Fare medicina... E abbandonare la matematica???

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271127 da thepianist91
Ciao a tutti... 
Seguo da un anno questo forum e ora mi sono finalmente iscritto! 
Vorrei un consiglio, un conforto, un'opinione :) Vi racconto un po' in breve la mia storia..
Ho studiato per due anni Ingegneria Aerospaziale, scelta per motivi non proprio giusti (mi piaceva la matematica, non ingegneria, ma pensavo fosse il giusto "compromesso" fra tante cose, xk in famiglia mia son tutti ingegneri, e non ho mai preso in considerazione matematica xk.. Beh, non lo so!)... In questi due anni pian piano xo mi è completamente passata la voglia di diventare ingegnere e, allo stesso tempo, è cresciuta una incredibile voglia dentro di me di studiare medicina. Vedo e invidio i miei amici studenti di medicina, mi affascina incredibilmente l'ospedale, fare il chirurgo penso che sarebbe davvero magico... Vedo gente con i libroni di anatomia e vorrei da morire essere uno di loro... Mi raccontano dei tirocini, e li invidio... Penso a chi opera, a chi studia il funzionamento del cervello,o a chi semplicemente porta una bella notizia a un familiare, o anche brutta... Non è solo un lavoro, è una continua scoperta di una scienza magnifica condita con emozioni che negli altri lavori non ci sono. Ho passato un anno e mezzo a studiare i miei esami, immaginandomi ingegnere frustrato da grande in mezzo a motori e sospensioni che non mi interessavano, invidiando i futuri medici. E così, mi son rimboccato le maniche, ho passato tutto il secondo anno a studiare i miei esami pensando anche a medicina. Così a luglio ho fatto tutti gli esami di ingegneria (li ho dati tutti, non ne ho nemmeno uno indietro, non mi piaceva ma sono bravo e penso comunque fosse giusto non mollare a metà totalmente :)) e mi son messo a studiare per il test di medicina. 
Ho studiato, l'ho fatto e sono entrato a Padova. 
E così ho pensato pensato pensato e capito che io avrei dovuto assolutamente fare matematica 2 anni fa... Cioè, non come lavoro da grande, come status sociale o che... Semplicemente......... Adoro la matematica, secondo me è la più alta forma di scienza! E così, se mi piaceva la matematica, non dovevo far ingegneria per tranquillizzare i miei o xk magari mi dava più soldi da grande... Ma fare matematica, e basta! Un lavoro poi lo si trova..!
Ma, d'altra parte, in questi due anni io sono cambiato e cresciuto... In questi anni in cui non volevo diventare ingegnere, è nata una incredibile curiosità per il corpo umano, per le malattie, e la voglia di fare un lavoro vero, dove si sta con le persone... Ho davvero voglia di diventare un dottore..!
E così dovevo scegliere, matematica, la mia materia? O medicina, studi meravigliosi e un lavoro affascinante, che adoro, abbandonando peró matematica? O ancora, finire ingegneria facendomela piacere, xk ovviamente ero bravo ed era uno spreco ripartire da capo?
Alla fine ho scelto, mi son buttato.....medicina!!! Dopo due anni di ingegneria, tutti gli esami fatti e bene, ora sono di nuovo una matricola e fra poco inizio medicina!! Aiuto!!! Avevo bisogno di una scelta mia, troppo..! E sono felice di avere avuto il coraggio di mollare ingegneria, xk non faceva x me ma mollare tutto non è mai facile..! Peró ora mi sta venendo un po' paura...... Ho sempre adorato e apprezzato la logicità e magia della matematica... Ha sempre aperto la mia mente, è sempre stata una mia compagna... E se l'avessi scelta due anni fa so che ora ne sarei felice e orgoglioso... Quindi...
Secondo voi, che ci siete dentro... Ho fatto bene???
Secondo me il mondo della medicina è incredibile, ed è la professione che svolgeró da grande che mi ha spinto, oltre allo studio che è meraviglioso, a intraprendere questa strada. D'altra parte, son sempre stato orgoglioso di capire DAVVERO la matematica, poterla apprezzare..! E ho sempre adorato studiarla, impararne cose nuove... È davvero una scienza speciale..! Ora quindi vi chiedo un parere... Ho fatto bene??? Cioè... Avevo davanti o la mia materia preferita, o un mestiere affascinante e vero, la gente... E ho scelto questa seconda via. C'e qualcuno di voi che, come me, pur adorando la matematica (o una qualsiasi altra materia), ha deciso di abbandonarla per inseguire il desiderio di diventar medico e ne è felice? Oppure vi manca tanto quella cosa che avete sacrificato? Oppure ancora meglio...
 Secondo voi è possibile fare medicina, viverla, e mantenere in qualche modo la matematica nella mia vita? Qualcuno di voi è come me, con questa passione e riesce a farlo o comunque è felice di quello che fa? Sarei felicissimo a poter portar con me, per pura conoscenza personale e xk apre la mia mente, la matematica... Secondo voi, è possibile? Mi affascina incredibilmente la medicina, ho solo paura di sentir nostalgia della matematica :(:)
Beh, vi ringrazio qualsiasi sia la vostra risposta :)
Matteo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271132 da korakora
sicuramente a padova ti divertirai ;) comunque secondo me hai fatto bene a scegliere in funzione della professione che vorresti fare, una passione può essere coltivata anche per conto proprio ma per il lavoro è un'altra cosa . io ho sempre odiato la matematica quindi per il resto non saprei cosa dirti, sappi che però quasi nessuno ha solo medicina per la testa di solito, le passioni sono vive e varie nel mio corso .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271582 da Rohana
ciao Matteo! ho la passione che provi tu per la matematica verso le lingue. mi piace studiarle, ma non mi piacevano gli sbocchi lavorativi. a me piace parlarle e ascoltarle, non mi sarebbe piaciuto insegnarle o via dicendo.  studio medicina ma continuo a coltivare il mio interesse e passione verso le lingue, anche se medicina è così impegnativa che spesso non ti lascia tempo libero. di certo, una corso di studi più affascinante della medicina non credo esista. prova, buttati, tasta il terreno. e se non ti piacerà, ci sarà sempre la tua adorata matematica ad accoglierti. siamo giovani! :) ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271627 da Doctor Faustus

Ciao a tutti...
Seguo da un anno questo forum e ora mi sono finalmente iscritto!
Vorrei un consiglio, un conforto, un'opinione :) Vi racconto un po' in breve la mia storia..
Ho studiato per due anni Ingegneria Aerospaziale, scelta per motivi non proprio giusti (mi piaceva la matematica, non ingegneria, ma pensavo fosse il giusto "compromesso" fra tante cose, xk in famiglia mia son tutti ingegneri, e non ho mai preso in considerazione matematica xk.. Beh, non lo so!)... In questi due anni pian piano xo mi è completamente passata la voglia di diventare ingegnere e, allo stesso tempo, è cresciuta una incredibile voglia dentro di me di studiare medicina. Vedo e invidio i miei amici studenti di medicina, mi affascina incredibilmente l'ospedale, fare il chirurgo penso che sarebbe davvero magico... Vedo gente con i libroni di anatomia e vorrei da morire essere uno di loro... Mi raccontano dei tirocini, e li invidio... Penso a chi opera, a chi studia il funzionamento del cervello,o a chi semplicemente porta una bella notizia a un familiare, o anche brutta... Non è solo un lavoro, è una continua scoperta di una scienza magnifica condita con emozioni che negli altri lavori non ci sono. Ho passato un anno e mezzo a studiare i miei esami, immaginandomi ingegnere frustrato da grande in mezzo a motori e sospensioni che non mi interessavano, invidiando i futuri medici. E così, mi son rimboccato le maniche, ho passato tutto il secondo anno a studiare i miei esami pensando anche a medicina. Così a luglio ho fatto tutti gli esami di ingegneria (li ho dati tutti, non ne ho nemmeno uno indietro, non mi piaceva ma sono bravo e penso comunque fosse giusto non mollare a metà totalmente :)) e mi son messo a studiare per il test di medicina.
Ho studiato, l'ho fatto e sono entrato a Padova.
E così ho pensato pensato pensato e capito che io avrei dovuto assolutamente fare matematica 2 anni fa... Cioè, non come lavoro da grande, come status sociale o che... Semplicemente......... Adoro la matematica, secondo me è la più alta forma di scienza! E così, se mi piaceva la matematica, non dovevo far ingegneria per tranquillizzare i miei o xk magari mi dava più soldi da grande... Ma fare matematica, e basta! Un lavoro poi lo si trova..!
Ma, d'altra parte, in questi due anni io sono cambiato e cresciuto... In questi anni in cui non volevo diventare ingegnere, è nata una incredibile curiosità per il corpo umano, per le malattie, e la voglia di fare un lavoro vero, dove si sta con le persone... Ho davvero voglia di diventare un dottore..!
E così dovevo scegliere, matematica, la mia materia? O medicina, studi meravigliosi e un lavoro affascinante, che adoro, abbandonando peró matematica? O ancora, finire ingegneria facendomela piacere, xk ovviamente ero bravo ed era uno spreco ripartire da capo?
Alla fine ho scelto, mi son buttato.....medicina!!! Dopo due anni di ingegneria, tutti gli esami fatti e bene, ora sono di nuovo una matricola e fra poco inizio medicina!! Aiuto!!! Avevo bisogno di una scelta mia, troppo..! E sono felice di avere avuto il coraggio di mollare ingegneria, xk non faceva x me ma mollare tutto non è mai facile..! Peró ora mi sta venendo un po' paura...... Ho sempre adorato e apprezzato la logicità e magia della matematica... Ha sempre aperto la mia mente, è sempre stata una mia compagna... E se l'avessi scelta due anni fa so che ora ne sarei felice e orgoglioso... Quindi...
Secondo voi, che ci siete dentro... Ho fatto bene???
Secondo me il mondo della medicina è incredibile, ed è la professione che svolgeró da grande che mi ha spinto, oltre allo studio che è meraviglioso, a intraprendere questa strada. D'altra parte, son sempre stato orgoglioso di capire DAVVERO la matematica, poterla apprezzare..! E ho sempre adorato studiarla, impararne cose nuove... È davvero una scienza speciale..! Ora quindi vi chiedo un parere... Ho fatto bene??? Cioè... Avevo davanti o la mia materia preferita, o un mestiere affascinante e vero, la gente... E ho scelto questa seconda via. C'e qualcuno di voi che, come me, pur adorando la matematica (o una qualsiasi altra materia), ha deciso di abbandonarla per inseguire il desiderio di diventar medico e ne è felice? Oppure vi manca tanto quella cosa che avete sacrificato?


Presente!
Parlare della assenza della matematica, ma anche di esami di ragionamento in generale, è un po' la mia "crociata" in questo forum!
Anch'io come te amavo molto la matematica che ho studiato al liceo con molta soddisfazione. Per una serie di motivi ho poi deciso di iscrivermi a medicina ma me ne sono pentito non poco...
Non vorrei tornare sulla discussione logorroica, che è già partita qualche settimana fa qui sul forum, su quanto ci sia da ragionare nello studio per questa facoltà. Rimaniamo su quale sia il peso della matematica che ci consente di dare una valutazione più oggettiva... a medicina matematica è pressochè assente.
Ti riporto la mia risposta a questo topic (in cui credo di essere stato abbastanza esauriente a riguardo): www.futurimedici.com/index.php?option=co...1.msg237451msg237451

I miei prof. mi dicono che alla base della medicina c'è la matematica e la matematica sta pure alla base di CTF (che io vorrei fare come ripiego nel caso non entri a medicina!!!).
Ma è vero??? Io non sono molto brava anzi proprio per niente!!! e poi nel mio liceo non se ne fa tanta...!
E poi i miei prof. mi sconsigliano sia medicina che CTF proprio per la matematica!!! :(
Devo porprio rinunciatare??? :(


Con mio sommo dispiacere (perchè amo la matematica), assolutamente NO. Le conoscenze in matematica in una facoltà come medicina (che io sto frequentando al 3° anno) sono perfettamente INUTILI.

I tuoi prof, con tutto il rispetto per loro, non sanno di cosa stanno parlando.  0.(

Gli unici esami in cui fa comodo (sottolineo: fa comodo, non è indispensabile!) una qualche conoscenza matematica negli anni preclinici sono:

-Chimica: ma molto marginalmente. E' importante soprattutto avere buone basi di chimica dal liceo, che con matematica ha pochissimo a che fare
-Fisica: qui già servono di più per affrontare spediti gli esami parziali con i problemi nel corso del semestre. Ma rimaniamo comunque a livelli molto elementari: non ti immaginare che servano le derivate e gli integrali della 5a liceo scientifico.
-Fisiologia: è utile per saper interpretare un grafico senza scambiarlo per uno scarabocchio (come gli ex classici fanno), e per assimilare meglio i concetti espressi dalle formule. Niente che non si possa schiantare agevolmente con qualche sforzo in più o al limite una memorizzata stroncante!
-Statistica : questo è l'esame in cui sarebbero alla base ma... è una idoneità! Concentrandoti sulle domande teoriche non avrai comunque problemi a passarlo.  :wink:

Riguardo agli anni clinici ti posso solo riferire quanto ho sentito: ci sono solo dei richiami in CPN, e neurologia agli argomenti trattati in fisiologia...

Riguardo a CTF sinceramente non saprei, ma posso immaginare che non ci siano grosse differenze...

C'è qualcuno che tipo era scarso in matematica o aveva poche conoscenze che ce l'ha fatta???


:sarcastic:  :sarcastic:

Alcuni miei "amici-colleghi", che provengono dal classico, non ci capiscono nulla (ma proprio niente) di matematica... eppure vanno molto più spediti di me, e hanno una media molto più alta!!!

Oppure ancora meglio...
Secondo voi è possibile fare medicina, viverla, e mantenere in qualche modo la matematica nella mia vita? Qualcuno di voi è come me, con questa passione e riesce a farlo o comunque è felice di quello che fa? Sarei felicissimo a poter portar con me, per pura conoscenza personale e xk apre la mia mente, la matematica... Secondo voi, è possibile? Mi affascina incredibilmente la medicina, ho solo paura di sentir nostalgia della matematica :(:)
Beh, vi ringrazio qualsiasi sia la vostra risposta :)
Matteo


Ecco, posto che di matematica ne vedrai molto poca negli studi, il passo successivo è giustamente quello di chiedersi se potrai mantenerla come passatempo.
Per la mia esperienza è difficile, ma non impossibile. Il punto è che medicina porta via molto tempo come facoltà e il tempo che ti rimane alla fine lo userai per riposarti la mente. Ciò non toglie comunque che se hai una forte passione potrai comunque coltivarla, ma i tuoi studi e il tuo lavoro faranno di tutto per rendertelo difficile.

In conclusione, nella mia personalissima esperienza, di nostalgia per la matematica, e senso di rigetto verso lo studio ipermnemonico di medicina, io ne ho parecchio.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271664 da petitegrande
Dai ragazzi....siate realistici....fare medicina e coltivare  ad alti livelli la passione per la matematica è molto difficile ( i primi tempi magari è fattibile, ma poi ????)

Questa cruda verità non ti aiuta nella tua difficile scelta ma almeno non ti crei false illusioni.

La Medicina è la passione di tutti noi , quindi, perchè chiedi su questo forum ? anche volendo essere oggettivi ti diremo : buttati sulla medicina, è bella, gratificante  MA siamo sicuri che ti piacciano le materie ? O è solo l'idea di fare il chirurgo a intrigarti ? O girare con libri voluminosi ?

Non voglio essere polemica ma farsi queste domande aiuta.....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa #271671 da Doctor Faustus

Dai ragazzi....siate realistici....fare medicina e coltivare  ad alti livelli la passione per la matematica è molto difficile ( i primi tempi magari è fattibile, ma poi ????)

Questa cruda verità non ti aiuta nella tua difficile scelta ma almeno non ti crei false illusioni.


Ce la potrebbe fare qualcuno magari molto dotato, ma per tutti i comuni mortali temo anch'io che siano 2 passioni inconciliabili.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 6 Mesi fa - 7 Anni 6 Mesi fa #272607 da thepianist91
Non sono entrato a medicina per intrigo... Ho mollato due anni di Ingegneria Aerospaziale, con tutti gli esami fatti (son stato bocciato solo 1 volta in un esame che poi comunque ho dato), 30 in analisi 1 e calcolo numerico, algebra e analisi 2 dati al primo colpo (uno dei pochi in corso mio) con un buon voto... Ho mollato questo x una viscerale curiosità per medicina. Troppa curiosità, troppe cose la rendevano magnifica ai miei occhi. Ora ho cambiato tutto, e mi sono iscritto..!
Ma adesso che devo cominciare, una vocina dentro di me mi dice "ma a te ingegneria non piaceva x l'approcio reale alle cose... La matematica pure, invece, quella si"...
Dubito che mai davvero mi SERVIRÀ la matematica... Ma penso che sicuramente mie conoscenze matematiche formino la mia mente in un modo diverso dagli altri.. Spero di aver una visione diversa, che a volte aiuta!
Il fatto sta... E se invece avessi dovuto far matematica, che è la MIA materia? Anche se x me è "solo" una materia? Aaah...
Boh, ho passato due anni infernali, ho trovato il fegato x cambiare e il giorno dopo mi è venuto fuori un'altro dubbio... Ne esco pazzo, tutto qui :(:)
Edit: era x dire... Andare in giro con un libro di dinamica del volo spaziale in inglese da 900 pagine pieno di formule incomprensibili al 95% degli studenti, penso "faccia figo" quanto andare in giro con il librone di anatomia, e dire di essere "ingegnere aerospaziale" fa figo tanto quanto dire "sono un medico"... Quindi no, non voglio fare medicina xk "fa figo", se no c'ero già :) Di questo non mi preoccupo :)
Ultima Modifica 7 Anni 6 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 5 Mesi fa #273301 da Rohana


Il fatto sta... E se invece avessi dovuto far matematica, che è la MIA materia? Anche se x me è "solo" una materia? Aaah...


il fatto che tu ti ponga questa domanda ha già in sé una risposta che forse tu non vuoi accettare realmente... :)
quando si ama una cosa non si accettano i surrogati, si può prendere in giro gli altri ma non se stessi, la cosa che amiamo riaffiorerà sempre e solo col tempo si può accettare. quello che hai scritto "Adoro la matematica, secondo me è la più alta forma di scienza! E così, se mi piaceva la matematica, non dovevo far ingegneria per tranquillizzare i miei o xk magari mi dava più soldi da grande... Ma fare matematica, e basta! Un lavoro poi lo si trova..!" per me dice tutto  :) noi possiamo darti i consigli, ma solo tu, non i tuoi genitori, non gli amici, non la gente di un forum, puoi sapere quello che vuoi fare!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSam
Tempo creazione pagina: 0.424 secondi