possibilità di imparare e impegnarsi

Di più
8 Anni 2 Mesi fa #231799 da Doc
incredibile....

Guten Tag, nach schon eine paar minuten in Berlin hat sie ihre Pass und ihren Geld verloren.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #235039 da ronin195

incredibile....


perché? Al peggio non c'è mai fine.

Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi. Io sono un duro ma sono giusto. Qui vige l'uguaglianza: non conta un cazz0 nessuno.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa - 8 Anni 1 Mese fa #235051 da pablito pablito
... che schifo di situazione.
E la cosa ancora piu' schifosa e' che a distanza di anni le cose continuano a rimanere sempre le stesse:
Universita' scadenti (Devi darti da fare per i cavoli tuoi)
Preparazione farlocca (ovvero devi ancora darti da fare per i cavoli tuoi).
Accesso alle specializzazioni con raccomandazione (ovvero devi avere la raccomandazione, o tanta tanta fortuna oppure devi andartene all'estero).
Preparazione specialistica offerta estremamente scadente (ovvero se sei entrato piangi con il direttore per farti mandare un anno a Londra per imparare tutto quello che non hai imparato nei precedenti 4 anni. Se sei gia' andato via il problema non si pone, grazie al cielo).

E adesso viene il bello: l'unica proposta per migliorare medicina e' l'ampliamento dei posti del 10... 15.... 20% che c'e' la carenza dei medici...
... si si, proprio quello e' il problemone!

Never give up!
Ultima Modifica 8 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #235116 da the_Doc89

... che schifo di situazione.
E la cosa ancora piu' schifosa e' che a distanza di anni le cose continuano a rimanere sempre le stesse:
Universita' scadenti (Devi darti da fare per i cavoli tuoi)
Preparazione farlocca (ovvero devi ancora darti da fare per i cavoli tuoi).
Accesso alle specializzazioni con raccomandazione (ovvero devi avere la raccomandazione, o tanta tanta fortuna oppure devi andartene all'estero).
Preparazione specialistica offerta estremamente scadente (ovvero se sei entrato piangi con il direttore per farti mandare un anno a Londra per imparare tutto quello che non hai imparato nei precedenti 4 anni. Se sei gia' andato via il problema non si pone, grazie al cielo).

E adesso viene il bello: l'unica proposta per migliorare medicina e' l'ampliamento dei posti del 10... 15.... 20% che c'e' la carenza dei medici...
... si si, proprio quello e' il problemone!


...io sono uno studente del quarto anno qui a Udine e posso dire di essermi fatto un'idea della situazione. Premetto innanzitutto che la ragione va totalmente a Ronin. Può avere un tono acceso, può essere infervorato quanto vi pare...però dice la verità...e gli credo, perchè sto vivendo le sue stesse ingiustizie. Anche il mio sangue ormai è diventato abbastanza amaro per poter affrontare medicina a Udine e ho abbandonato definitivamente ingenuità e illusioni su questa facoltà: ora quello che mi importa è togliermi dalle scatole questi esami e laurearmi il prima possibile, tanto so già che quello che mi aspetterà dopo la laurea sarà ancora peggio.
Di tutti gli episodi che sono stati raccontati c'è da rilevare il denominatore comune: la mancanza di rispetto ingiustificata nei confronti degli studenti, passando dagli insulti in pubblico ("Farai tantissimi morti nella tua carriera" testuali parole di un insegnante) a esami la cui obiettività e utilità è assai discutibile. Rabbia che vuole uscire, ma che devi mettere a tacere e ingoiare, perchè se un professore vuole rovinarti la carriera prima ancora di iniziarla può farlo benisssimo...da un lato però devo anche "ringraziare" questa situazione, perchè mi ha permesso di maturare e saper dare la giusta importanza alle cose...come dire, ho saputo tirare fuori le PALLE :'( e chiedere ciò che mi spetta

Sono inoltre d'accordo con pablito: siamo lasciati soli in molte cose, ci sono professori che spiegano malissimo a lezione e però all'esame esigono che tu sappia a menadito l'argomento. Per non parlare poi dell'(in)utilità di certi argomenti, con la conseguenza che lo studente è obbligato a incanalare un'infinità di concetti in maniera acritica, diventando un contenitore con dentro delle conoscenze frammentarie... e ognuno deve fare il lavoro solitario, sempre che uno lo faccia, di rimettere in ordine, tanto sono cavoli tuoi nel futuro. Il mio timore infatti è che io, una volta laureatomi, non sappia gestire una situazione clinica, saper elaborare una diagnosi, prescrivere una terapia.......
Per quanto riguarda le raccomandazioni, beh...anche qui a Udine ci sono (come in moltissime altre città e facoltà), per non parlare delle tresche amorose ben risapute tra professori e assistenti, persone che hanno ceduto volentieri la loro reputazione con un posto sicuro in cattedra. Altro che maturità. Per me il periodo più "etico" è stato alla scuola dell'obbligo: almeno là la disonestà non aveva vita facile...questa è una mia opinione, più che contestabile...è solo che volevo chiudere in bellezza il post :)


Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 1 Mese fa #235134 da Leizer
Il problema è che questa situazione è così in ogni sacrosanta università italiana, se non peggio da altre parti... capisco lo scagliarsi ripetutamente contro certe situazioni, però dopo un po' mettiamocela via, sento di quelle chicche ogni tanto uscire da "professoroni" (leggasi che il murmure vescicolare si ausculta in addome)... Però è così ovunque, è il sistema che va rimodernato, pagherei che gli ospedalieri facessero lezione oltre ai soliti prof, o che ti degnassero quando sei in reparto, ma non è solo Udine così, solo questo voglio dire... Mi sono stufato anche io di difendere certe realtà (altre le difenderò comunque sia chiaro) però io dico che poteva andarci peggio....
E se uno ha buona volontà impara comunque, qualcuno che gli insegna lo trova sempre... anche se non è ne' sarà pagato per farlo immagino...

Eppur si muove

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 4 Settimane fa #235215 da ronin195
Non sono infervorato: sono INCAZZATO NERO

@Leizer: come ho già postato, al peggio non c'è mai fine. A Udine non scoppiano scandali come succede in meridione a causa della malasanità per il semplice motivo che la gente è più remissiva, questo i grandi capi lo sanno e ci mangiano sopra. Ma per il resto è la stessa cosa. Trapiantare il fegato a un pz HIV+ che senso può avere? Immunosopprimere un immunodeficiente? Ovviamente tutti a fare i cagoni al TG, dimenticandosi di porsi domande. Una volta ho visto una pz obesa sottoposta a un intervento di rimozione dell'adipe e della cute in eccesso svegliarsi in pieno intervento (ERA COMPLETAMENTE APERTA!!!): l'anestesista era andata in giro per l'ospedale a farsi i cazzi suoi (gli specializzandi di allora mi dissero che non era la prima volta che capitava).
Quando sarai specializzando le vedrai sotto un'altra ottica e ti crolleranno tutti i tuoi bei castelli in aria.

Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi. Io sono un duro ma sono giusto. Qui vige l'uguaglianza: non conta un cazz0 nessuno.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 2 Settimane fa #235704 da ChiaraC
Ma perchè non ci parli un po' della tua nuova rosea realtà invece di continuare a vomitare bile qui? Insomma ora ne sei uscito. Magari parlaci delle alternative per noi futuri specializzandi. 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 2 Settimane fa #235854 da ronin195

Ma perchè non ci parli un po' della tua nuova rosea realtà invece di continuare a vomitare bile qui? Insomma ora ne sei uscito. Magari parlaci delle alternative per noi futuri specializzandi.


La bile che vomito qui mi è stata richiesta (leggi il primo post di questa discussione), se sei davvero convinta che io scriva il falso allora non leggere.
La realtà a Udine non è rosea (come tu e Leizer pensate e postate), non lo è da nessuna parte ma il brutto di Udine è che pretendono di farlo credere.
Le alternative le ho date in privato a tutti quelli che me le hanno chieste (anche se non ci crederai sono in tanti): dopo la laurea mollate questo casino e specializzatevi all'estero. Nei siti degli ordini provinciali ci sono le offerte di lavoro per neolaureati che vogliono specializzarsi (un paio di mesi fa c'era un offerta per la Germania, varie specializzazioni), male che vada ci avrete provato (in fin dei conti se rimanete avete ancor meno possibilità di entrare visto che aumentano i posti in facoltà ma quelli in specialità rimangono costanti).
Io all'estero non ci sono potuto andare per vari motivi, uno era che avevo un mercato di guardie molto ampio e, alla faccia della crisi economica mondiale, guadagnavo molti più soldi di quanti ne guadagna uno specialista che lavora in ospedale. Di questi tempi il fattore denaro non può assolutamente essere messo in secondo piano, anche se nella vita non è tutto.
Io sono arrivato a 103 interventi come primo operatore fino ad ora (per chi fa specialità internistiche non saprei trovare un paragone valido), ma per eseguire ciascuno di questi ho dovuto scatenare una guerra (a Udine rischi grosso se fai così, un mio amico maxillo è sempre sul chi vive).

Dato che sono un duro non mi aspetto di piacervi. Io sono un duro ma sono giusto. Qui vige l'uguaglianza: non conta un cazz0 nessuno.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Katsy
Tempo creazione pagina: 0.354 secondi