L'ECG del giorno

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #243559 da lucaleo
Risposta da lucaleo al topic Re:L'ECG del giorno

che mi dite dei segni di ischemia?


Beh Poisson, il problema dei blocchi di branca è che non ti fanno vedere un accidenti per come modificano il QRS e la ripolarizzazione (che appare sempre anomala).

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #243563 da Poison
Risposta da Poison al topic Re:L'ECG del giorno
sì, l'onda T negativa in I, aVR e aVL , V5-6 non è un segno di ischemia, ma è conseguenza del blocco di branca sx che porta a una ripolarizzazione come dici tu, anomala.
Analogamente l'St sopraslivellato in V1-2-3 è anch'esso compatibile col blocco di branca sx, in un pattern definito "pseudo-infarto" e non corrisponde a una reale sofferenza del miocardio.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #243576 da lucaleo
Risposta da lucaleo al topic Re:L'ECG del giorno
Immaginiamo uno scenario come questo:
pz maschio di 62aa obeso, BMI di 31, circonferenza vita di 130 cm, iperteso, dislipidemico, alterata glicemia a digiuno, fumatore da 40 anni, 10 sigarette die, familiarità per diabete, obesita, padre morto a 54 di infarto del miocardio.
Lamenta dispnea e angina che insorgono dopo sforzi medi, come rincorrere l'autobus o portare la spesa per le scale. La sintomatologia recede dopo che cessa lo sforzo e compare più o meno sempre dopo gli stessi sforzi.
Decidete, tra gli accertamenti che gli prescrivete, che deve fare un ECG da sforzo.
In ambulatorio gli fanno un ECG a riposo prima della prova e compare il tracciato postato da Poisson.
Come vi orientate per il possibile esame strumentale da effettuare al posto dell'ECG da sforzo?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa - 10 Anni 2 Mesi fa #243588 da Poison
Risposta da Poison al topic Re:L'ECG del giorno
credo che l'esame migliore che si potrebbe fare è una scintigrafia miocardica sotto sforzo... oppure una ecocardiografia dopo sommin di dobutamina, ma non vedo perchè complicarsi la vita...
Ultima Modifica 10 Anni 2 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #244125 da lucaleo
Risposta da lucaleo al topic Re:L'ECG del giorno
esatto:
la SPECT sotto sforzo è l'esame funzionale di scelta in

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 5 Mesi fa - 9 Anni 5 Mesi fa #276825 da EKG91
Risposta da EKG91 al topic Re:L'ECG del giorno
buongiorno, riesumo questo topic perché spero che possiate chiarirmi un dubbio riguardante l'onda S nell'EKG. Io studio sul Baldissera e a pagina 633 del secondo volume afferma che il vettore medio della depolarizzazione ventricolare tardiva è diretto dal basso verso l'alto, dall'esterno verso l'interno e da destra verso sinistra. Questo vettore è responsabile dell'onda S. Il libro prosegue dicendo che tale onda viene vista come negativa in tutte le derivazioni e positiva solo in aVR e aVL. La mia domanda è: se il vettore è diretto verso sinistra come è possibile che l'onda risulti negativa in I derivazione? L'elettrodo positivo messo sul polso sinistro "vede" una corrente che si "avvicina" quindi dovrebbe segnare una lieve flessione positiva, o al massimo nulla, se l'asse di propagazione di tale vettore fosse perpendicolare all'asse di derivazione. Perché invece in molti EKG si vede questa onda come negativa? Dipende dal fatto che questo vettore della depolarizzazione finale a cui si riferisce il Baldissera è una somma di più vettori, che presi singolarmente hanno direzioni diverse? in altra parole il vettore nell'estremità delle fibre del Purkinje è rivolto verso sinistra o verso destra? a me sembrerebbe più sensato se fosse diretto verso destra...così l'onda S sarebbe negativa in I e II derivazione. Qualcuno può risolvere tale dubbio?
Ultima Modifica 9 Anni 5 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 5 Mesi fa #276826 da jerryleelewis
Risposta da jerryleelewis al topic Re:L'ECG del giorno
Non vorrei sparare una cazzata...

Partendo dal dato di fatto:

L'onda S è una corrente che si allontana dal polo positivo (nel caso di D1 il braccio sinistro)

ergo deve essere il fronte d'onda che ha raggiunto l'apice cardiaco e risale lungo le pareti dei ventricoli, allontanandosi quindi dall'elettrodo positivo

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/48/Electrical_conduction_system_of_the_heart_ITA.svg

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 5 Mesi fa #276828 da EKG91
Risposta da EKG91 al topic Re:L'ECG del giorno

ergo deve essere il fronte d'onda che ha raggiunto l'apice cardiaco e risale lungo le pareti dei ventricoli, allontanandosi quindi dall'elettrodo positivo

esatto, è quello che ho sempre pensato io prima di leggere quella frase. La depolarizzazione sale lungo le pareti laterali del cuore e quindi inverte la direzione, allontanandosi dall'elettrodo positivo. Solo che la frase del Baldissera mi ha messo il dubbio di aver capito poco/nulla. Credo si tratti di un errore a questo punto, o quanto meno di un'imprecisione grave...andrebbe segnalato all'editore. Non so come lo descriva il Guyton, ma penso se l'onda S è sempre definita come la prima onda negativa dopo l'onda R, in I e II derivazione, il vettore di S è per forza rivolto nella direzione opposta a quella dell'elettrodo positivo. Ti ringrazio molto per la risposta. :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: gaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 0.448 secondi