Ultima epistola?

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 1 Mese fa - 11 Anni 1 Mese fa #225948 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?
Mi sembrano fatti molto bene, e in sintesi ci sono anche le Indicazioni alla procedura (che in questo momento -a parte il triangolo* - è la cosa che mi interessa di più).

Tra l'altro riesco a capire bene l'Inglese parlato (va bhè, ci sono anche molte didascalie), che in genere mi fa "dannare".

* Altro possibile uso --> In trio strumentale, come accompagnamento al ballo 
 

EDIT --> E' un quartetto in realtà (Per i profani --> Orgonittu; Pippiriolu; Tamburu; Triangulu) + Voce
Ultima Modifica 11 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #225966 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?
proseguendo la visione dei filmati  da you tube.......
O gli indiani ( penso siano indiani o pakistani ma potrei sbagliarmi) sono delle bestie o non hanno i soldi per i sedativi e per i curari.....





se non è un problema economico allora consiglierei come minimo questa presentazione

www.cchseast.org/Portals/33/Residency/Ra...quenceIntubation.ppt

o almeno questa trattazione

emedicine.medscape.com/article/80222-overview




Altri relativa alla visione del  triangolino











Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 1 Mese fa #225992 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?

proseguendo la visione dei filmati  da you tube.......
O gli indiani ( penso siano indiani o pakistani ma potrei sbagliarmi) sono delle bestie o non hanno i soldi per i sedativi e per i curari.....





se non è un problema economico allora consiglierei come minimo questa presentazione

www.cchseast.org/Portals/33/Residency/Ra...quenceIntubation.ppt

o almeno questa trattazione

emedicine.medscape.com/article/80222-overview




Altri relativa alla visione del  triangolino










Fèncs!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #225998 da pablito pablito
Risposta da pablito pablito al topic Re:Ultima epistola?

* Altro possibile uso --> In trio strumentale, come accompagnamento al ballo 

 

EDIT --> E' un quartetto in realtà (Per i profani --> Orgonittu; Pippiriolu; Tamburu; Triangulu) + Voce


Allora ti rispondo con questo

e non si accettano profani :)
(chiedo scusa per l'OT, ma quando si parla di Sardegna... "china su fronte si ses sezzidu pesa!")

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 1 Mese fa - 11 Anni 1 Mese fa #225999 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?

* Altro possibile uso --> In trio strumentale, come accompagnamento al ballo 

 

EDIT --> E' un quartetto in realtà (Per i profani --> Orgonittu; Pippiriolu; Tamburu; Triangulu) + Voce


Allora ti rispondo con questo

e non si accettano profani :)
(chiedo scusa per l'OT, ma quando si parla di Sardegna... "china su fronte si ses sezzidu pesa!")

:-)

Per convinzioni personali io come brano rappresentativo dell'Isola preferisco questo:



Tra l'altro andrebbe benissimo anche come slogan per le Università: "Procurade 'e moderare, Barones, sa tirannia!"

EDIT --> Anche questo:



E questo:

Ultima Modifica 11 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #226208 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?

Oggi ho analizzato nelle 6 ore del turno i seguenti malati, quelli che mi ricordo .......( 1 cod rosso , gli altri quasi tutti gialli eccetto i traumetti che erano verdi, dei bianchi ovviamente nelle 6 ore non ho visto nessuno)

> Trauma cranico commotivo da caduta durante attivià sportiva e verosimile frattura piede( caso in itinere)
> Dolore toracico in verosimile ( molto verosimile) sindrome coronarica e rettorragia
> Iperkaliemia e sincope
> Sincope vera ( nn pseudo-sincope) dopo algia importante
> Stato soporoso, occlusione intestinale con vomito fecaloide in deterioramento cognitivo da Demenza di alzheimer.
> Insufficienza respiratoria di tipo II ( quella con ipercapnia per intendersi) in grande anziano
> Dolore toraco-epigastrico in anziano con plurime patologie croniche.
> Sepsi dolore addominale  in HHC con cirrosi epatica ( ascite infetta?)
> Anemizzazione severa (5.5 di HB in melena in anziano defedato) insuff respiratoria.
> Trauma accidentale con Frattura di femore
> Trauma accidentale con Trauma chiuso  toracico
> Dolore articolare polso-caviglia
> Lombalgia acuta post Traumatica
> Frattura di polso
> Dispnea in BPCO epossibile K polmonare apicale
> Dolore toracico tipico in paziente 40enne gia afferito al PS in altra ccasione per precedente sintomatologia analoga.
> Addome acuto ( suvb occlusione?)
> Altra lombosciatalgia post traumatica
> Trauma chiuso mano
> Insufficienza respiratoria di tipo II con acidosi respiratoria in grande anziana
> Dispnea parossistica, dolore toracico in sindrome ansiosa depressiva
> Dolore toracico e colonna dorsale e dispnea


Se fossero solo questi ma ripeto,  non mi ricordo,  sono 22 malato
In questi 16.3 minuti ci devono stare anamnesi, esame  obiettivo,  esami ematici e radiologici, inizio di terapia, eventuali colloqui telefonici con specialisti etc etc...., famigliari, etc etc....

Secondo voi sono stati visti nella maniera migliore possibile questi malati?
Certamente le cose di base per evitare errori grossolani sì ma, entro quei tempi, necessari quando vi è grande afflusso di pazienti ( in quei casi è fisiologico ridurre i tempi in cui viene valutato il malato altrimenti non riesci più a vedere neppure i codici gialli in tempi " normali" , I verdi li vedi quando puoi e i bianchi per quanto mi riguarda possono aspettare fino al giorno dopo), lo studio accademico del malato non può essere fatto come viene fatto abitualmente nel tema del becchino, nei casi anedottici descritti.
Questa è la dura realtà, per cui avere la sensazione di non aver fatto un lavoro ottimale, incompleto è una cosa con cui fare i conti.
Avere la pretesa di trattare tutti i casi come quelli anedottici analizzati in tutte le occasioni penso sia cosa irrealizzabile.
Chiaramente quando l'afflusso di malati è minore invece si riesce ad essere più esaustivi.
Ovviamente in caso di destabilizzazione acuta di un utente si segue  il paziente per il tempo necessario alla stabilizzazione, cosa che era scontata immagino.
Il codice rosso odierno in realta era alla prova dei fatti un codice giallo , erano quindi con potenzialitò di instabilizzazione ma facilmente stabilizzabili ( tipo le insuff. respiaratorie).

Detto ciò appena possibile sarà ripreso il percorso di erudizione anedottica.

Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #226214 da pablito pablito
Risposta da pablito pablito al topic Re:Ultima epistola?


Oggi ho analizzato nelle 6 ore del turno i seguenti malati, quelli che mi ricordo .......( 1 cod rosso , gli altri quasi tutti gialli eccetto i traumetti che erano verdi, dei bianchi ovviamente nelle 6 ore non ho visto nessuno)

> Trauma cranico commotivo da caduta durante attivià sportiva e verosimile frattura piede( caso in itinere)
> Dolore toracico in verosimile ( molto verosimile) sindrome coronarica e rettorragia
> Iperkaliemia e sincope
> Sincope vera ( nn pseudo-sincope) dopo algia importante
> Stato soporoso, occlusione intestinale con vomito fecaloide in deterioramento cognitivo da Demenza di alzheimer.
> Insufficienza respiratoria di tipo II ( quella con ipercapnia per intendersi) in grande anziano
> Dolore toraco-epigastrico in anziano con plurime patologie croniche.
> Sepsi dolore addominale  in HHC con cirrosi epatica ( ascite infetta?)
> Anemizzazione severa (5.5 di HB in melena in anziano defedato) insuff respiratoria.
> Trauma accidentale con Frattura di femore
> Trauma accidentale con Trauma chiuso  toracico
> Dolore articolare polso-caviglia
> Lombalgia acuta post Traumatica
> Frattura di polso
> Dispnea in BPCO epossibile K polmonare apicale
> Dolore toracico tipico in paziente 40enne gia afferito al PS in altra ccasione per precedente sintomatologia analoga.
> Addome acuto ( suvb occlusione?)
> Altra lombosciatalgia post traumatica
> Trauma chiuso mano
> Insufficienza respiratoria di tipo II con acidosi respiratoria in grande anziana
> Dispnea parossistica, dolore toracico in sindrome ansiosa depressiva
> Dolore toracico e colonna dorsale e dispnea


Se fossero solo questi ma ripeto,  non mi ricordo,  sono 22 malato
In questi 16.3 minuti ci devono stare anamnesi, esame  obiettivo,  esami ematici e radiologici, inizio di terapia, eventuali colloqui telefonici con specialisti etc etc...., famigliari, etc etc....

Secondo voi sono stati visti nella maniera migliore possibile questi malati?
Certamente le cose di base per evitare errori grossolani sì ma, entro quei tempi, necessari quando vi è grande afflusso di pazienti ( in quei casi è fisiologico ridurre i tempi in cui viene valutato il malato altrimenti non riesci più a vedere neppure i codici gialli in tempi " normali" , I verdi li vedi quando puoi e i bianchi per quanto mi riguarda possono aspettare fino al giorno dopo), lo studio accademico del malato non può essere fatto come viene fatto abitualmente nel tema del becchino, nei casi anedottici descritti.
Questa è la dura realtà, per cui avere la sensazione di non aver fatto un lavoro ottimale, incompleto è una cosa con cui fare i conti.
Avere la pretesa di trattare tutti i casi come quelli anedottici analizzati in tutte le occasioni penso sia cosa irrealizzabile.
Chiaramente quando l'afflusso di malati è minore invece si riesce ad essere più esaustivi.
Ovviamente in caso di destabilizzazione acuta di un utente si segue  il paziente per il tempo necessario alla stabilizzazione, cosa che era scontata immagino.
Il codice rosso odierno in realta era alla prova dei fatti un codice giallo , erano quindi con potenzialitò di instabilizzazione ma facilmente stabilizzabili ( tipo le insuff. respiaratorie).

Detto ciò appena possibile sarà ripreso il percorso di erudizione anedottica.


Chiarissimo Becchino, complimenti. Una giornatina leggera.

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #226221 da ILBecchino
Risposta da ILBecchino al topic Re:Ultima epistola?

Chiarissimo Becchino, complimenti. Una giornatina leggera.



Carissimp Pablito chissà se in America avete questi problemi?



Raramente capitano anche turni peggiori ( tipo un turno come questo con 1 o due malti veramente seri, quelli di oggi erano messi male ma con due dritte di terapia li sistemavi, avevi tempo di aggiustare le cose, ma se arrivava un iMA con shock o un ESA brutto ....una brutta TEP.....), ma per fortuna in genere riesco a sopravivvere, se vi era uno dei chirurghi in turno al mio posto ( in genere vi è internista o chirurgo  da solo) penso che il pronto soccorso sarebbe scoppiato.......non è che il chirurgo sia proprio una scheggia.....

colgo l'occasione per ricollegarmi ad altro tema....

Ho letto un topic che dice cosa ne pensate del codice bianco a pagamento se è giusto che paghi 25 euro. La questione è molto semplice.....per come la vedo io.

Se rompe le P....( perchè il codice bianco è tipicamente quello che chiede con insistenza quando tocca a Lui, come dal salumiere visto che è arrivato prima.....e tutti passano avanti)ed è una giornata come quella di oggi per me potrebbe pagare anche 100 euro o ad libitum in proporzione della rottura......, se invece non rompe e aspetta il suo turno non lo farei neppure pagare.

Poi chiedono se un bianco  dopo accertamneti può cambiare...
si magari diventa un verde e non lo fai pagare, ma i codici bianchi del triage in genere sono proprio bianchi che devono andare dal curante e non intasare il pronto.....

Se uno pensa che questo sia cinismo evidentemente non ha mai lavorato in un pronto soccorso, se dentro, nei casi aperti hai un infarto, uno che non respira, uno che vomita sangue, uno che si contorce dal dolore e altri casi.... e un codice bianco chiede quando tocca a Lui, non una volta ma tutte le volte che può chiedere, penso che al secondo turno in Ps ognuno di voi lo farebbe pagare 1000 euro.....



Prima di scavare una fossa, prepara bene il terreno.
Prima di seppelire un Cadavere accertati della sua morte. Prima di chiudere il cancello del cimitero controlla che siano usciti tutti....... i visitatori non i defunti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 1 Mese fa #226227 da pablito pablito
Risposta da pablito pablito al topic Re:Ultima epistola?
ma si alla fine i problemi di gestione/affollamento e del "ma questi tutti insieme dovevano arrivare" capitano non di rado.
La verità, almeno secondo la mia esperienza, è che molto spesso a trattare i pazienti si è troppo pochi. Fino a quando ci sono ci sono dei pazienti gestibili, non so cronici con una crisi acuta, il classico bpco/asmatico, la vecchietta diabetica disidratata o il ciccio che si è dato una martellata sul pollicione. Te li puoi giostrare tranquillamente.
Se ci metti in mezzo un paio di casi un po' piu' urgenti, e i colleghi sono un po' "bradipetti" allora comincia il casino (e il mal di testa).

Per il codice bianco a pagamento... beh qui non esistono :)
ma in italia secondo me è giusto pagarlo, in pochi mesi di P.S. in italia ne ho viste di ogni tipo. Ma i peggiori sono quelli con codice bianco, che piu' bianco non si puo', che simulano sintomi gravi solo per saltare la fila.

Never give up!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 1 Mese fa #226231 da
Risposta da al topic Re:Ultima epistola?
Per la questione Codice bianco a pagamento:
Se ha letto il tema apposito (con la t minuscola, ovviamente), sa come la penso.

Ovviamente rispetto la sua opinione, primo perchè viene da una persona che ha esperienza diretta della questione, secondo perchè -per quello che ho avuto modo di vedere dal Tema (con la T maiuscola)- trovo che affronti (congiuntivo presente, terza persona singolare, NdJR) le varie questioni sempre in modo onesto (detto sinceramente, senza piaggeria).

Capisco le sue motivazioni; ma credo che non tutti siano onesti come lei nell'affrontare la questione. Ritengo (non so, forse è un'impressione, ma deriva da esperienze reali), che faccia"figo" fare un discorso del genere, "Insomma, quello non ha niente", come se fosse un affronto al lavoro del "Medico eroe" che "Salva vite umane" (mentalità a mio parere mutuata dall'ampia spettacolarizzazione della professione, derivante a sua volta da ampia diffusione di Telefilm americani in primis); così come "fa figo"rappresentare il Medico stanco e affranto nella sua solitudine (ci sono dei Blog che se vuol le linko -dove certamente non tutti fanno questo tipo di discorsi, ma spesso si intuiscono). E non mi riferisco ovviamente alla descrizione del suo turno di lavoro, visto che lei è pragmatico e la tendenza all'autocelebrazione (a parte la "goliardia") non mi sembra che le appartenga. Ma questi tipi di atteggiamento -secondo me- sono abbastanza diffusi (poi se non mi sono spiegato bene ci tornerò su in qualche altro intervento).

Questo era un discorso quasi "filosofico", all'atto pratico quello che penso l'ho già espresso in altro tema.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: gaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 1.084 secondi