Ritenete di diventare dei bravi medici in futuro??

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216237 da Spilletta
Vi spiego la mia situazione: sono all'ultimo anno del liceo classico,nonostante il mio corso di studi sono un'appassionata di biologia,chimica e scienza in generale(le mie letture sono completamente a carattere scientifico, ultimo libro letto: "il tuo cervello,istruzioni per l'uso"),ho partecipato x 3 anni alle olimpiadi di chimica etc...etc...
fino all'anno scorso avevo intenzione di  fare scienze biologiche,diciamo che  poi ho cambiato idea e adesso sono stra-convinta a far medicina. Questo xkè mia madre è biologa,ha fatto + o meno 10 anni di studio tra  laurea e dottorati varii,il risultato: nonostante tutti la stressassero a far medicina(ai suoi tempi non c'era ancora il n* chiuso)lei spinta dalla paura x i malati,non essendosi sentita pronta x diventare un bravo medico ha scelto biologia ed è stata prima sfruttata in laboratorio(nonostante fossero in pochi all'epoca,adesso è già tanto trovarlo un lavoro in laboratorio)dopo qualche dottorato è stata mandata a casa e adesso insegna al liceo scientifico ma ogni anno ha il dubbio di non essere riconfermata.
Io ho la stessa fobia dei malati il che mi fa pensare di non riuscire mai a diventare un bravo medico e in certi momenti mi toglie pure la motivazione...a voi succede mai? cosa vi  spinge ad andare avanti e a seguire questa  passione??

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216239 da Artemisia90
Cosa intendi esattamente per fobia dei malati?
Io frequento il primo anno di medicina, la paura di non essere all'altezza c'è sempre ed è insita nel mio carattere.
Forse però non è un male, perchè essere troppo sicuri ti fa adagiare.
Io più che altro ho paura di non essere brava nella pratica, ma non posso ancora saperlo, così ho deciso in questi giorni che entrerò nella croce bianca. In questo modo posso già vedere come reagisco a certe situazioni e calmare le mie ansie nel caso riscontrassi di non essere impedita come temo. Magari potresti provare a farlo anche tu, anche se mi pare di aver capito che la tua fobia sia soprattutto verso persone che non hanno una ferita, ma che hanno malattie meno "visibili".

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216240 da Spilletta
x come sono fatta il contatto con una persona malata(in maniera visibile o no)mi fa stare psicologicamente male,da un lato farei di tutto x aiutarla,dall'altro ho un certo distacco. x di più mi impressiono  facilmente(anche solo la vista del sangue). Il mio sogno sarebbe la ricerca :blush:(da sempre!!) xò la cosa sembra piuttosto complicata...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216242 da Artemisia90
Da un certo punto di vista ti capisco.. Io ho il problema di essere troppo emotiva. Ho fatto due settimane di reparto quest'anno e in alcuni casi ho dovuto fare molto la sostenuta per cercare di non commuovermi visibilmente, spero di poterlo superare in futuro.
In ogni caso io ti consiglio di fare del volontariato, magari anche in ospedale, per provare a gestire questa paura e vedere come va. Dipende anche molto dal fatto che tu desideri davvero diventare medico, se invece vuoi fare ricerca puoi arrivarci anche per altre vie.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216247 da NealSmallpox
Studia medicina, fai un dottorato all'estero e restaci a fare ricerca, se è ciò che vuoi.
Le possibilità, altrove, ci sono.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216255 da gaudio
Ragazzi, mettetevi int esta una cosa: la paura e l'inadeguatezza non vi lascerà mai.
detto questo, se proprio la clinica non fa per te, fai ricerca. Per i ricercatori le porte sono spalancate in tutto il mondo, perchè la preparazion italiana è ottima. Pensa solo che per esempio il Robbins di anatomia patologica da noi è libro di testo per esame, negli usa lo usano gli specialisti come testo di consulto. Stessa cosa per l'Harrison (medicina interna).
Pertanto non ti preoccupare, se la ricerca è il tuo sogno, avrai vita facile, ma non in Italia.
Per la ricerca di base anche biologia molecolare va bene, se non meglio, se invece ti interessa di più la ricerca clinica, farmacologica etc. allora medicina.

Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216257 da Spilletta
grazie a tutti ragazzi,io a 16  anni ho fatto una specie di volontariato(comprare i farmaci ad anziani,pesone sole con difficoltà a muoversi etc..) ma nulla di più,poi ho lasciato xkè sono oberata di impegni.
secondo i miei sarebbe meglio fare medicina e poi se non dovessi trovarmi con le cliniche tentare la "scalata" della ricerca.  :suicide: 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216263 da gaudio
medicina ti apre sicuramente più porte. olendo puoi fare una clinica e rimanere in italia, ma se il tuo sogno è fare ricerca, medicina o biologia ce sia, te ne devi andare...
Io penso che i ricercatori abbiano lo stesso destino di esilio dei chirurghi...

Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216264 da Rocky7
Ciao Spilletta,
ti capisco perchè anche io sono uno studente del liceo classico del 3 anno e spesso, pensando alla facoltà di medicina e chirugia, vengo assalito da mille dubbi circa la mia reale attinenza alla professione medica e ai vari compiti che questa richiede.
La paura di essere sopraffatti dall'impegno, dalla responsabilità verso i malati ecc. appartiene agli studenti della suddetta facoltà come anche ai medici affermati: un grosso attore recentemente ha affermato di emozionarsi ogni volta che appare in televisione; allo stesso modo il più grande chirurgo della terra, nonostante la sua esperienza, davanti a un'operazione difficile avvertirà il timore di non essere in grado di fare il possibile per il proprio paziente.
Quindi il consiglio che ti do, ma che vale anche per me visto che siamo coetanei, è: se proprio la medicina non ti appassiona allora lascia perdere, senza farti influenzare dalla pubblicità che adesso ha medicina della serie TUTTI AL TEST il 2,3 settembre; se invece ti senti solo un pò insicura riguardo il tipo di percorso da affrontare ma nutri verso l'arte medica una grossa passione allora ti consiglio di iscriverti, consapevole che le difficoltà ci saranno sempre, basta saperle affrontare e superare, da studente come da medico  ;)
In bocca al lupo per la tua scelta e AD MAIORA!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 8 Mesi fa #216277 da Artemisia90
Secondo me in ogni caso devi riflettere bene indipendentemente dai tuoi genitori perchè medicina è lunga e difficile e se non la senti appieno come tua strada poi rischia di diventare solo un calvario.
Hai ancora tempo per informarti, pensaci bene e stai tranquilla.
i miei genitori non mi hanno meso i bastoni tra le ruote però avrebbero preferito altre facoltà per me.. Mio padre voleva che facessi architettura, mia madre, dato che l'anno scorso non sono entrata a medicina e ho fatto un anno di farmacia, avrebbe voluto che continuassi con farmacia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSam
Tempo creazione pagina: 1.034 secondi