Grosso problema con lo studio (help!)

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #315027 da Robby90
Buonasera, mi chiamo Roberto e sono un ragazzo di 25 anni. Vi scrivo sperando che possiate aiutarmi ad affrontare un lungo e tortuoso periodo che sto vivendo nella mia vita universitaria. Dopo aver conseguito una laurea triennale delle professioni sanitarie (nello specifico tecniche di radiologia), sono riuscito ad entrare a medicina. Era molto contento della scelta, dato che avevo provato il test di ingresso 3 anni prima, quando ero entrato a tecniche di radiologia. Il primo anno di corso è andato bene, non ero tra i primi del corso ma nemmeno tra gli ultimi, sono riuscito a finire tutti gli esami del primo anno nell’appello invernale del secondo anno, con la media del 26. Da li in avanti avrei dovuto solo pensare a dare gli esami del primo semestre del secondo anno, che nel mio corso di studi sono rappresentati da neuroanatomia e dalla fisiologia I (fisiologia degli apparati, escluso sistema nervoso ed endocrino che sarebbero stati trattati nell’esame di fisiologia II). Da quel momento li mi sono bloccato totalmente, e sono due anni che sono totalmente fermo come esami. Neuroanatomia e Fisiologia I mi sembrano due pareti lisce ed insuperabili. Ho provato di tutto: a studiare sui libri, a studiare sulle sbobinature, a fare dei riassunti, a fare delle mappe concettuali, anche più e più volte, ma niente è servito. E’ come se avessi paura di quegli esami, e la paura mi blocca, impedendomi totalmente di memorizzare, come se dentro sapessi già di non farcela. Eppure ho dato esami come anatomia umana e biochimica, che non sono di certo più facili di questi, solo che con questi due mattoni mi sono perso. Ora sono a due settimane dagli esami, se non li passo inizierò il mio terzo anno di “nulla” e ciò mi sta demoralizzando sempre di più. Quello che vorrei sapere da voi è come vi organizzate con gli esami, qual è il vostro metodo di studio? E soprattutto, come gestite l’ansia e la difficoltà nel preparare l’esame? Vi siete mai sentiti “bloccati”?
Grazie in anticipo a tutti coloro che risponderanno.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #315033 da Judi9
ciao! non credo di poterti aiutare ma se ti può consolare mi sento spesso esattamente come te..e sto iniziando a studiare gli stessi esami :unsure: per ora cerco di concentrarmi sul singolo "pezzettino" cioè studiando con calma e poco alla volta, andando piano e cercando di non farmi schiacciare dal pensiero della mole di questi mattoni come ho purtroppo fatto in passato. in bocca al lupo!
Ringraziano per il messaggio: Robby90

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa - 4 Anni 3 Mesi fa #315034 da Careggi
Non sei un novello allo studio e Neuroanatomia e fisiologia sono solo due esami come tanti. Ne avrai di peggio. La tua soluzione e' nel capire cosa veramente ti blocca. Non sono i libri e non e' la materia che e' il tuo problema. Hai una paura interna che devi vincere. Temi di bocciare o hai gia' bocciato e hai paura di fare una figuraccia? Fregatene delle "figure"! Prova a parlare con qualche studente che la sta studiando e fate qualche sessione insieme. Sei bloccato e la chiave per sbloccarti la hai solo tu!
Ci sono tantissimi studenti che si bloccano nel lungo percorso e poi rinunciano. Non farlo. Conosco una studentessa che e' da 15 anni che cerca di superare un esame del primo anno. Non e' stupida ma e' convinta che non puo' farcela...e cosi' e'! Ormai va agli esami per abitudine ma non ha studiato e non ha capito la materia ed e' giusto che bocci.
Riprendi i libri e comincia a sintetizzare ea ripetere TUTTO il programma....RIPETI ad alta voce davanti a uno specchio. Cerca di capire cosa ti blocca. Vai a ripetere al professore una parte del programma.

Ammissione Scuole di Medicina e Chirurgia
ammissionemedicina.forumfree.it/
Ultima Modifica 4 Anni 3 Mesi fa da Careggi.
Ringraziano per il messaggio: Judi9, Robby90

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #315040 da Robby90
Non so come ringraziarvi per le vostre parole, credetemi che quando ci si sente un po' alla deriva come il sottoscritto anche leggere queste cose fa la differenza. Studiare e ripetere a piccoli pezzi penso sia una buona trovata, anche se personalmente vorrei ridurre drasticamente il numero di schermi/riassunti che faccio. Riassumere e schematizzare gli appunti e/o le dispense ha senso solo se c'è un argomento particolarmente ostico, secondo me, altrimenti è come fare il riassunto di un qualcosa che è già un riassunto. Quando invece devo studiare dal libro schermatizzare diventa per me un obbligo, almeno cerco di estrapolare il succo dal libro che solitamente è sempre particolarmente prolisso. Io ho la tendenza ad essere un amanuense, penso di aver scritto e riscritto i riassunti di neuroanatomia almeno 4 volte in questi anni, ovviamente poi non mi ricordavo più un tubo, non ero soddisfatto, magari c'era qualcosa di incompleto, magari quelle dispense e/o appunti erano meglio, oppure abbandonavo neuroanatomia per passare a fisiologia ... insomma, come organizzazione un disastro totale, tipico di chi non conclude mai niente e non sa dove sbattere la testa. Ora mi trovo più o meno così, settembre è già iniziato da 4 giorni, dovrei essere prossimo agli esami e quindi anche a buon punto anche con lo studio, e invece "il naufragar m'è amaro in questo mare" fatto di dispense, di appunti e di libri, e ripeterò nuovamente l'anno. Se non trovo presto la volontà o il modo di uscire da questo incubo (cosa che ritengo sempre più difficile, perchè non è un "periodo" no, ormai sono "anni" no) mi converrà trarre le giuste conclusioni.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasMancagaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 0.523 secondi