posso ancora farcela?

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #301198 da Alexys
posso ancora farcela? è stato creato da Alexys
Ciao a tutti,
scrivo questo post per un confronto di esperienze con altri studenti di medicina e per ricevere qualche consiglio sincero.
Ho 25 anni, e pur avendo superato il test al primo colpo sono ancora ben lontana dalla laurea.
Ho sacrificato tutta l’estate per quel test, e ce l’ho fatta con le mie forze. Il primo anno però non è andato come mi aspettavo. Io che non ho mai avuto problemi a scuola, non credevo che avrei incontrato particolari difficoltà all’università e invece non ho trovato subito un metodo di studio efficace, essendo fuori sede ho incontrato anche difficoltà nell’adattarmi con la città , la casa, le coinquiline str****…..


Comunque nonostante un primo anno perso dando solo un paio di esami, successivamente mi sono rimboccata le maniche e seppur con ritmo lento a causa del mio perfezionismo e dell’ansia da esame ho fatto un bel po’ di esami conseguendo anche bei voti dal 28 in su.
Purtroppo però tra problemi familiari, di salute, blocchi di propedeuticità e crisi personali ho perso altro tempo, e poi sono rimasta bloccata con Anatomia.
Così ora mentre molti miei colleghi festeggiano la laurea, io mi ritrovo a 25 anni a studiare Neuroanatomia.
E poi dovrò fare le Fisologie e tutti gli esami del 3 ecc….
Vivo una sorta di sdoppiamento riguardo a questa situazione. Da una parte ho ancora voglia di credere che un giorno potrò realizzarmi anche io. Dall’altra mi sento stupida a sperare ancora, come se fossi ormai fuori tempo massimo. Lo so non ho 90 anni, ma neanche 19, non è facile trovarsi a lezione di fianco i ragazzini di 19-20 anni andando a seguire, sentendosi la “vecchia” di turno.


La verità è che non riesco ad accettare fino in fondo questa condizione di fuori corso o meglio di ripetente e questa severa autocritica invece di essere un incentivo ad andare avanti diventa spesso un freno.
Comunque messe da parte queste pippe mentali,per ora mi sono rimessa seriamente sui libri per fare questo benedetto esame. Però da qui in poi mi sento disorientata. Non so come impostare l’organizzazione da un punto di vista pratico: se mi conviene seguire di pari passo col 2-3 anno, se è meglio non seguire nulla e restare a casa a studiare come sto facendo per ora.

Perché ovviamente visto al punto in cui mi trovavo non ho più seguito i corsi degli anni successivi al 2 perché tanto non avrei capito nulla, tirocini ed esperienza pratica ovviamente zero. Il che ha anche un suo peso perché mi sento totalmente scollegata dalla realtà della pratica medica,è frustrante dopo tanti anni trovarsi sola con dei libri davanti senza aver fatto un po’ di esperienza pratica. Perché in questo contesto uno potrebbe anche chiedersi “ Ma come me la caverò poi nella pratica della professione medica?? Sarò una schiappa?? Farà davvero per me questo lavoro?”

Infatti a questo proposito mi era anche venuta una mezza idea di iniziare a frequentare un po’l’ambulatorio di NPI che sarebbe uno degli ambiti che mi interessa di più. Da un punto di vista didattico ovviamente l’utilità forse è nulla per il punto in cui mi trovo con gli esami, ma forse potrebbe essere utile come esperienza per ritrovare un po’ di fiducia, di motivazione persi a causa di questa situazione. Però visto che non so nulla di tirocini, internati ecc… Come posso fare ad “affacciarmi” in reparto tanto per farmi un’idea, considerando però che né sto seguendo la materia, né voglio chiedere l’internato (ovviamente!!!). Come posso pormi senza correre il Rischio che il prof mi rida in faccia visto che non ho fatto neanche neuroanatomia ancora? O che si aspetti di vedermi lì tutti i giorni come se avessi chiesto l’internato? Pensate sia tutta una cavolata questa faccenda?


Ecco mi sarebbe molto utile un vostro parere sia sulla situazione in generale: se qualcuno ha avuto un’esperienza simile, che metodo di studio o che filosofia di pensiero ( :D ) ha adottato in seguito per velocizzarsi, visto che io col mio perfezionismo ci impiego un sacco. E poi un consiglio anche su questo ultimo punto. Passo e chiudo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa - 7 Anni 2 Mesi fa #301201 da Careggi
Risposta da Careggi al topic posso ancora farcela?
La prima cosa che mi viene da dire è che io avrei fatto carte false per sedermi accanto e studiare con la "vecchia di turno" venticinquenne :lol:

Non ti sorprenderà che ci sono molti studenti nella tua situazione. Per i più disparati motivi una quota degli studenti comincia a perdere colpi e a trovarsi molto indietro :oops: Poi dove non arrivano le problematiche personali, ci pensa l'Università a peggiorare la situazione con blocchi e stigmatizzando lo studente che non regge il passo. Poi alcuni atenei impongono una ulteriore tassa per chi rimane indietro...incredibile!

Alexys, una cosa è certa, il tuo metodo di studio ha bisogno di un UPGRADE! :)
Essere una perfezionista non ti aiuta, ma potrebbe essere una grande parte del problema che devi affrontare con determinazione.
Ti devi dare degli obiettivi e seguire un "timetable" che ti permettaz di essere pronta per gli esami con qualche giorno di anticipo. Devi resistere la tentazione di approfondire per adesso. Non mancherà l'occasione per farlo più avanti. :unsure:

Non ho capito se sei bloccata al secondo o terzo anno. O sei al secondo e hai quasi sbiennato o sei al terzo e hai una Penso il terzo. Il tuo primo obiettivo è metterti alla pari. Se hai già seguito le lezioni e ti mancano solo gli esami del terzo, prepara questi e non frequentare. Perderesti troppo tempo. Cerca di essere in pari almeno per Settembre. Non perderti e non perdere tempo con altre distrazioni. Frequenta i ricevimenti dei professori.


Infatti a questo proposito mi era anche venuta una mezza idea di iniziare a frequentare un po’l’ambulatorio di NPI che sarebbe uno degli ambiti che mi interessa di più. Da un punto di vista didattico ovviamente l’utilità forse è nulla per il punto in cui mi trovo con gli esami, ma forse potrebbe essere utile come esperienza per ritrovare un po’ di fiducia, di motivazione persi a causa di questa situazione


Il mio consiglio è: non farlo. tenderesti a cadere in un circolo vizioso. Forse l'idea si seguire l'ambulatorio ti coccolerebbe il tuo ego. Sarebbe come un barattolo di Nutella ;) Reggi alla tentazione Alexys. :dry:
Ormai l'anno è perso, concentrati sugli esami necessari e se ti rimane tempo comincia a studiare fisiologia, patologia o altri corsi del terzo.
Lavora sul tuo perfezionismo. Punta sul superamento dell'esame con un voto che non sia scandaloso, Comunque se ti danno 18 PRENDILO, piangi, e incassa il colpo.... NON fermarti...meglio una laurea con media di 20 in 6 anni che una con media di 28 in 20 anni... the show must go on...;)

Alexys, sei giovane, carica la molla della motivazione e presentati a Ottobre per il quarto ;)

Ammissione Scuole di Medicina e Chirurgia
ammissionemedicina.forumfree.it/
Ultima Modifica 7 Anni 2 Mesi fa da Careggi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 4 Settimane fa #302970 da Alexys
Risposta da Alexys al topic posso ancora farcela?
Grazie a Careggi, unica anima pia che ha risposto al mio messaggio :P :P

In effetti magari sono un pò esagerata quando mi sento "vecchia" però è anche vero che è un campo molto competitivo dove attualmente i ragazzi in corso rispetto al mio percorso hanno 20-21 anni...

Probabilmente la cosa che mi blocca di più è l'ansia di restare un'eterna studentessa, cioè vedere i miei amici e gli altri coetanei che vanno avanti, affrontano il mondo del lavoro, e io che resto ancora nella condizione di studentessa (e ci resterò per lunghi anni) con la paura di non riuscire a concludere nulla del tutto.

Un pò per tutto ma in particolare per un percorso così lungo e difficile come Medicina, penso che ancora prima dell'intelligenza vengano
la sicurezza e la convinzione di potercela fare, e forse io da qualche parte dentro di me non ne sono davvero convinta...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 4 Settimane fa #303002 da Careggi
Risposta da Careggi al topic posso ancora farcela?
Ah sei ritornata! :cheer:


Diventare una eterna studentessa non è auspicabile, ma sei lontana dall'esserlo.
Solo tu conosci le circostanze personali che ti "frenano".

Non so se mastichi l'inglese, ma questo è uno splendido corso online che ti aiuta a dare il meglio di te ;)


www.futurimedici.com/index.php?option=co...21&Itemid=343#302531

Ammissione Scuole di Medicina e Chirurgia
ammissionemedicina.forumfree.it/

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 3 Settimane fa #303329 da fabietto
Risposta da fabietto al topic posso ancora farcela?
Alexys; ho letto il tuo post in questo mio giorno di riposo dal lavoro;
25 anni? e che sono??
Allora, ti spiego: io ho 28 anni, (dico 28 eh), sono laureato in tecniche di radiologia ed Infermieristica presso l'università di Torino; attualmente lavoro come Infermiere in ospedale, e la curiosità sai qual è?
E' che ad aprile ho rifatto per l'OTTAVA volta il test di Medicina, fregandomene dell'età, e di tutti coloro che dicono che è troppo tardi ed incontrerò difficoltà.
Questo per dire che non devi mollare mai, devi fissarti un obbiettivo, così come il mio obbiettivo era entrare a Medicina, il tuo deve essere metterti in piano con gli esami senza pensare agli altri, ad avere un voto alto, un buon medico, non deve uscire dall'università necessariamente con un 110 e lode, ricordatelo!

Detto questo, non so precisamente se riuscirò ad entrare quest'anno perché sono in una posizione un po' così, ma quello che so è che che ci ho provato ancora una volta in barba a tutte le cattive provocazioni.

ps: Careggi ne sa qualcosa di come lo sto martellando :P

Su coraggio, vai avanti e raggiungi l'obbiettivo!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidemorghina
Tempo creazione pagina: 0.320 secondi