Ultima epistola?

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #237788 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?

Procede cercando di evitare le situazioni che lei tanto magistralmente evoca con la sua persona... è una strada piena di fosse quella che ci tocca percorrere...


Capisco, ma solo il mio nobilissimo soma costruisce fosse a regola d'arte.
Secondo le più moderne linee guida Becchinologiche internazionali.

Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #237890 da scrumed
Risposta da scrumed al topic Re:Ultima epistola?
Non ho che da darle ragione Esimio, anche le fosse ormai non sono più quelle di una volta... molti suoi seguaci, evidentemente, seguono tali linee guida e te le ritrovi lì, fatte così a regola d'arte che ti fermeresti pure ad ammirarle se non fosse per il pericolo di ritrovartici dentro...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • HelterSkelter
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 8 Mesi fa #237912 da HelterSkelter
Risposta da HelterSkelter al topic Re:Ultima epistola?

Non ho che da darle ragione Esimio, anche le fosse ormai non sono più quelle di una volta... molti suoi seguaci, evidentemente, seguono tali linee guida e te le ritrovi lì, fatte così a regola d'arte che ti fermeresti pure ad ammirarle se non fosse per il pericolo di ritrovartici dentro...



-giveheart-

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 8 Mesi fa #238406 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?
Approfittando della pausa (...) natalizia, ho completato la stesura della 'Becchinopedia' che risulta così composta:

- 1 file --> Epigrafe

- 5 cartelle:
a) Consigli --> 3 files
b) Casi clinici --> 77 files
c) Equilibrio acido-base --> 1 file 'Compendio' + 7 files 'Casi clinici'
d) Emodinamica --> 1 file 'Compendio' + 1 caso clinico
e) Varie --> 3 sottocartelle:
* Pitonizzazione --> 12 files
* Facezie --> 4 files
* Altro --> 39 files

Tassonomico e non nozionistico !

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #238407 da Poison
Risposta da Poison al topic Re:Ultima epistola?
si può attingere a queste risorse senza dover spulciare il topic? ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 8 Mesi fa #238422 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?

ho completato la stesura della 'Becchinopedia':


Addirittura!
Quale onore carissimo.
Peccato che molto del materiale sia attinto da svariati autori ( casi clinici non miei ma utili dal punto di vista didattico) resta comunque un lavoro certosino il suo.
Spero che possa ritornarle utile come "Modus Operandi" per affrontare i casi in real life, come avrà modo di sperimentare,  esiste una certa differenza tra la realtà ed il caso anedottico.
Differenze dovute al fatto che le persone sono differenti e che una stessa patologia si presenta, spesso,  in maniera pleiomorfa di volta in volta.
Questo non toglie comunque l'utilità , a mio parere, dello studio su casi clinici, perché questo è ciò che deve essere richiesto al medico pratico.
Va bene la G protein va bene il meccanismo di replicazione intracellulare del virus x, ma per curare effettivamente il malato occorre la clinica.
La parte didattica , scientifica, va bene per comprendere meglio gli avvenimenti ma poi si ferma li.
I casi servono per:
-capire le priorità di intervento ( caso critico, caso con buon compenso emodinamico, casso gestibile ambulatorialmente etcetc)
-l'approccio differenziale con riguardo alle patologie più critiche
-un approccio di terapia fatto in maniera pratica ( cosa dare, dose, modo di somministrazione)
- come gestire le complicanze e come gestire il follow up .

Poi nella realtà intervengono fattori come il tempo, la stanchezza, la difficoltà intrinseca della medicina ( che nn è scienza esatta) e quindi inevitabilmente  un approccio ideale al paziente può avvenire solo in maniera aneddotica.


Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 8 Mesi fa #238441 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?

si può attingere a queste risorse senza dover spulciare il topic? ;)

Per me no problem, posso comprimere tutto con winrar e caricare sul mio account divshare, poi a chi vuole posso dare il link in privato. Tanto alla fine è tutta roba che è già disponibile su questo Tema, io ho solo compresso e riordinato un po'.

Spero che possa ritornarle utile come "Modus Operandi" per affrontare i casi in real life, come avrà modo di sperimentare,  esiste una certa differenza tra la realtà ed il caso anedottico.
Differenze dovute al fatto che le persone sono differenti e che una stessa patologia si presenta, spesso,  in maniera pleiomorfa di volta in volta.
Questo non toglie comunque l'utilità , a mio parere, dello studio su casi clinici, perché questo è ciò che deve essere richiesto al medico pratico.
Va bene la G protein va bene il meccanismo di replicazione intracellulare del virus x, ma per curare effettivamente il malato occorre la clinica.
La parte didattica , scientifica, va bene per comprendere meglio gli avvenimenti ma poi si ferma li.
I casi servono per:
-capire le priorità di intervento ( caso critico, caso con buon compenso emodinamico, casso gestibile ambulatorialmente etcetc)
-l'approccio differenziale con riguardo alle patologie più critiche
-un approccio di terapia fatto in maniera pratica ( cosa dare, dose, modo di somministrazione)
- come gestire le complicanze e come gestire il follow up .

Poi nella realtà intervengono fattori come il tempo, la stanchezza, la difficoltà intrinseca della medicina ( che nn è scienza esatta) e quindi inevitabilmente  un approccio ideale al paziente può avvenire solo in maniera aneddotica.

Altro paragrafo!
:-)

A giugno inizierò a frequentare in PS. Sono certo che la lettura del Tema, accompagnata dall'approfondimento sui testi/internet degli argomenti trattati, mi ritornerà utile (le dico sinceramente che, nonostante la differenza dell'approccio nei due ambiti, mi è già tornata utile in un 'terribile' Tirocinio di un paio di mesi in un ambulatorio di Endoscopia digestiva che ho concluso a dicembre).


Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 7 Mesi fa #239200 da Pulcione86
Risposta da Pulcione86 al topic Re:Ultima epistola?
Salve, vi posto il problema della mia amica come detto in PVT, infondo 4 occhi sono meglio di 2...
Purtroppo non ho molti dati neanche io, se non per vomito di sangue rosso vivo, gastroscopia negativa, ed emocromo con valori alterati di ferro bassissimo, e alti globuli rosso, bianchi e piastrine...
Come detto nell'altro topic, ho subito pensato al peggio con una leucemia che non voglio pensare, e poi successivamente ad una forma di anemia...

Brucerò per te, mi ferirò per te, mi ammalerò per te, perchè parlo al futuro, ...è già cosi.
Mi nascondo, ma non mi importa niente di quello che succede ne della gente..
Non tornerai, perchè se una cosa va male, non andrà mai bene..
Vorrei solo rivederti ridere...
Io e Negramaro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 7 Mesi fa #239219 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?

Salve, vi posto il problema della mia amica come detto in PVT, infondo 4 occhi sono meglio di 2...
Purtroppo non ho molti dati neanche io, se non per vomito di sangue rosso vivo, gastroscopia negativa, ed emocromo con valori alterati di ferro bassissimo, e alti globuli rosso, bianchi e piastrine...
Come detto nell'altro topic, ho subito pensato al peggio con una leucemia che non voglio pensare, e poi successivamente ad una forma di anemia...


Domanda:Purtroppo non ho molti dati neanche io, se non per vomito di sangue rosso vivo

Risposta: qui occorre saper la quantità, il numero di eventi, la presenza di sintomi gastro intestinali alti e l'uso di farmaci gastro lesivi.
se un paziente vomita sangue, bisogna appurare che si tratti di ematemesi e non di sangue digerito dalle vie aeree ( epistassi) o  proveniente dalle basse vie aeree.


Domanda: gastroscopia negativa

occorre sapere dopo quanto tempo dall'evento e possibilmente riportare il referto.



Domanda:  emocromo con valori alterati di ferro bassissimo

Risposta: in una donna trovare ferro bassissimo non è che mi preoccupi più di tanto se è in età fertile sicuramente nel 90% dei casi e legato afflusso mestruale.





Domanda: e alti globuli rosso, bianchi e piastrine..

cosa vuol dire alti? la paistrinosi potrebbe essere secondaria ad una a nenia carenziale. ma o si mettono i dati precisi  ( compreso MCV)o si fanno speculazioni sterili….



Come detto nell'altro topic, ho subito pensato al peggio con una leucemia che non voglio pensare, e poi successivamente ad una forma di anemia...


Risposta: perché dovrebbe avere una leucemia di grazia? la leucemia se da sanguinolento  è perché hai poche piastrine e da gengivorragie petecchie, se uno sanguina con ematemesi ha una lesione dello stomaco per esempio gastrite emorragica,  oppure gave o altre stupidaggini del genere….

In base ai dati elencati  l'ipotesi leucemia è una ipotesi non attinente.
l'ipotesi credibile è quella di una anemia sideropenica ( ferro carenziale).
per quanto riguarda il sanguinamento se nn si ripete e la gastro è negativa non vi è bisogno di fare  altro.

saluti.
chieda pure se necessita di chiarimenti ulteriori.

Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 7 Mesi fa #239641 da Theli
Risposta da Theli al topic Re:Ultima epistola?
Salve Becchino... e salve a tutti, ovviamente.
Purtroppo impegni di natura studentesca e non mi lasciano poco tempo e da tanto non bazzico da queste parti.
Qui spero che tutto proceda come al solito. Un saluto a tutti. (:

"In ogni caso, veniamo dal nulla e andiamo nel nulla, e non c'è nulla di cui preoccuparsi" (Peter Wessel Zapffe)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasMancagaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 0.876 secondi