Futuro da medico in ospedale? Bohhhhh

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278513 da DrHP

Bah, io personalmente credo che il medico nello studio non può considerarsi proprio tale,


Sì, ma quel che credi tu è ampiamente viziato da telefilm e pregiudizio.
Un giorno, forse, vedrai quanto spesso gli specialisti deleghino ai medici e pediatri di base le decisioni scomode, e, ammesso e non concesso che tu abbia la capacità critica di comprenderlo, cambierai idea.

Ah, io lavoro sia nello studiolo che in ospedale.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #278514 da Mar.
Non è questione di pregiudizi o altro, è questione che mi baso su quel che vedo in giro. So come lavora un pediatra che fa le visite, so come lavora uno specialista e so come lavora un medico di un ospedale privato e pubblico; e un'idea me la son fatta anche io, sbagliata o non, questo non lo so. Ero a conoscenza che molti medici avevano sia lo studio e sia un lavoro in ospedale, ed ero anche a conoscenza di quanto prendono per ogni visita, a volte anche in nero (prima di essere attaccata preciso che non sto facendo di tutta un'erba un fascio, ma io non voglio essere quel tipo di medico). Per i pediatri il discorso è differente, la maggior parte fa il pediatra di base o si incontra tra i corridoi di un ospedale. se potessi scegliere, sceglierei la vita in ospedale; lo vedo un ambiente più stimolante per me. Un paio di anni fa me lo feci un giro al reparto pediatria e a malincuore devo ammettere che è tutta un'altra cosa! Forse solo apparenza, ma intanto.. Ripeto, non è neanche per questioni di soldi, basta che io con una mia futura ed eventuale famiglia riusciamo a campare!! Ps: pensavo si fosse capito che ero propensa a pediatria, genetica e simili..in caso contrario mi scuso
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278516 da DrHP

So come lavora un pediatra che fa le visite, so come lavora uno specialista e so come lavora un medico di un ospedale privato e pubblico;

Diciott'anni e già sai così tanto.
Ti proporremo per la laurea ad honorem.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278522 da lucaam86

Ps: pensavo si fosse capito che ero propensa a pediatria, genetica e simili..in caso contrario mi scuso


Si è capito però devo dirti che Genetica e simili hanno un impiego prettamente laboratoristico (e quindi da studio) e non di certo nei reparti. Il pediatra già è diverso ma non è certo un lavoro da reparto come quello che può fare un chirurgo che prima visita, poi opera, poi ri-visita....
Cioè penso che il lavoro da genetista e il desiderio di frequentare un reparto ospedaliero cozzino un po!
Poi non lo so, non sono esperto di reparti e di ospedali.
DrHP potrà dirti di più essendo medico (da quel che ho capito).

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278527 da laDawkins
Ma io non riesco proprio a capacitarmi del tuo ragionamento: non vuoi fare medicina perché facendola rischi di non diventare quello che realmente vuoi (?) e quindi fai direttamente quacos'altro che non è quello che realmente vuoi. Non ha molto senso! Se scegli medicina c'è la possibilità di diventarlo perché puoi metterci l'impegno, se scegli un'altra cosa sai già che non avrai mai una possibilità.
Boh.

Faremo un salto dentro al buio, non avremo pace, perchè nel centro dell'ignoto c'è una luce.. Se un cuore nasce marinaio, non potrai averlo, perchè non basta un altro cuore per tenerlo!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278537 da Mattia.Busana
Secondo me la questione è più semplice...lei vuole fare il medico alle sue condizioni: se ha la garanzia di fare quel che le piace ok, altrimenti non fa medicina. E allora io ti dico: non fare medicina.
SE ad una persona piace medicina, la fa senza tante storie... unico vero problema può essere: i miei non possono mantenermi 6 anni. Tutte le altre sono scuse.
Il tuo ragionamento equivale al seguente: sposerei quella donna solo se si piastra i capelli e si mette quel bel vestito blu. Negli altri casi non la sposo. Ma che vuol dire? Evidentemente non ne sei davvero innamorato.
La medicina è talmente vasta, che non puoi avere la garanzia di andare a fare esattamente quello per cui l'hai iniziata...troppe variabili.
Il fatto che medici e pediatri di base non siano reputati da te "veri" medici è una cazzata epocale...se uno vuole e sa fare bene il suo mestiere sarà un bravissimo medico di base, che non ti manda in PS per ogni cosa, che non si è trasformato in un compilaricette. Che la maggior parte di loro lo sia diventato non cambia la questione.  Se ti piace la medicina ti piace perchè ti piace l'idea di conoscere il corpo umano, le patologie, l'idea di poter guarire le persone, l'idea di poter essere utile al mondo, il fatto che costituisce una missione per te ecc...tutte queste sono buone motivazioni...che di certo non possono essere intaccate da "dove" svolgerai il tuo lavoro.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #278621 da Mar.
Io credo che mi state mettendo in bocca davvero molte parole che effettivamente non ho detto. Medicina è un lungo percorso, i miei non sono molto convinti per vari motivi, ed io avrei bisogno di credere in un futuro non così incerto per partire "veramente convinta". E' davvero così da presuntuosi?! No, perchè voi mi state considerando così senza conoscermi e senza sapere le mie motivazioni. Credo che così facendo risultiate più presuntuosi voi, io perlomeno sto cercando di capire e avrei anche la scusante.
Comunque l'esempio del professore già ve l'ho fatto, anzi andate a chiedere magari ad uno di biologia cosa ne pensa di uno che insegna alle superiori o magari alle medie!! Perchè non ritorna lì?! D'altronde è utile anche il lavoro lì e poi se a lui piace insegnare.. Ecco voi state facendo questo discorso con me e con il lavoro da medico di base e ospedaliero.

Il fatto che medici e pediatri di base non siano reputati da te "veri" medici è una cazzata epocale

Accompagna un bambino ad una visita di routine dal pediatra, poi ne riparliamo.. Ho attualmente una sorellina più piccola e lì la pesa e le misura l'altezza. Se per far questo serve una laurea auguro a tutti voi un futuro da medico così utile e stimolante! (e senza che nessuno si sente chiamato in causa) Ma questo è un discorso che va oltre la mia domanda! E che voi, ovviamente, avete inserito senza che nessuno ve lo chiedesse.

Ma io non riesco proprio a capacitarmi del tuo ragionamento: non vuoi fare medicina perché facendola rischi di non diventare quello che realmente vuoi (?) e quindi fai direttamente quacos'altro che non è quello che realmente vuoi.

già..io purtroppo sono così radicale nelle scelte e per questo avevo posto questa domanda, per capire quante probabilità avevo di "far avverare" il mio sogno. Quando poi vivi pure in una famiglia che ti mette tredicimila dubbi sul fatto di diventare medico capite le mie pippe mentali..

Si è capito però devo dirti che Genetica e simili hanno un impiego prettamente laboratoristico (e quindi da studio) e non di certo nei reparti. Il pediatra già è diverso ma non è certo un lavoro da reparto come quello che può fare un chirurgo che prima visita, poi opera, poi ri-visita....
Cioè penso che il lavoro da genetista e il desiderio di frequentare un reparto ospedaliero cozzino un po!
Poi non lo so, non sono esperto di reparti e di ospedali.

Ma il mio sogno di lavorare in ospedale non era riferito solo ed unicamente nei repati! :) ho anche detto che mi piace la medicina da laboratorio..quindi ero più che cosciente che genetica medica era da laboratorio e non da reparto, per quello avevo pensato a TLB. Per i reparti avevo pensato pediatria.

Diciott'anni e già sai così tanto. Ti proporremo per la laurea ad honorem.

grazie, da lei la accetterò sicuramente. Ovviamente la gentilezza e la disponibilità di alcune persone su questo forum è davvero squisita :-* se ho postato la domanda in "da grande farò il medico..forse,non so" un motivo ci sarà, forse mi sono della categoria "non so"?!  :D
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278626 da +marco+

Accompagna un bambino ad una visita di routine dal pediatra, poi ne riparliamo.. Ho attualmente una sorellina più piccola e lì la pesa e le misura l'altezza. Se per far questo serve una laurea auguro a tutti voi un futuro da medico così utile e stimolante!

a pesare e misurare l'altezza son tutti bravi, interpretare i dati e saperli mettere nel contesto clinico è altra cosa

già..io purtroppo sono così radicale nelle scelte e per questo avevo posto questa domanda, per capire quante probabilità avevo di "far avverare" il mio sogno. Quando poi vivi pure in una famiglia che ti mette tredicimila dubbi sul fatto di diventare medico capite le mie pippe mentali..

dal momento che per ora la medicina la conosci solo dall'esterno, come fai a dire con certezza cosa vorrai fare quello fra 6 anni? Se ti piace fai il test, ti renderai conto poi cosa realmente preferisci

Ma il mio sogno di lavorare in ospedale non era riferito solo ed unicamente nei repati!  ho anche detto che mi piace la medicina da laboratorio..quindi ero più che cosciente che genetica medica era da laboratorio e non da reparto, per quello avevo pensato a TLB. Per i reparti avevo pensato pediatria.

qui è chiaro che non sai cosa sia la medicina di laboratorio, ti lamenti che il pediatra presso cui porti tua sorella fa solo delle misurazioni e poi dici che ti piacerebbe fare laboratorio dove praticamente le misurazioni saranno la tua vita?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #278627 da Mar.
Oddio che ansia che siete. Travisate ogni mia parola, che ansia :suicide:

a pesare e misurare l'altezza son tutti bravi, interpretare i dati e saperli mettere nel contesto clinico è altra cosa

i dati li fa mettere alla segretaria, una signora davvero molto simpatica..

dal momento che per ora la medicina la conosci solo dall'esterno, come fai a dire con certezza cosa vorrai fare quello fra 6 anni? Se ti piace fai il test, ti renderai conto poi cosa realmente preferisci

l'indecisione non me la posso permettere, vorrei arrivare al momento della scelta più convinta possibile. comunque credo farò il fatidico test, se è destino lo vedrò dall'esito dell'esame

qui è chiaro che non sai cosa sia la medicina di laboratorio, ti lamenti che il pediatra presso cui porti tua sorella fa solo delle misurazioni e poi dici che ti piacerebbe fare laboratorio dove praticamente le misurazioni saranno la tua vita?

si, ma in tal caso mi laureo in genetica e non in pediatria, quindi..sarà una mia scelta che farò in un altro momento

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #278643 da DrHP

Genetica e simili hanno un impiego prettamente laboratoristico (e quindi da studio) e non di certo nei reparti.

Al contrario, il genetista medico in genere impiega il suo tempo negli ambulatori a visitare pazienti, in genere bambini sindromici e consulenza pre-concepimento per le coppie. L'impegno in reparto è in genere richiesto nei reparti di pediatria, nel sospetto di patologie genetiche, in veste di consulente.
Il problema, casomai, è che ha poco tempo per stare in laboratorio e/o studiare.

Oddio che ansia che siete. Travisate ogni mia parola

Se tutti quanti travisiamo ogni tua parole, valuterei con attenzione l'ipotesi che sia tu a non saperti esprimere come vorresti.

Per il resto, di robetta interessante in ambulatorio di pediatria di base ne ho vista e trattata parecchia.
Certo se ti limiti ad accompagnare la sorellina seienne alla visita filtro la tua visione non può che essere limitata.
Anche se concordo con te che pediatria è una branca della medicina abbastanza facile.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSam
Tempo creazione pagina: 1.853 secondi