Consiglia questo sito su Facebook:

Denunciare immigrati clandestini

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184214 da Cyanide


In pratica quello che si chiede con la disobbedienza civile a questa legge non è di aiutare i poveri immigrati clandestini (beh come facciata sì, ci mancherebbe), bensì di lavarsi le mani dal problema: io sono un medico, curo la malattia, il resto lo faccia la polizia/il sindaco/la società in genere che io la mia parte l'ho fatta.
Giusto? Sbagliato?


Prendendo in considerazione solo quello che dici tu, beh forse è giusto che il medico non se ne lavi le mani. Però questa è una considerazione generale, senza andare a vedere le conseguenze. Perchè appunto, a parte la questione di coscienza personale, che ognuno la può pensare diversamente, le conseguenze possibili sono concrete.

"non va curato in quanto non pagante le tasse" era una frase a cui seguiva un ecc ovvero eccetera, cioè volevo fare un elenco di opinioni a riguardo, ma non volendo perderci troppo tempo ho detto solo la prima roba che mi è venuta in mente, quindi non è una frase fondamentale del mio discorso.

Hai ragione, ci lucrano anche gli immigrati su queste cose. Ma siano italiani o immigrati che ci guadagnano, comunque, secondo me, prima di arrivare a questa legge, bisognerebbe che impegnarsi davvero per smantellare questo modo di lucrare sui clandestini. Sicuramente se ci fosse più impegno in questo senso, i clandestini diminuirebbero drasticamente. Per questo la considero una legge di facciata, perchè poi alla base non c'è minimamente alcun tentativo di eliminare il problema. Solo far clamore (soprattutto mediatico) per raccogliere consensi.

Non so se denunciando il singolo clandestino, riesci a pescare il datore di lavoro. Più che altro, anche se fosse, ho paura che verrebbe semplicemente protetto.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184216 da Mana

Ah, e sono contentissima che c'è su netanyahu, peccato che hanno ucciso gandi (Rehavam Ze'evi).. avresti votato barak immagino... meno male che siete una minoranza.

Lo stesso Zeevi che parlando dei clandestini arabi in Israele diceva che sono "un cancro" e che "andrebbero eliminati nello stesso modo in cui si eliminano i pidocchi"?

Capisco ti infastidisca essere chiama razzista e xenofoba, ma de facto il tuo allineamento politico è tale...
Questo forse non significa che sei come i nazisti e gasseresti e fuciliresti gli immigrati; ma sei oggettivamente ultranazionalista, e il razzismo e la xenofobia sono intrinseche in questa visione politica.

Effettivamente preferisco Barak a Netanyau e senza dubbi preferivo Rabin a Zeevi.

Ho già risposto a quel che hai scritto dicendoti come lo giustifico io. Leggi quello che ho scritto prima così avrai le tue risposte.

Mi scuserai, ma insisto:
Anche se non vuoi riconoscere il problema etico della legge, come puoi ignorare i problemi pratici?
1) è inneficace, perchè verrà aggirata...
2) sviluppando peraltro un business malavitoso di sanità clandestina
3) e mettendo in pericolo i cittadini con focolai endemici incontrollabili.

Chag sameach kvar katavti mikodem rak lo kibalti tshuva...

Slichà, lo rahiti... bel kol mikre, ani lo roze laaliv otach, ani rak oev litgarot kzat! :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184217 da Mana
@DrHP:

In pratica quello che si chiede con la disobbedienza civile a questa legge non è di aiutare i poveri immigrati clandestini (beh come facciata sì, ci mancherebbe), bensì di lavarsi le mani dal problema: io sono un medico, curo la malattia, il resto lo faccia la polizia/il sindaco/la società in genere che io la mia parte l'ho fatta.
Giusto? Sbagliato?

Quello che si chiede è il riconoscimento di una specie di "campo neutro", di "armistizio", di "segreto professionale" finchè siamo in campo medico, perchè è più importante il diritto alla salute e alla vita rispetto al reato di clandestinità.

E non è per "lavarsi le mani", ma per un principio etico.
Perchè la clandestinità è un male minore rispetto alla messa in pericolo della vita dei clandestini e dei cittadini stessi.

Per il resto, fuori dagli ospedali, dalle cliniche e dagli ambulatori ( e dalle scuole ): favorevolissimo ad un inasprimento dei controllo e delle pene per clandestini e datori di lavoro.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184224 da DrHP

fuori dagli ospedali, dalle cliniche e dagli ambulatori ( e dalle scuole ): favorevolissimo ad un inasprimento dei controllo e delle pene per clandestini e datori di lavoro.

NIMBY, come appunto dicevo.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184226 da Mana
Che c'entra il "backyard", o il "culo degli altri"?
La sanità è mia, quanto tua, quanto di tutti gli altri cittadini.

Il NIMBY che vai citando non c'entra nulla: non c'è un interesse, una proprietà o un valore mio privato CONTRAPPOSTO ad uno pubblico o altrui.

Quale sarebbe il "backyard" nel tuo paragone?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
15 Anni 3 Mesi fa #184243 da DrHP

Quale sarebbe il "backyard" nel tuo paragone?


E' per l'appunto il lavarsene le mani, il liberarsi la coscienza.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidegaudio
Tempo creazione pagina: 0.603 secondi
Powered by Forum Kunena
EU e-Privacy Directive
Cookie Policy