dell'anno sono tanti e la malattia si può manifestare dai primi giorni dopo la nascita fino all'età adulta (sma 4), parrebbe strano che ciò accada nei due giorni dopo il vaccino.....
    così come conosco genitori che non hanno fatto vaccinare i figli nati dopo il figlio malato di sma che non hanno fatto vaccinare i figli per nulla (incoscienti....) e che hanno fatto fare le indagini genetiche che hanno mostrato che i bambini erano genotipicamente malati ma non avevano sviluppato la malattia.


    affermazioni non scientificamente supportate e allo stato dei fatti e della ricerca semplicemente false.
    Basta leggersi le pubblicazioni degli ultimi 10 anni in materia.
    Non mi pare il caso di mettere i link una per una, sono troppe:

    www.pubmed.org

    buona lettura.

    Never give up!

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233755 da Dr.Cox91

  • FM borsista
  • FM borsista

  • Messaggi: 781
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Uomo
  • Data di nascita: 12 Feb 1991
  • qui un medico idiota dice che i vaccini fanno venire il cancro
    losai.forumfree.it/?t=48921178
    Raga studiamo ed incitiamo a farlo anche a chi ci stà intorno,cerchiamo di diventare l'elite che non sono stati quelli della generazione precedente che hanno screditato il nome del medico(ovviamente dipende dal caso,certo ci sono molti competentissimi).Infondo se c'è tutta questa diffidenza un motivo alla base ci sarà!

    Credo che mettere a segno qualche vittoria sia l'unica cosa che ci dà la forza di continuare a giocare le altre partite, quelle che sappiamo di non poter vincere

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233914 da Chaconne

  • FM inesperto
  • FM inesperto

  • Messaggi: 204
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: 15 Feb 1991
  • Ciao ragazzi, questa storia dei vaccini mi sta molto a cuore. Da quello che ho capito io (che è un modestissimo parere non scientifico ne medico ovviamente), il problema non risiede nei vaccini in se, ma nelle sostanze utilizzare per conservare i vaccini. Ad esempio, il thimerosal (penso si scriva così), che altro non è che mercurio, utilizzato nella conservazione dei vaccini come la trivalente. Il vero problema sta nel fatto che (secondo alcune teorie) tale sostanza non tutti i bambini riescono a smaltirla come si dovrebbe e si accumula all'interno dell'organismo, in particolare in quei centri nervosi dello sviluppo cognitivo, da qui la teoria da cui, a causa dell'introduzione i questi conservanti, i casi di autismo sono saliti da 1 su 1 milione a 1 su 166 bambini (maschi e femmine senza differenze). Io non so proprio che cosa pensare su questa teoria, perchè da una parte, penso che non c'è stata ancora nessuna dimostrazione scientifica, ma dall'altra, posso dirvi che mia nipote dopo aver fatto la trivalente ha smesso di guardarti negli occhi e di giocare normalmente, è risultata intasata da mercurio e metalli pesanti e non potrà mai avere una vita normale. Oppure, ho conosciuto madri che mi hanno detto una, che il suo bambino dopo aver fatto il vaccino per la meningite, è cambiato totalmente come mia nipote, e l'altra che dopo aver fatto l'esavalente, il suo bambino è diventato un vegetale.
    Il problema non è nel fatto di fare vaccini in se, almeno secondo me, ma semplicemente di non sparare tutta quella roba tutta assieme nel corpo dei bambini. Anzichè fare una trivalente o un'esavalente, si può essere vaccinati contro le stesse patologie in più mesi, una malattia alla volta. Ripeto: io non so se questa è una causa o può essere una concausa al crescente manifestarsi dell'autismo e di patologie simili, ma io non vedo ragione per rischiare o per sovraccaricare il corpo di un bambino con troppi vaccini tutti assieme. Già ciò che mangiamo e l'aria che respiriamo sono abbastanza contaminati, forse è meglio non metterci il carico da dodici.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233915 da cataplema

  • FM matricola
  • FM matricola

  • Messaggi: 91
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • mha... separare i vaccini in realà aumenta gli eccipienti ed i conservanti iniettati in realtà.
    sull'autismo non mi esprimo perchè non sono esperta in materia. so però che le teorie eziopatogenetiche sono molte, ad oggi la verità è che non se ne conosce la causa. però vorrei dirti di prendere con le molle l'aumento di incidenza: l'autismo come malattia e i suoi criteri di diagnosi sono relativamente recenti. questo significa che non abbiamo dati su quanti fossero, ad esempio, negli anni cinquanta per un confronto. ai soggetti autistici venivano per lo più diagnosticate patologie psichiatriche o ritardi mentali. inoltre sono pochi i dati sui paesi meno industrializzati, per lo stesso motivo. per cercare una correlazione dovresti paragonare almeno la statistica con quella dei paesi dove non vengono fatte vaccinazioni di massa, ed escludere altri fattori.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233916 da F

  • Utente bloccato
  • Utente bloccato

  • Messaggi: 347
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Tra l' altro nei confronti dell' autismo ho letto un articolo qualche settimana fa, in cui c' era scritto che stando agli ultimi risultati PARE che la probabilità di avere un figlio autistico aumenta con l' aumentare dell' età del padre, un po' come la sindrome di Down per la madre(quando il genitore non ha traslocazioni cromosomiche).
    Qui la correlazione pare mooolto meno evidente, ma sembra esserci.
    Se lo trovo lo posto!

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233917 da Chaconne

  • FM inesperto
  • FM inesperto

  • Messaggi: 204
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: 15 Feb 1991
  • però vorrei dirti di prendere con le molle l'aumento di incidenza: l'autismo come malattia e i suoi criteri di diagnosi sono relativamente recenti. questo significa che non abbiamo dati su quanti fossero, ad esempio, negli anni cinquanta per un confronto. ai soggetti autistici venivano per lo più diagnosticate patologie psichiatriche o ritardi mentali. inoltre sono pochi i dati sui paesi meno industrializzati, per lo stesso motivo. per cercare una correlazione dovresti paragonare almeno la statistica con quella dei paesi dove non vengono fatte vaccinazioni di massa, ed escludere altri fattori.


    Ecco vedi? A questo non avevo pensato!!!

    Tra l' altro nei confronti dell' autismo ho letto un articolo qualche settimana fa, in cui c' era scritto che stando agli ultimi risultati PARE che la probabilità di avere un figlio autistico aumenta con l' aumentare dell' età del padre, un po' come la sindrome di Down per la madre(quando il genitore non ha traslocazioni cromosomiche).
    Qui la correlazione pare mooolto meno evidente, ma sembra esserci.
    Se lo trovo lo posto!


    Si grazie mi farebbe piacere leggerlo. Per il momento posso dirti che i casi di cui parlo sono tutti genitori molto giovani, quando hanno avuto i bambini non avevano più di 28 anni. Giusto per essere più chiara non voglio smentire ciò che dici :)

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    8 Anni 3 Settimane fa #233918 da F

  • Utente bloccato
  • Utente bloccato

  • Messaggi: 347
  • Ringraziamenti ricevuti:

  • Sesso: Donna
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Eccomi a rapporto!
    www.nature.com/tp/journal/v1/n8/full/tp201130a.html
    E' lunghetto eh XD

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Moderatori: Cyanidegaudio
    Tempo creazione pagina: 0.390 secondi