Consigli da chi è arrivato al traguardo

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #147954 da misterDNA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #147980 da Emildandy
Buoni consigli, ma sono in disaccordo sul punto \"libri\": io preferisco comprarli non usati, un po\' per feticismo un po\' perchè in alcuni casi l\'aggiornamento è molto importante. Per risparmiare un bel po\' è utile mettersi d\'accordo con i compagni e fare grandi ordinazioni su internet (ad esempio noi a TS compravamo un sacco di roba da una libreria di Pisa che ci faceva sconto del 30%).

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148062 da axel
Grazie mille Bogdani come sempre sei utilissimo :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148225 da DDP89
Grande post...Grazie mille...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148227 da Gabrypanda91
wow!come diceva qualcuno,molto costruttivo,Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148288 da Cold
Innanzitutto faccio i miei complimenti per l\'articolo perche\' riassume cose assolutamente importanti, che tutti gli aspiranti medici dovrebbero sapere :) Volevo precisare alcune cose, almeno dal mio punto di vista, quindi prendetele come opinioni.

SCELTA DELLE SEDE: se possibile, scegliete una facoltà a misura d\'uomo e non troppo caotica, non solo per via degli esami ma anche e soprattutto per quando sceglierete la tesi per specializzarvi. Meno persone sono presenti, infatti, più possibilità ci sono per inserirsi in un reparto e lavorare, apprendendo molto. A Roma,ad esempio, è meglio Tor Vergata della Sapienza, per via del minor numero di studenti, ma anche Campus Bio medico e Gemelli sono molto buoni, ma privati e quindi costicchiano.

Assolutamente e\' importante scegliere una sede che sia la più vicina possibile da casa vostra. Non fate la pazzia di andare ad abitare, per esempio, dall\'altra parte della citta\'. Anche perche\' al policlinico dovrete trascorrere gran parte del vostro tempo, spesso sarete costretti a pranzare lì (in mensa o il classico panino al bar), e spesso i lunghi spostamenti significano perdita di tempo e stress continuo. Porto il mio esempio: io sto a Messina nord, il policlinico e\' a Messina sud e ogni mattina mi faccio almeno 40 minuti di macchina avanti e indietro nel traffico (nella mia ingenuita\' contavo che aprissero due svincoli autostradali che mi avrebbe accorciato il tragitto di almeno 15 minuti, senza sapere però che quei lavori erano stati fermati dalla mafia per non portare persone e attenzione in due zone da loro controllate (Giostra e Annunziata alta) e quindi tali svincoli sono rimasti abbandonati). Se siete economicamente in grado, affittatevi una casa vicino al poli.

4) SCELTA DELL\'INTERNATO E DELLA TESI: ad un certo punto della vostra carriera universitaria, dovrete iniziare a frequentare un reparto dove poi fare successivamente la tesi. E\' importante, anzi indispensabile, fare la tesi dove poi farete il concorso per la specializzazione, perchè da punti e visibilità: se, ad esempio, una persona fa la tesi a Neurologia e vuole provare Cardiologia avrà 7 punti in meno rispetto a chi ha fatto la tesi in Cardiologia ed, inoltre, non essendo conosciuti dal prof. , non solo non entreranno quell\'anno, ma anche successivamente avranno le porte chiuse.Quindi, scegliete bene e, se possibile, iniziate ad affacciarvi in ospedale dal 4 anno, vedendo un pò tutto ma, una volta scelto il reparto, non fatevi schiacciare dai prof. Alcuni di loro, chiedono, infatti una frequenza giornalieria o quasi, ma così facendo, non avrete tempo per fare gli esami e fare un buon tirocinio di base, oltre che avere vita sociale e riposo. Nessuno inoltre, così facndo, vi garantisce l\'ingresso in specialità, ma si rischia di essere solo sfruttati. Quindi fate attenzione, e non fatevi condizionare da altri colleghi che ci vanno tutti i giorni: ognuno hai i suoi tempi.La tesi è variabili in due tipi: compilativa o sperimentale. Nel primo caso, è una studio su lavori già fatti, nel secondo sei tu il principale protagonista del lavoro. Si evince che quindi i tempi per la stesura sono diversi: da 1 anno ( alcuni anche 2, ma mi sembra troppo) ad 1 mese. Ma, dipende molto dal prof. e dagli esami: se con gli esami andate bene, è probabile che il prof. riduca i tempi per la tesi, facendovi lavorare successivamente per completarla. I punti per la tesi sono dagli 8 agli 11, ma variano di sede in sede:cmq. un 27 di media si può aspirare alla lode.

Mi permetto di aggiungere: assolutamente bisogna fare il possibile per RIMANERE IN CORSO. Infatti posso dire purtroppo che i fuoricorsisti vengono pesantemente penalizzati. Io sono andato fuoricorso di qualche anno per pesanti problemi personali (sono entrato, ho frequentato due anni in cui ho dato parte degli esami, poi mi sono fermato altri due anni per gravi problemi di salute e perche\' per problemi familiari non riuscivo piu\' a frequentare le lezioni e studiare per dare esami). Con questo inconveniente purtroppo non solo, con la recente riforma del voto di laurea, mi sono giocato il 110 (al massimo arrivo a 107), ma ho subito anche una pesante situazione nel programmarmi le materie da dare (praticamente riprendere è come fermarsi in bici mentre stai scalando il mortirolo) e dei pesanti condizionamenti nella valutazione di alcuni prof (la persona fuoricorso a medicina, almeno qui a messina dove studio io, viene chiamata \"inutilizzando\", con ironia sul suo destino post-laurea. Tanto da sentirsi dire spesso durante un colloquio o durante un appello \"Mi spiace ma vedendo il tempo che lei ha perso io questo le posso dare\" oppure \"Mi spiace ma non avendo dato il mio esame quando doveva, cioe\' poco dopo la fine delle lezioni, io questo le posso dare\". Purtroppo a medicina non funziona come le altre universita\' tipo ingegneria o economia.)

5) TASSE E SPESE EXTRA: le tasse di studio, aumentano purtroppo di anno in anno: solitamente in una statale, cmq. con 3000 euro si pagano tassi e libri annuali. Ma i libri li potete comprare anche usati ed aggiornarvi con il computer, riducendo le spese. In più l\'università vi viene incontro sia con la biblioteca sia facendovi fare dei LAVORI PART TIME, di 150 ore o di TUTORATO, di 300 ore, da svolgere entro un anno, e vi pagano rispettivamente 1084 e 2500 euro. Non male vero?Ogni anno escono i bandi ed è possibile partecipare dal secondo anno: il bando per il part time esce a febbraio ( quindi il prossimo a febbraio 2009), quello del tutorato a giugno ( giugno 2009 è il prossimo) e sono lavori comodi, tranquilli e spesso di segreteri, con il tempo di studiare mentre lo si svolge.Ogni anno potete, poi fare il concorso per esenzione delle TASSE, via adisu per chi ha reddito più basso e senza reddito ma CONTANDO SOLO LA MEDIA, per gli altri Solitamente, facendo molti esami e con una media del 27, ce la fate a vincere sia il CONCORSO PART TIME O TUTORARO sia ESENZIONE SECONDA TASSE o IMPORTO DI 500 EURO ALLO STUDENTE.

Anche in questo caso contano tantissimo la media di voti e l\'essere perfettamente in corso. Io personalmente posso dire di aver fatto spesso richiesta e di non aver mai visto un euro, ma puntualmente al momento di pagare le tasse crescevano e inoltre c\'è sempre qualche imprevisto: moduli con date sbagliate, con errori di stampa, telefonate in cui mi si diceva \"il suo modulo è andato smarrito ci porti una copia\" e io sempre lì a pagare di tasca mia e dover fare attenzione per tutto.

10) FATELO CON AMORE: chi fa Medicina, è bene che lo faccia per aiutare il prossimo, senza attaccarsi eccessivamente al vile denaro, ma pensando solo a far del bene alla persona assistita.

Permettimi: quest\'ultima e\' una bella affermazione ma la realta\' e\' tutta un\'altra cosa. Io personalmente sono entrato che \"lo volevo fare per rispetto del prossimo e per aiutare\", e fra esperienze, frecciate, sberle, delusioni da colleghi che credevi amici, delusioni da ragazze che eri l\'amore della loro vita fino a che avevano bisogno di preparare un esame assieme e dopo le vedevi con i colleghi \"amori della loro vita\" dell\'esame dopo, gente che se ha bisogno ti saluta se non ha bisogno si cala gli occhi o ti risponde male, esami palesemente falsati, arrivismi...... insomma sono diventato da \"simpatico ragazzo appena uscito dal liceo\" a \"cinico disperando e incattivito, praticamente un dottor house senza la zoppìa\". La mia opinione, opinabilissima, e\' che il 90% delle persone entra con scopi puramente personali: fare un mestiere che assicura un certo futuro, arrivare il prima possibile, arrivare bene, guadagnare molto. E il punto e\' che molti, dato che a medicina c e\' un numero chiuso, pensano di avere gia\' fatto bene a entrare e che alla fine tutto si risolve per il meglio, poi si scontrano con la realta\' che non e\' tanto rosea (vedi discorso dell\"inutilizzando\" di cui sopra) e per andare avanti diventano ancora piu\' cinici di prima. D\'altronde nella mia ingenuita\' io dapprima mi arrabbiavo perche\' non lo trovavo giusto, poi mi sono reso conto che in fondo e\' la vita che e\' cosi, non ci si puo\' far altro che adeguarsi. Riassumendo: fino a quando non si ottiene quel benedetto posto sicuro e benpagato, tutte le velleita\' di aiuto al prossimo sono mandate a tempi migliori.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148333 da LudeMa
Un\'unica precisazione: parli dei 5000 e forse ti riferisci a ospedalieri e medici di famiglia, io sono di Foggia, non di New York, eppure ti assicuro che ci sono specialisti/primari/professori che arrivano a 30000 senza faticare...Forse un pò troppo per chi nel giuramento ha promesso di curare gratis gli indigenti...Comunque mi sa che dopo questa info domani quadruplicheranno le iscrizioni ai test:lol: :lol: :lol:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148387 da alexandradoctor
Cold ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

Mi permetto di aggiungere: assolutamente bisogna fare il possibile per RIMANERE IN CORSO. Infatti posso dire purtroppo che i fuoricorsisti vengono pesantemente penalizzati. Io sono andato fuoricorso di qualche anno per pesanti problemi personali (sono entrato, ho frequentato due anni in cui ho dato parte degli esami, poi mi sono fermato altri due anni per gravi problemi di salute e perche\' per problemi familiari non riuscivo piu\' a frequentare le lezioni e studiare per dare esami). Con questo inconveniente purtroppo non solo, con la recente riforma del voto di laurea, mi sono giocato il 110 (al massimo arrivo a 107), ma ho subito anche una pesante situazione nel programmarmi le materie da dare (praticamente riprendere è come fermarsi in bici mentre stai scalando il mortirolo) e dei pesanti condizionamenti nella valutazione di alcuni prof (la persona fuoricorso a medicina, almeno qui a messina dove studio io, viene chiamata \"inutilizzando\", con ironia sul suo destino post-laurea. Tanto da sentirsi dire spesso durante un colloquio o durante un appello \"Mi spiace ma vedendo il tempo che lei ha perso io questo le posso dare\" oppure \"Mi spiace ma non avendo dato il mio esame quando doveva, cioe\' poco dopo la fine delle lezioni, io questo le posso dare\". Purtroppo a medicina non funziona come le altre universita\' tipo ingegneria o economia.)

ci puoi dire qcs in più su qsta riforma (cm si calcola il voto di laurea??) io sn già al II anno ma in qste cs sn davvero inesperta :( :( perkè l\'essre stati fuoricorso penalizza???poi, una volta superato l\'anno fuori corso e tornato in corso a seguire normalmente, cm fanno i proff a sapere che sei stato fuoricorso??e infine, hai già chiesto di fare internato da qche parte, hai avuto problemi per il fatto di essre stato fc, sai se i proff ne tengono conto o se hai una buona media ci chiudono un occhio??grazie mille :) :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148404 da Cold

ci puoi dire qcs in più su qsta riforma (cm si calcola il voto di laurea??) io sn già al II anno ma in qste cs sn davvero inesperta :( :( perkè l\'essre stati fuoricorso penalizza???

Guarda ti posso spiegare velocemente tutto con un link a una pagina di un sito web (scusandomi con i moderatori, ma il riferimento è assolutamente attinente: eustud.unime.it/html/Forums-file-viewtopic-t-339.htm ). In pratica per come è stata ideata la riforma per coloro che dal 2009 si laureano a medicina a messina: nel calcolo del voto di laurea viene data una maggiore attenzione a chi era rimasto perfettamente in corso (con 2 punti di bonus). Praticamente se vai fuoricorso, per un qualunque motivo, quei 2 punti te li giochi, perche\' in tal caso raggiungi comunque la laurea dopo 7, 8, 9 anni rispetto all\'inizio. Tuttavia c e\' anche da dire che i nostri rappresentanti si stanno battendo per riuscire ad apporre delle modifiche, ma il tempo e\' pochissimo visto che una parte (quella del 2008) e\' gia\' entrata in vigore e non si puo\' piu\' tornare indietro.

poi, una volta superato l\'anno fuori corso e tornato in corso a seguire normalmente, cm fanno i proff a sapere che sei stato fuoricorso??

Per come si intende qui a messina, \"Fuoricorso\" sei e rimani semplicemente se perdi anche un solo anno, e quindi non ti laurei piu\' dopo 6 ma dopo 7 anni. I prof lo vedono dalla data di immatricolazione scritta sul libretto.

e infine, hai già chiesto di fare internato da qche parte, hai avuto problemi per il fatto di essre stato fc, sai se i proff ne tengono conto o se hai una buona media ci chiudono un occhio??

Personalmente? Ho fatto un breve internato al pronto soccorso (4 turni di 4 ore, tanto per volonta\' mia con la scusa che era una didattica elettiva) e non ho avuto problemi. Poi ho chiesto di fare internato a Endocrinologia e mi e\' stato detto di ripassare quando sarei stato al quinto o al sesto anno, o almeno quando avevo dato tutti gli esami comprese le sistematiche. Dato che mi sembrava piu\' che giusto quanto dettomi non ho piu\' chiesto nulla, concentrandomi solo sugli esami.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 8 Mesi fa #148405 da DII
per quanto riguarda l\'esenzione parziale o totale delle tasse universitarie di cui parli nel punto 5 è possibile anche al primo hanno basandisi sul voto di maturità o altro?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSam
Tempo creazione pagina: 0.744 secondi