L'Oncologo è un poveraccio?

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #176444 da Sandstorm89
Perfettamente d\'accordo con DrHp, tranne sui campi di guadagno, in quanto giurisprudenza e finanza nn garantiscono questi enormi introiti...(giurisprudenza li garantisce solo se 6 un notaio o hai un\'attività avviata e finanza solo se sei un dirigente Mba o ,meglio ancora, un amministratore delegato).... L\'unica casta \"aperta\" in Italia nella quale è sicuro(o quasi) che fai soldi e quella degli odontoiatri....qualunque altra strada, partendo da zero, necessita di un fattore C nn indifferente....anche se penso che medicina diverrà più redditizia nei prossimi anni.....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #176842 da percheno

per medicina basta studiare non c\'è molto da capire.

è evidente che non sai di cosa parli, un medico che arriva alla laurea senza averci capito un cazzo(ammesso che ci arrivi) ed imparando tutto a pappagallo non sarà nient\'altro che un probabile assassino.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #176864 da gaudio
percheno ha scritto:

per medicina basta studiare non c\'è molto da capire.

è evidente che non sai di cosa parli, un medico che arriva alla laurea senza averci capito un cazzo(ammesso che ci arrivi) ed imparando tutto a pappagallo non sarà nient\'altro che un probabile assassino.

ardito e romantico,ma la verità è come al solito nel mezzo: in medicina gli argomenti non sono mai particolarmenti complessi (fatto salvo qualche concetto di fisica o fisiologia), la maggior parte del lavoro per gli esami è mnemonico, tuttavia bisogna saper ragionare per il lavoro clinico.

Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #176872 da percheno

tuttavia bisogna saper ragionare per il lavoro clinico.

appunto era quello che intendevo,mi sono espressa male :cheer:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #177047 da thetruth
percheno ha scritto:

per medicina basta studiare non c\'è molto da capire.

è evidente che non sai di cosa parli, un medico che arriva alla laurea senza averci capito un cazzo(ammesso che ci arrivi) ed imparando tutto a pappagallo non sarà nient\'altro che un probabile assassino.

ovvio che c\'è sempre qualcosa da capire ma non ai livelli di matematica,fisica o ingegneria.lo stesso discorso vale anche per odontoiatria e biologia cmq.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #177066 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Re:L\'Oncologo è un poveraccio?

ovvio che c\'è sempre qualcosa da capire ma non ai livelli di matematica,fisica o ingegneria.

Nello studio sicuramente, ma poi sul lavoro la situazione si ribalta: il medico deve prevalentemente capire mentre l\'ingegnere prevalentemente applica le nozioni apprese.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 10 Mesi fa #177152 da domperidone
Marion ha scritto:

Purtroppo so per esperienza personale che è proprio così, l\'eccellenza paga, accidenti se paga...

Non metto in dubbio la tua esperienza personale, ma pensare che come regola l\'eccellenza paghi a prescindere dal campo scelto è poco applicabile alla realtà italiana. Siamo pieni di gentaglia che guadagna molto e di ottimi professionisti che rimangono \"limitati\" allo stipendio base. L\'eccellenza in medicina, a prescindere dal campo, paga davvero in Inghilterra o negli USA.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 4 Mesi fa #187917 da Aurel

scusate ne ma un medico guadagna minimo 1800 euro al mese...non vi basta??? per voi è un poveraccio chi guadagna questa cifra?? mamma che avarizia...



un affitto medio a roma è sui 1000 €..dimmi tu se camoi co 800 euro che ti restano,,,

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 4 Mesi fa #187955 da Morfeo
Qua si parla un pò per sentito dire...
Prima cosa: 1800 euro li prende uno specializzando,e come sono i tempi ora,credetemi,non è che sia un grande stipendio. Comunque lo stipendio medio di uno strutturato si aggira intorno ai 3000 euro di base,solvenze,intramoenia ed attività libero professionale escluse.
Seconda cosa: il dirigente medico di primo livello è qualsiasi medico dipendente dalla struttura,il dirigente di secondo livello il primario,dunque qualsiasi medico che lavori in ospedale è dirigente.Cosa che non cambia gli stipendi,almeno per quelli di primo livello.
Terza cosa: non si vive di carità, c'è chi ha una famiglia,dei figli e lavora dalla mattina alla sera in ospedale,dunque non facciamo discorsi qualunquisti.
Quarta cosa: di oncologi in Italia non ne servono,ce ne sono troppi e quelli che ci sono faticano a trovare lavoro. Oggi come oggi sono figure senza sbocco lavorativo gli internisti,i cardiochirurghi, gli oncologi e tutte quelle branche vicino alla medicina interna.E non perchè siano di meno valore di altre,ma perchè alle strutture questo tipo di specialisti non interessano,in quanto non rendono in termini di rendimento aziendale. Ditemi che è un discorso cinico,che fa schifo ecc ecc,ma bisogna avere gli occhi puntati sulla realtà quotidiana e non sulle favole del buon medico tutto impegno ed amore per la causa. Sempre per lo stesso discorso che c'è gente che deve pagare mutui,mandare i figli a scuola ecc ecc...
Le uniche branche rimaste redditizie o che comunque assicurano lavoro sono le chirurgie generali,le gastroenterologie interventistiche,le ortopedie, le radiologie e l'anestesia/rianimazione. Ai direttori generali interessano queste figure ,perchè fanno profitto e hanno un rendimento molto alto. Dunque,a te la scelta.

E per favore,basta dire,ma che "volete guadagnate tanto!",perchè chi lo dice non sa quante tasse ci sono da pagare sulle entrate annuali...

Black as night, black as coal, I wanna see the sun blotted out from the sky,I wanna see it painted black.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #194987 da marlene

Qua si parla un pò per sentito dire...
Prima cosa: 1800 euro li prende uno specializzando,e come sono i tempi ora,credetemi,non è che sia un grande stipendio. Comunque lo stipendio medio di uno strutturato si aggira intorno ai 3000 euro di base,solvenze,intramoenia ed attività libero professionale escluse.
Seconda cosa: il dirigente medico di primo livello è qualsiasi medico dipendente dalla struttura,il dirigente di secondo livello il primario,dunque qualsiasi medico che lavori in ospedale è dirigente.Cosa che non cambia gli stipendi,almeno per quelli di primo livello.
Terza cosa: non si vive di carità, c'è chi ha una famiglia,dei figli e lavora dalla mattina alla sera in ospedale,dunque non facciamo discorsi qualunquisti.
Quarta cosa: di oncologi in Italia non ne servono,ce ne sono troppi e quelli che ci sono faticano a trovare lavoro. Oggi come oggi sono figure senza sbocco lavorativo gli internisti,i cardiochirurghi, gli oncologi e tutte quelle branche vicino alla medicina interna.E non perchè siano di meno valore di altre,ma perchè alle strutture questo tipo di specialisti non interessano,in quanto non rendono in termini di rendimento aziendale. Ditemi che è un discorso cinico,che fa schifo ecc ecc,ma bisogna avere gli occhi puntati sulla realtà quotidiana e non sulle favole del buon medico tutto impegno ed amore per la causa. Sempre per lo stesso discorso che c'è gente che deve pagare mutui,mandare i figli a scuola ecc ecc...
Le uniche branche rimaste redditizie o che comunque assicurano lavoro sono le chirurgie generali,le gastroenterologie interventistiche,le ortopedie, le radiologie e l'anestesia/rianimazione. Ai direttori generali interessano queste figure ,perchè fanno profitto e hanno un rendimento molto alto. Dunque,a te la scelta.

E per favore,basta dire,ma che "volete guadagnate tanto!",perchè chi lo dice non sa quante tasse ci sono da pagare sulle entrate annuali...


Dunque anche la geriatria e la pediatria sono da considerarsi vicino all'estinzione?
Ho sempre pensato che offrissero grandi possibilità lavorative pur essendo molto vicine alla medicina interna...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasManca
Tempo creazione pagina: 0.691 secondi