Studio e lavoro....ke fatica!

Di più
14 Anni 4 Mesi fa #71752 da diego1974
Ragazze non ci siete solo voi pazze scatenate lavoratrici/studenti!Ho 32 anni,lavoro da quando ne avevo 18 e ho fatto la matura 4 anni fa lavorando.Ad aprile mi laureo in infermieristica.A settembre del prossimo anno mi iscriverò a medicina, non so se udine o trieste dipende da quella che mi creera meno difficoltà...secondo voi qual\'è la \"meno\" impegnativa?Il mio sogno fin quando ero bambino era diventare medico!Purtroppo i miei non hanno potuto sostenermi economicamente per fare medicina,così mi hanno aiutato economicamente per fare infemrieristica.Ma più facevo tirocinio più ho capito che non è la mia strada,proprio no!Adoro la clinica,il ragionamento clinico e purtroppo gli infermieri (a parte l\'area critica) possono fare pochi ragionamenti e molto lavoro manuale.Dopo 3 anni di università, che pensavo molto meno impegnativa, mi trovo a fare un lavoro,in cui metti in pratica ciò che hai studiato al 20%.Non so se conoscete il corso di laurea inf. ma è pieno di lacune,mentre certe materie sono molto, anzi troppo apporfondite.Non pochi medici mi hanno detto che non si ricordano neanche (perchè non servno manco a loro) certi approfondimenti che abbimao fatto rigardo la microbiologia di laboratorio..(diagnosi laboratoristica dell\'HIV,costituzione delle lps...cosa servirà ad un inf????)Inoltre ho la media del 29 e i medici che ci insegnano mi hanno vivamente consigliato di fare medicinaDomanda:Lavorerò come infermiere a tempo pieno,cercherò lavoro a ud o ts la mattina e/o il pomeriggio cercando di evitare le notti(visto che fisicamente mi creano grossi problemi di salute) Chi lavora come inf fra voi come si è organizzato?Si riesce a conciliare la cosa?Le ore di studio son pochissime e la mole mi sembra enorme,in quanti anni avete finito medicina?Complimenti a tutte perchè secondo me nella vita bisogna seguire il proprio talento e il proprio cuore.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 3 Mesi fa #78658 da DangerousMind
Caro Sweetdreams, ci siamo sentiti su un altro topic. ora che sto leggendo le varie rubriche di questo forum, mi sono soffermato meglio a leggere la tua lettera. Visto che siamo coetanei e che netrambi abbiamo questa fantasia di rimetterci in gioco, che entrambi abbiamo già un lavoro, vorrei chiederti una cosa dal momento che l\'ambiente ospedaliero lo conosci e lavori con i medici. La mai più grande perplessità è l\'età: bene che vada, potrò dirmi formato a 44-45 anni. A quel punto che si fa? Davvero c\'è spazio per un neo-specializzato di quell\'età? Ho ricevuto incoraggiamenti e lucide analisi dai frequentatori del forum (tutti di singolare gentilezza e cortesia, complimenti), ma quando penso che mi dovrò mettere sul mercato a 45 anni, senza esperienze lavorative pregresse da medico, mi vengono forti ansie. E se un posto di lavoro non lo agguanto? e se è sempre il più giovane a essere preferito? A me interessano, per motivi personali, aree poco frequentate come la Radiologia e l\'Anestesia. Ma credo che il discorso sia comunque lo stesso. E\' il mio pessimismo cosmico a generare ansie o l\'analisi lucida della situazione le produce? Attendo un confronto. Giovanni

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 3 Mesi fa #84506 da masck
A risollevare l\'onore dei maschietti mi ci metto pure io!!!Anche io studio ( sono al 3 anno) e la sera faccio il cameriere ( o il lavapiatti a seconda di quel che serve) e fino all\'anno scorso facevo anche il caposcout ma quest\'anno ho dovuto lasciare per ovvi motivi.....farcela è possibile, però devo dire che sulla mia media il tutto pesa, voi riuscite a lavorare e studiare prendendo 30 e lode????

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 3 Mesi fa #84591 da diego1974
Ciao ragazzi.Sinceramente Dangerous non saprei dirti nulla nello specifico.Certo è che fra un inferiere laureato con almeno 6 anni di esperienza ospedaliera e pure medico (anche se a 40 e passa anni) sicuramente ha una esperienza che se la sogna un ragazzo di 25 anni appena laureato.Certamente è bene mantenere chiare le competenze fra inf e medici,la mia non è una questione di valore che c\'è per entrambi queste preofessioni,ma semplicemente di occhio clinico.Metti per esempio un infermiere che lavora in pronto soccorso o in 118 da anni che occhio clinico possa avere rispetto un medico appena laureato e neanche specializzato.Questo certamente non toglie di mezzo il problema che a una certa età possano a aprità di qualifica facilitare il giovane,ma non credo che una direzione generale dell\'ospdale giri le spalle a chi ha 2 lauree sanitarie rispetto chi ne ha una sola.Ciao Masck io ho lavorato per anni facendo le superiori serali che certamente sono molto più tranquille di medicina o di infermieirstica.Mi incoraggia ciò che mi dici a spingermi in questa impresa titanica.Mi sembra difficile riuscire ad avere i voti degli altri che non lavorano...anche se ci sono persone su questo sito che lavoravano e avevano ottime media.Per me è tutto molto molto soggettivo ognuno ha le sue capacità di far fronte allo stress..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #118692 da haisha1979
vi capisco ragazze !!anch io lavoro partime 16 ore settimanali ma solo il sabatto e domenica in un centro commerciale..è veramente faticoso fare medicina e lavorare!!!nn riesci mai ad uscire cn gli amici e x molti è difficle capirti che magari sei stanca e stravolta...ma cm voi sn felice delle mie scelte e tornassi indietro lo rifarei cento volte!!!mi dispiace solo che a 29 anni nn ho ancora finito di studiare e me ne mancano altri due...ma grazie a persone cm voi nn mi sento sola..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: ThomasManca
Tempo creazione pagina: 0.756 secondi