La vostra media e le parole della mia prof

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248812 da Leizer
è assolutamente ingiusto che ogni università abbia il suo metro in merito ai voti di laurea, come a questo punto è ingiusto che ogni università abbia il suo metro in merito ad ogni singolo esame, ma il massimo dell'ingiustizia è un concorso di specialità che si basa sulla media (da qui le ingiustizie sopra), su delle domande aleatorie fatte da gente a caso con le risposte conosciute da tutti... A questo punto teniamo solo la valutazione del titolare della scuola o facciamo un test nazionale con domande sconosciute...

Eppur si muove

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248813 da DrHP

A questo punto teniamo solo la valutazione del titolare della scuola o facciamo un test nazionale con domande sconosciute...


Ma quale test nazionale.
Ti laurei, ti abiliti e inizi a LAVORARE.
Quando hai collezionato X (3-5) anni di lavoro in un determinato ambito, fai un esame SERIO e se lo superi puoi fregiarti del titolo di specialista.

Certo finché il parco studenti sarà composto da cretinette che puntano solo al 110 e lode e ad essere un po' più brave degli altri non se ne uscirà, e continueremo ad essere considerati degli studenti pur con un'abilitazione professionale e l'iscrizione al relativo albo in mano (con i relativi oneri).

Per nemmeno parlare delle clausole vessatorie dei contratti di formazione specialistica, collaborazione a progetto e borse di studio.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248852 da zebas
Sì, però Dr HP è giusto cercare di avere la media alta, è giusto avere solide basi teoriche per fare il medico.
Io mi ammazzo sui libri per avere una media del 28, ma non mi definirei una cretinetta trenta e lode. Ho dato Fisio I e II assieme svegliandomi alle tre di notte per due mesi per prepararle, mentre di giorno andavo in croce rossa o ai corsi, perchè appunto so che la parte pratica è altrettanto importante.
Ovvio, la mia vita sociale è praticamente zero, perchè o studio o sono con la croce rossa o in reparto. Però lo ammetto, per me la media conta un sacco, e il prendere un voto basso mi fa proprio stare male fisicamente.
E non sono nemmeno un'alienata da tutte le problematiche inerenti al corso di studi/specialità. Sono anche io scesa in piazza qui a Padova a manifestare con gli specializzandi. So che dopo la laurea non mi aspetta esattamente il paradiso dei camici bianchi, ma solo un altra montagna da scalare.
Non tutte le persone che hanno la media alta come puoi ben vedere sono delle cretinette sai..

La fortuna aiuta una mente preparata. "Pasteur"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248854 da DrHP

Ovvio, la mia vita sociale è praticamente zero, perchè o studio o sono con la croce rossa o in reparto. Però lo ammetto, per me la media conta un sacco, e il prendere un voto basso mi fa proprio stare male fisicamente.

Che dite, li proponiamo come criteri per un nuovo disturbo da inserire nel DSM V?

So che dopo la laurea non mi aspetta esattamente il paradiso dei camici bianchi, ma solo un altra montagna da scalare.

E non ti sfiora il pensiero che l'accettare la corsa alla media sia parte del problema?

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248858 da zebas
Dr HP, io penso che la media rifletta di fatto l'impegno e il lavoro che ci mette una persona nello studio. Dove non intendo l'accettare tutti trenta e lode ovviamente, ma intendo lo studiare a fondo ogni materia. Se si studia il voto alto viene da se, e io ce la faccio benissimo a restare in corso anche con questi ritmi.
Inoltre, in questo  periodo più che mai, sento lamentarsi i laureati che proveranno ad entrare in specialità a Pd. Una delle lamentele più gettonate è il fatto che coloro che si laureano fuori da Pd hanno la media più alta e venendo a Pd per la specialità scalzano coloro che invece hanno completato tutto il percorso di studi nell'università patavina. Non puoi dire che la media non conta, conta eccome. Ciò che non è giusto è il fatto di sottoporre i futuri medici a giudizi altamente soggettivi del singolo prof o della singola università. Non mi sognerei mai di dire che la parte teorica del nostro lavoro va messa in secondo piano, anzi penso vada a braccetto con la parte pratica.

Mi faccio il culo, sì, ma a me piace ciò che faccio. Se ho  un'ora libera preferisco andare in reparto o ad un seminario piuttosto che girare come un oca per il centro a fare shopping.

La fortuna aiuta una mente preparata. "Pasteur"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #248865 da lucadoc

io penso che la media rifletta di fatto l'impegno e il lavoro che ci mette una persona nello studio.

ma guarda ci sono persone che si impegnano tantissimo, molto più di me, e hanno una media più bassa. Come ci sono persone che si impegnano molto di meno e hanno la media più alta. Purtroppo non è sempre così matematico grande impegno=media molto alta.

lo studiare a fondo ogni materia. Se si studia il voto alto viene da se

ma si ci mancherebbe, il problema è che quando si entra nell'ottica del "devo prendere assolutamente il voto alto" si smette di studiare per passione, cioè per imparare a fare il medico, e si inizia a studiare per il voto, cioè per un numero su un libretto. Non dico che tu studi per il voto Silvia, però sappi che c'è questo rischio, lo vedo ogni giorno in corso da me.

coloro che si laureano fuori da Pd hanno la media più alta e venendo a Pd per la specialità scalzano coloro che invece hanno completato tutto il percorso di studi nell'università patavina.

su questo hai perfettamente ragione, bisognerebbe uniformare le cose, valutare lo studente sia sulla pratica che sulla teoria, fargli fare delle settimane di prova in reparto, di modo che il primario o chi per esso possa vedere cosa sai fare davvero, al di là dei 30 e lode sulla carta.

Mortui Vivos Docent
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #248869 da vitale

Mi faccio il culo, sì, ma a me piace ciò che faccio. Se ho  un'ora libera preferisco andare in reparto o ad un seminario piuttosto che girare come un oca per il centro a fare shopping.

Ognuno di noi fa quello che vuole. Però per girare in centro a fare shopping non
si deve essere per forza delle oche.
Va bene che la nostra facoltà è impegnativa ma passare 24 ore su 24 a pensare solo a quello è davvero noioso.
Il medico è una figura sociale e in quanto tale dovrebbe essere capace di mantenere una vita oltre il suo lavoro,per dare tutto poi nel suo ambito.
Alla fine abbiamo 20anni, dobbiamo avere una valvola di sfogo.
Ecco, quello che non voglio fare è annullarmi.
Io studio tanto durante le sessioni, e già questo mi condiziona la vita. Se poi appena ho un attimo di tempo penso ancora alla medicina, o faccio qualcosa di inerente,finisco per avere una sorta di repulsione.

E come dice Lucadoc alla fine per colpa della media da mantenere, finiamo per studiare solo per il voto.
E' il rischio che corro ogni volta che preparo una materia. E questo peggiora lo studio e l'ansia di non riuscire.
Anche perché spesso un 27 è visto come un votaccio, semplicemente perché ti abbassa la media.
Assurdo :dash: :dash: :dash:

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248882 da drbree
purtroppo ogni uni ha le sue regole, che sia giusto o meno, purtroppo non possiamo farci nulla. da me non tolgono i voti più bassi ma nonostante un 22 e la regole che i 30 lode valgono quanto 30 semplici ho preso il 110 e lode e avevo una media superiore al 28.5
se hai un voto basso solo non ti preoccupare!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248885 da fransca

Ho dato Fisio I e II assieme svegliandomi alle tre di notte per due mesi per prepararle, mentre di giorno andavo in croce rossa o ai corsi, perchè appunto so che la parte pratica è altrettanto importante.

Oh mio dio :O
Comunque ragazzi io ho due 24 e un 23, praticamente sono già fottuta? Non entrarò alle specializzazioni e non mi degnerà nessun prof della sua attenzione? Sono davvero l'unica ad avere sti voti? :(

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #248886 da fransca

Mi faccio il culo, sì, ma a me piace ciò che faccio. Se ho  un'ora libera preferisco andare in reparto o ad un seminario piuttosto che girare come un oca per il centro a fare shopping.

Anche perché spesso un 27 è visto come un votaccio

Che cosa? Ma stiamo scherzando? O.o

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasMancagaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 1.062 secondi