Odonto a Chieti e domande post-laurea

Di più
10 Anni 1 Mese fa #244989 da LaMeMedesima
ciao a tutti!

vorrei chiedervi un po' di cose che mi fanno arrovellare il cervello da quando sono entrata a odonto:

1) in linea di massima, una volta usciti dall'università, anche senza specializzazione, possiamo fare tutto?
2)abbiamo almeno le basi pratiche, oltre a quelle teoriche? nel senso, saremo effettivamente capaci di curare una carie, estrarre un dente,  magari di fare una cura canalare e di mettere un apparecchio o un impianto??
3) io rientro nel ciclo dei 6 anni... se, mettiamo il caso, usciamo dall'uni che non sappiamo fare nulla, perchè ci hanno allungato ancora il brodo?? quel 6o anno è inutile?
4)dal punto di vista pratico, la facoltà di Chieti com'è? Hanno una bella clinica, ma sinceramente - da paziente- non ho mai visto uno studente fare qualcosa di pratico, al massimo aspirava o passava gli strumenti! è davvero così deprimente??
5)Pur non essendo figlia d'arte, i miei genitori con molti sforzi sono riusciti a fornirmi un locale in cui un domani potrò aprire un bello studio. So che il problema di molti neolaureati di odonto non figli d'arte è proprio quello di non avere e spesso di non potersi permettere uno studio, per cui lavorano in altri studi, dove vengono spremuti e sfruttati. Avendo io già la struttura, sarei in grado di metter su uno studio subito? o è comunque il caso di appoggiarsi ad un esterno i primi tempi?
6) avendo già la struttura, in quanto possiamo quantificare le spese per i macchinari?
7)conoscete dei paesi dell'EU in cui poter fare della pratica dopo essersi laureati qui in italia? se si, mi potete inviare qualche informazione in più? (eventualmente anche per le specializzazioni)

8) domandone finale: è possibile, pur essendo studenti, bazzicare un po' lo studio di un dentista privato (ovviamente se si riesce a trovarlo!) Anche solo osservando da molto vicino, aiutarlo nella comune gestione dello studio (dalla cartelle, agli appuntamenti, alla sterilizzazione degli strumenti, anche a vedere un po' di faccende "burocratiche") e magari tenendogli gli strumenti e più in là facendo qualcosina di pratico??

scusate le tante domande, ma non avendo mai pensato che nella mia vita avrei fatto l'odontoiatra, non so veramente nulla di come funzioni.

:dash: :dash: :dash:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #244990 da odontodavid
Ciao Elena cercherò di risponderti come posso!
1) Da un punto di vista legale l' odontoiatra può fare tutto ciò che compete il campo dell' odontoiatria, compresa anche l' ortodonzia!però per avere sulla targa della porta ortodonzista serve la specializazzione, ed in più è una disciplina piuttosto complessa come avrai modo di studiare, per cui ovviamente và fatta sapendola fare e padroneggiando la disciplina!!
2)le qualità pratiche dipendono dalla pratica e dunque da come  vengono impiegate le ore di tirocinio  da cui il 3o punto della tua domanda, precedentemente erano gestite le ore dei tirocini sin dai primissimi anni, dunque lo studente entrava e non sapeva praticamente nulla... con i 6 anni si ha la possibilità innanzitutto di avere migliori basi teoriche mediche e biologiche e in secondo luogo tutto l' insieme delle ore di tirocinio negli ultimi 3 anni in cui ci si destreggia con quello che è il nostro pane quotidiano. Il sesto anno è praticamente tutto tirocinio, ci sono pochi esami! Io ho la fortuna di avere un corso in cui c'è molto interesse da parte dei professori nel farci vedere le cose, farci esercitare e cercano di farci applicare le conoscenze teoriche nella pratica.

4) Di Chieti non so dirti nulla! da noi gli studenti lavorano tanto!! ovviamente c'è sempre la supervisione dei docenti o dei tutor

5)Allora la questione dello studio è complessa, dovresti chiederlo a qualche giovane dentista che se lo stà aprendo... è un gran casino! servono tantissime autorizazzioni e Non può essere un locale a caso ma deve avere certi requisiti! in quanto serve un impianto acqua e aria per il riunitononchè elettrico e meccanico  , un locale a parte per il motore ecc In più devono esserci almeno due bagni uno per i pazienti e uno per il personale e una sala a parte per la sterilizazzione... questo secondo quanto dicono le nuove norme sanitarie.
6) La valutazione che chiedi è molto complessa.. ci sono tanti aspetti da curare, dall' acquisto dei materiali usa e getta, al riunito, alle frese, alla manutenzione dei filtri, alla valutazione del rischio da parte dei tecnici della prevenzione sino ai controlli del fisico medico sugli apparecchi radiologici
7) Sò che a Londra si puà andare a specializzarsi, ed è un occasione per fare pratica!



8)Si puoi, ci sono dei contratti di tirocinio gratuiti che offre la regione, ma Il privato da cui tu andrai deve tutelarsi legalmente.. ovvero dovrà dichiarare nero su bianco di avere un tirocinante che lavora lì e deve anche garantirti un a copertura assicurativa!!







Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #245508 da LaMeMedesima
Grazie! posso chiederti tu in quale uni sei? perchè stavo valutando anche l'idea di trasferirmi in qualche sede dove si fa un po' più di pratica, se a chieti dovesse essere proprio così disperata la cosa..anche se, se dici che si possono fare dei tirocini in cui si può fare pratica, la situazione già migliora  :D

sai per caso dove posso trovare qualche info in più su questi tirocini?

e invece per Londra? è tipo un master in cui si paga x fare pratica, o magari ti assumono proprio ed hai modo di fare pratica?

per lo studio fortunatamente non credo che avò problemi, fortunatamente è piuttosto grande e se ci sarà bisogno di fare qualche lavoretto non sarà un problema.....almeno quello!!  _scussa_

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #246290 da odontodavid
Ti ho risposto in privato!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: odonteocely85
Tempo creazione pagina: 0.666 secondi