Il testo del giorno

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109635 da DCshock
Risposta da DCshock al topic Re:Il testo del giorno
*FaRFaLLiNa* ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

..una canzone che parla da sola! ideale per ricaricarsi nei momenti di sconforto! B) Ho ancora la forza che serve a camminare, picchiare ancora contro per non lasciarmi stare ho ancora quella forza che ti serve quando dici: \"Si comincia !\" E ho ancora la forza di guardarmi attorno mischiando le parole con due pacchetti al giorno, di farmi trovar lì da chi mi vuole sempre nella mia camicia... Abito sempre qui da me, in questa stessa strada che non sai mai se c\'è e al mondo sono andato, dal mondo son tornato sempre vivo... Ho ancora la forza di starvi a raccontare le mie storie di sempre, di come posso amare, di tutti quegli sbagli che per un motivo o l\'altro so rifare... E ho ancora la forza di chiedere anche scusa o di incazzarmi ancora con la coscienza offesa, di dirvi che comunque la mia parte ve la posso garantire... Abito sempre qui da me, in questa stessa strada che non sai mai se c\'è nel mondo sono andato, dal mondo son tornato sempre vivo... Ho ancora la forza di non tirarmi indietro, di scegliermi la vita masticando ogni metro, di far la conta degli amici andati e dire: \" Ci vediam più tardi ...\" E ho ancora la forza di scegliere parole per gioco, per il gusto di potermi sfogare perché, che piaccia o no, è capitato che sia quello che so fare... Abito sempre qui da me, in questa stessa strada che non sai mai se c\'è col mondo sono andato e col mondo son tornato sempre vivo...Ho ancora la forzaGuccini (e Ligabue)

cmq parole e musica di F.GUCCINI. Ligabue l\'ha solo fatta dal vivo qualke volta, ma nn è sua.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109676 da Nero
Risposta da Nero al topic Re:Il testo del giorno
AddioNell\'anno \'99 di nostra vita io, Francesco Guccini, eterno studente perché la materia di studio sarebbe infinita e soprattutto perché so di non sapere niente, io, chierico vagante, bandito di strada, io, non artista, solo piccolo baccelliere, perché, per colpa d\'altri, vada come vada, a volte mi vergogno di fare il mio mestiere, io dico addio a tutte le vostre cazzate infinite, riflettori e paillettes delle televisioni, alle urla scomposte di politicanti professionisti, a quelle vostre glorie vuote da coglioni...E dico addio al mondo inventato del villaggio globale, alle diete per mantenersi in forma smagliante a chi parla sempre di un futuro trionfale e ad ogni impresa di questo secolo trionfante, alle magie di moda delle religioni orientalzi che da noi nascondono soltanto vuoti di pensiero, ai personaggi cicaleggianti dei talk-show che squittiscono ad ogni ora un nuovo \"vero\" alle futilità pettegole sui calciatori miliardari, alle loro modelle senza umanità alle sempiterne belle in gara sui calendari, a chi dimentica o ignora l\'umiltà... Io, figlio d\'una casalinga e di un impiegato, cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne ed ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d\'elementari ed uno d\'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà... Io dico addio a chi si nasconde con protervia dietro a un dito, a chi non sceglie, non prende parte, non si sbilancia o sceglie a caso per i tiramenti del momento curando però sempre di riempirsi la pancia e dico addio alle commedie tragiche dei sepolcri imbiancati, ai ceroni ed ai parrucchini per signore, alle lampade e tinture degli eterni non invecchiati, al mondo fatto di ruffiani e di puttane a ore, a chi si dichiara di sinistra e democratico però è amico di tutti perché non si sa mai, e poi anche chi è di destra ha i suoi pregi e gli è simpatico ed è anche fondamentalista per evitare guai a questo orizzonte di affaristi e d\'imbroglioni fatto di nebbia, pieno di sembrare, ricolmo di nani, ballerine e canzoni, di lotterie, l\'unica fede il cui sperare... Nell\'anno \'99 di nostra vita io, giullare da niente, ma indignato, anch\'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...F. Guccini

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109703 da *FaRFaLLiNa*
Risposta da *FaRFaLLiNa* al topic Re:Il testo del giorno
DCshock ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

cmq parole e musica di F.GUCCINI. Ligabue l\'ha solo fatta dal vivo qualke volta, ma nn è sua.

lo so lo so, volevo solo sottolineare che la versione con ligabue mi piace tanto.. ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109773 da bisturina83
Risposta da bisturina83 al topic Re:Il testo del giorno
Vi posto il testo di questa canzone che mi piace moltissimo...quando la ascolto mi sento serena e quello ke Elisa dice mi ha fatto riflettere su quanto spesso tralasciamo le piccole gioie della vita perkè siamo troppo di fretta, troppo presi dai nostri problemi, e ci dimentichiamo che è troppo bello essere vivi:) !!!Qualcosa che non c\'èTutto questo tempo a chiedermi Cos\'è che non mi lascia in pace Tutti questi anni a chiedermi Se vado veramente bene Così Come sono Così Così un giorno Ho scritto sul quaderno Io farò sognare il mondo con la musica Non molto tempo Dopo quando mi bastava Fare un salto per Raggiungere la felicità E la verità è Ho aspettato a lungo Qualcosa che non c\'è Invece di guardare il sole sorgere Questo è sempre stato un modo Per fermare il tempo E la velocità I passi svelti della gente La disattenzione Le parole dette Senza umiltà Senza cuore così Solo per far rumore Ho aspettato a lungo Qualcosa che non c\'è Invece di guardare Il sole sorgere E miracolosamente non Ho smesso di sognare E miracolosamente Non riesco a non sperare E se c\'è un segreto E\' fare tutto come Se vedessi solo il sole Un segreto è fare tutto Come se Fare tutto Come se Vedessi solo il sole Vedessi solo il sole Vedessi solo il sole E non Qualcosa che non c\'è Elisa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109816 da valavala
Risposta da valavala al topic Re:Il testo del giorno
non so se qualcuno la conosce questa...Se ti vuoi fidare davvero di me Fallo fino in fondo Oh, fino in fondo. Fatti piu\' vicina Regalami il tuo sogno Regalami il tuo sogno te lo custodirò te lo conserverò finchè ne avrai bisogno Regalami il tuo sogno. Guardami negli occhi deciderai poi se aver paura Regalami il tuo sogno Regalami il tuo sogno te lo conserverò te lo custodirò finchè ne avrai bisogno ligabue_regalami il tuo sogno

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109820 da DCshock
Risposta da DCshock al topic Re:Il testo del giorno
Nero ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

AddioNell\'anno \'99 di nostra vita io, Francesco Guccini, eterno studente perché la materia di studio sarebbe infinita e soprattutto perché so di non sapere niente, io, chierico vagante, bandito di strada, io, non artista, solo piccolo baccelliere, perché, per colpa d\'altri, vada come vada, a volte mi vergogno di fare il mio mestiere, io dico addio a tutte le vostre cazzate infinite, riflettori e paillettes delle televisioni, alle urla scomposte di politicanti professionisti, a quelle vostre glorie vuote da coglioni...E dico addio al mondo inventato del villaggio globale, alle diete per mantenersi in forma smagliante a chi parla sempre di un futuro trionfale e ad ogni impresa di questo secolo trionfante, alle magie di moda delle religioni orientalzi che da noi nascondono soltanto vuoti di pensiero, ai personaggi cicaleggianti dei talk-show che squittiscono ad ogni ora un nuovo \"vero\" alle futilità pettegole sui calciatori miliardari, alle loro modelle senza umanità alle sempiterne belle in gara sui calendari, a chi dimentica o ignora l\'umiltà... Io, figlio d\'una casalinga e di un impiegato, cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne ed ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d\'elementari ed uno d\'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà... Io dico addio a chi si nasconde con protervia dietro a un dito, a chi non sceglie, non prende parte, non si sbilancia o sceglie a caso per i tiramenti del momento curando però sempre di riempirsi la pancia e dico addio alle commedie tragiche dei sepolcri imbiancati, ai ceroni ed ai parrucchini per signore, alle lampade e tinture degli eterni non invecchiati, al mondo fatto di ruffiani e di puttane a ore, a chi si dichiara di sinistra e democratico però è amico di tutti perché non si sa mai, e poi anche chi è di destra ha i suoi pregi e gli è simpatico ed è anche fondamentalista per evitare guai a questo orizzonte di affaristi e d\'imbroglioni fatto di nebbia, pieno di sembrare, ricolmo di nani, ballerine e canzoni, di lotterie, l\'unica fede il cui sperare... Nell\'anno \'99 di nostra vita io, giullare da niente, ma indignato, anch\'io qui canto con parola sfinita, con un ruggito che diventa belato, ma a te dedico queste parole da poco che sottendono solo un vizio antico sperando però che tu non le prenda come un gioco, tu, ipocrita uditore, mio simile... mio amico...F. Guccini

Questa merita, una delle mie preferite del grandissimo Guccini!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109829 da *FaRFaLLiNa*
Risposta da *FaRFaLLiNa* al topic Re:Il testo del giorno
valavala ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

non so se qualcuno la conosce questa...Se ti vuoi fidare davvero di me Fallo fino in fondo Oh, fino in fondo. Fatti piu\' vicina Regalami il tuo sogno Regalami il tuo sogno te lo custodirò te lo conserverò finchè ne avrai bisogno Regalami il tuo sogno. Guardami negli occhi deciderai poi se aver paura Regalami il tuo sogno Regalami il tuo sogno te lo conserverò te lo custodirò finchè ne avrai bisogno ligabue_regalami il tuo sogno

è molto bella!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109920 da scrumed
Risposta da scrumed al topic Re:Il testo del giorno
valavala ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

non so se qualcuno la conosce questa...ligabue_regalami il tuo sogno

Certo!! E\' molto bella!!:laugh:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #109924 da scrumed
Risposta da scrumed al topic Re:Il testo del giorno
Ho letto la chiusura della storia di Odonteo e mi è venuta in mente questa canzone, che ha segnato la fine di una mia storia importante... E\' dura, ma guarda avanti...Sì che ci sono sono qui sul mio trono e ti guardo da qui dea che ti sgretoli fragile...fragile... Un tempo sapevo amare sapevo lasciarmi andare ma ormai....ormai.... Sì...lo so... non riesco ad apprezzare mai quel che ho professione buttar via quello che conta più per me il bello che c\'è.... E quando il vento si calmerà ed avrò sete, sete di te travestiti sorella mia nasconditi nel buio, scappa via Fragile.... Ah! Com\'è dolce se mi lascio andare giù sul mio letto di pece pregerò sotto voce addio a un dio o quello che c\'è Almeno ricordami anche per quello che c\'era di buono in me E quando il vento si calmerà ed avrò sete, sete di te travestiti sorella mia nasconditi nel buio, scappa via Fragile.... Negrita - Fragile

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
13 Anni 10 Mesi fa #110301 da ARAGORN KING OF GONDOR
A New Dawn - Orion RidersStrange dark place, trees around me,Heavy stones on the ground,I looked at the fatal MoonWhile the wind whispered sad wordsVictim of a waking dreamI stayed in the darknessWhile the wood buried its secretsI lost my mind, blind spirits were my guideI was searching my Soul, my story, my endI saw my body fading as I readMy name on a graveAnd now my shadowIs a stoneLeaving this Time,Empty body without a face,I\'m the messenger with broken wings,With bleeding handsI\'m dying to revive,Tomorrow will be a new Dawn,A wandering Soul shall devour your sin,I\'ll walk amid the treesAnd my petrified eyesShall be the mirror of these NightsRunning man in the Timeless land,A flash of lightning in this cold, silent, endless NightMy shape began to change,Memories of this last horizon,A new dawn over the hill,My fragile life dissolved in the wind and now I know,Like a sensation,Like a Vision dying in the morningI\'m leaving this Time... Scritto da amici miei.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSamgracy
Tempo creazione pagina: 0.471 secondi