Sarò forse scemo?

  • giugiu22
  • Offline
  • FM inesperto
  • FM inesperto
  • Curare a volte,alleviare spesso,confortare sempre!
Di più
8 Anni 5 giorni fa #273333 da giugiu22
Risposta da giugiu22 al topic Re:Sarò forse scemo?

io non ho mai sopportato la gente che impara tutto a memoria, senza mai aver capito nulla veramente...Il guaio è che poi questa gente piglia pure 30 ! ! !
Dovrebbero esserci voti diversi per chi impara solo a memoria e chi capisce veramente le cose!


Il problema è il sistema di valutazione, come sempre! :dash: il professore non può metterti meno di 30 se effettivamente tu rispondi perfettamente a tutto ciò che lui ti chiede. Poi se uno impara tutto a memoria peggio per lui! Certo che se il prof in questione indagasse meglio sul tipo di studio fatto con qualche domanda "mirata" sarebbe meglio! Ma aimè..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 5 giorni fa - 8 Anni 5 giorni fa #273339 da hesediel
Risposta da hesediel al topic Re:Sarò forse scemo?
I voti lasciano il tempo che trovano. C'è chi ha 30 perchè realmente preparato, chi perchè ha lecchinato, chi per fortuna, chi perchè ha studiato a macchinetta, chi perchè scollata e magari il prof è un marpione (ci sono anche queste cose). Sotto un certo punto di vista bisognerebbe dare meno importanza ai voti che dipendono da troppi fattori, dalla fortuna, dal modo in cui si è alzato la mattina il docente ecc..
Anche se mi rendo conto che in un certo senso la cosa potrebbe dar più fastidio a chi è veramente preparato...ma forse chi è veramente preparato non dovrà essere al voto che deve puntare ma azzeccare diagnosi e terapie quando si trova davanti il paziente in carne ed ossa e non solo pagine di un libro
Non è quindi a mio avviso un 30 o un 24 che poi realmente dirà se una persona è brava o meno. E questo vale ovunque in tutte le facoltà.

Detto questo certo non è tanto strano dimenticarsi parecchie cose..anche se non tanto diciamo giusto non ricordarsi le parti principali. Come ha detto qualcuno prima ormai tutta la medicina è una specialistica di qualcosa, e si richiede persone specializzate..il medico di famiglia stesso sempre più spesso diventa più che altro uno smistatore verso uno specialista vuoi per medicina preventiva, vuoi per offrire un professionista migliore al paziente. Di specialisti anche anzianotti che fanno quella branca da tanti anni..difficilmente si ricorderanno cose di pertinenza di altre specialità si certo qualcosa magari ma forse giusto il tanto di dirgli "guardi il suo è un problema ginecologico, vada dal ginecologo". Soprattutto poi se le cose non le vedi ogni giorno.

Certo diventa preoccupante se ti specializzi e non ti ricordi le cose inerenti alla specialistica stessa. Certo e anche i concetti generali delle materie più importanti forse meglio fissarli.
Ultima Modifica 8 Anni 5 giorni fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 3 giorni fa #273545 da ari
Risposta da ari al topic Re:Sarò forse scemo?

I voti lasciano il tempo che trovano. C'è chi ha 30 perchè realmente preparato, chi perchè ha lecchinato, chi per fortuna, chi perchè ha studiato a macchinetta, chi perchè scollata e magari il prof è un marpione (ci sono anche queste cose). Sotto un certo punto di vista bisognerebbe dare meno importanza ai voti che dipendono da troppi fattori, dalla fortuna, dal modo in cui si è alzato la mattina il docente ecc..
Anche se mi rendo conto che in un certo senso la cosa potrebbe dar più fastidio a chi è veramente preparato...ma forse chi è veramente preparato non dovrà essere al voto che deve puntare ma azzeccare diagnosi e terapie quando si trova davanti il paziente in carne ed ossa e non solo pagine di un libro
Non è quindi a mio avviso un 30 o un 24 che poi realmente dirà se una persona è brava o meno. E questo vale ovunque in tutte le facoltà.

Detto questo certo non è tanto strano dimenticarsi parecchie cose..anche se non tanto diciamo giusto non ricordarsi le parti principali. Come ha detto qualcuno prima ormai tutta la medicina è una specialistica di qualcosa, e si richiede persone specializzate..il medico di famiglia stesso sempre più spesso diventa più che altro uno smistatore verso uno specialista vuoi per medicina preventiva, vuoi per offrire un professionista migliore al paziente. Di specialisti anche anzianotti che fanno quella branca da tanti anni..difficilmente si ricorderanno cose di pertinenza di altre specialità si certo qualcosa magari ma forse giusto il tanto di dirgli "guardi il suo è un problema ginecologico, vada dal ginecologo". Soprattutto poi se le cose non le vedi ogni giorno.

Certo diventa preoccupante se ti specializzi e non ti ricordi le cose inerenti alla specialistica stessa. Certo e anche i concetti generali delle materie più importanti forse meglio fissarli.

...appunto, Hesediel, hai centrato :wink:...il problema si presenterà dopo la laurea, tra 2, 3, 10,20,40 anni che ti ricorderai, escludendo l'alzheimer? ci si può vantare quanto vuole di non aver studiato a memoria, ma di aver studiato "ragionando" e scandalizzarsi delle dimenticanze altrui, ma quando lo studio (e la tranquillità) degli anni universitari saranno un lontano ricordo e dovrai arrabbattarti tra orari stressanti e famiglia (tanti, alla fine, l'avranno) poi le risate le faranno i più giovani, mentre tu gli dirai:" eh!, vedrete!ai miei tempi..."  :sarcastic: :sarcastic:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 2 giorni fa #273584 da vitale
Risposta da vitale al topic Re:Sarò forse scemo?

ma quando lo studio (e la tranquillità) degli anni universitari saranno un lontano ricordo

Tranquillità???? ma se esco alle 7 di mattina da casa e torno alle 19.30, andando da una parte all'altra tra tirocini, laboratori e lezioni.
Per me questa non è tranquillità  :dash: :dash:

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 2 giorni fa #273594 da Mariapupazza
Risposta da Mariapupazza al topic Re:Sarò forse scemo?
...Ma che scemo e scemo!

Prima considerazione: le cose che impari non le dimentichi. E' che le coservi troppo bene, come succede con i centomilioni di download che scarichi. Mica il computer se li scorda. Restano li' e poi rispuntano, o misteriosamente, o quando davvero servono.

Seconda considerazione: non puoi sapere o ricordarti tutto, men che meno in medicina. Una conoscenza di base approfondita ti aiutera' sempre, mi pare chiaro. Ma almeno due volte al giorno ti gratterai furiosamente la testa davanti a pazienti di cui non capirai una mazza. Questo fino alla pensione e pure dopo.

Ho visto luminari di neurochirurgia con 30 anni di carrier richiudere crani, con la faccia a forma di punto interrogativo: 'Non so cosa sto guardando/vedendo. Io qui dentro non ci torno se non faccio un megastudio radiologico. Questa anatomia e' cosi' distorta che non posso orientarmi.'

Percio' non preoccuparti. Studia come ti capita, come paga, come e' piu' comodo. La medicina che serve si impara mentre si lavora. E vedrai allora, come per incanto, tornare tutte quelle informazioni che hai incamerato. Lo chiamerai 'istinto', se  sei presuntuoso lo chiamerai 'acume', se sei un cafone come me la chiamerai 'panza'.  Sai che ti dico? Chiamala come vuoi, basta che funzioni lol

Studiare medicina sui libri e' come navigare per mari sconosciuti, ma studiare medicina senza pazienti val meno degli esercizi al vogatore. (Se io fossi stata Osler)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 11 Mesi fa #273933 da AlexT
Risposta da AlexT al topic Re:Sarò forse scemo?
Grazie tante a tutti, mi rendo conto che le cose poi riaffiorano quando servono.. altre volte bho..

Grazie Mariapupazza, con le tue parole sei stata illuminante. Quindi u__u beh, staremo a vedere :D

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSam
Tempo creazione pagina: 0.830 secondi