Domandona per gli Studenti Navigati in Medicina

  • Cheirurgo
  • Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 2 Mesi fa #209447 da Cheirurgo
Salve, ho superato il test d'ammissione. Volevo chiedervi : qual è la percentuale di vostri colleghi fuori corso ? Sappiamo tt che il percorso è lungo e faticoso, ma quanto ? Ci sn facoltà dv essere fuori corso è quasi normale, voi a Medicina cs mi dite ?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209479 da vitale
Io sn solo al secondo anno, ma gia vedo gente che non riesce a dare esame.
La facoltà è impegnativa,serve costanza tutto l'anno, nn si può mai abbassare la guardia.
Ma per i primi tempi non è impossibile.
La percentuale è alta,ma non più alta di altre università.
Il percorso è lungo e difficile,quindi perdere altri anni non è il massimo.

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209484 da ifigenia
ciao! io devo cominciare il terzo anno quindi non è che sia navigata...il primo anno non è eccessivamente difficile, è pienissimo di esami, ma non eccessivamente grandi, tranne alcuni,  perciò si fanno tranquillamente e si preparano in un tempo relativamente breve. Il secondo già è diverso, inquanto ci sono molto meno esami ma tanto più corposi e uno deve essere in grado di gestirsi da solo e dedicare mesi e mesi ad un unico esame.
il numero di fuori corso credo che dipenda dalle università, ci sono esami che fanno arretrare più di altri, ma è tutto relativo: ci sono ragazzi che preferiscono metterci qualche anno in più ed avere una media alta e altri che accettano tutto pur di non andare fuori corso...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Cheirurgo
  • Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 2 Mesi fa #209487 da Cheirurgo

Io sn solo al secondo anno, ma gia vedo gente che non riesce a dare esame.
La facoltà è impegnativa,serve costanza tutto l'anno, nn si può mai abbassare la guardia.
Ma per i primi tempi non è impossibile.
La percentuale è alta,ma non più alta di altre università.
Il percorso è lungo e difficile,quindi perdere altri anni non è il massimo.


Che sia impegnativa si sa, ma per esempio rispetto facoltà tipo giurisprudenza, ingegneria, matematica, dv chi abbandona o cmq perde qualche anno è fisiologico in Medicina nn mi pare ce ne siamo molti fuori corsi, tu su cento persone quanti dici che nn sn riuscite a dare gli esami necessari in un anno e quindi hanno perso l'anno ?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209496 da zaxxon
A me il primo anno preoccupa fisica...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209500 da hikki•

A me il primo anno preoccupa fisica...


A chi lo dici! Anche se sono uscita da un liceo scientifico sono completamente negata per fisica... spero non sia la stessa che fanno studiare a scuola!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209505 da F
La fisica dell' esamino del primo anno è quella del liceo con qualche approfondimento in più sul moto dei liquidi e sulle onde.Cercate di capirla subito perchè comunque la ritrovate in fisiologia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209518 da Gabrypanda91
anche l'istologia non sembra scherzare!! è facile riconoscere i tessuti al microscopio??

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209520 da Shibeel

anche l'istologia non sembra scherzare!! è facile riconoscere i tessuti al microscopio??


Devo ancora iniziare, ma secondo me è bellissima istologia  :blush:  Sono destinata a smentirmi?

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato.
Friedrich Nietzsche

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 2 Mesi fa #209521 da F
Guarda dipende, ci sono vetrini che è impossibile non riconoscere al volo, mi viene in mente la tiroide, e altri che saranno un po' più complessi, anche perchè i vetrini non sono identici alle immagini dei libri.
E' molto utile farsi degli schemi con i "punti fondamentali" di un dato vetrino, e soprattutto le caratteristiche "tipiche" di quel dato tessuto, ad esempio, per il tessuto di transizione per non confonderlo con un normale pluristratificato è utile guardare bene i tre strati con le basali le clavate e infine le cellule a ombrello:questa è l' organizzazione tipica ed esclusiva del tessuto di transione, nessun altro la possiede.
Questi sono esempi, cercate di stare sul microscopio il più possibile :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidevitale
Tempo creazione pagina: 0.364 secondi