Chimica: domande e risposte

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #300162 da Akim.94
Risposta da Akim.94 al topic Chimica: domande e risposte
piccolo OT: ho letto che dal 25(domani) al 27 si farà un'altra (la QUINT'ULTIMA) simulazione collettiva ad opera di editest!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa - 7 Anni 10 Mesi fa #300163 da alice.gioia
Ragazzi vorrei un parere , visto l'esercizio sulla stechiometria ho approfondito con esercizi inerenti
es: Un eccesso di Azoto reagisce con 2g di idrogeno. Quanti grammi di Ammoniaca vengono prodotti?
N2 + H2
> NH3

bilanci la reazione

N2 + H2 -->2 NH3

in questo modo hai 6 H a destra e solo 2 a sinistra. metti 3 davanti H2.

N2 +3 H2 -->2 NH3

a questo punto calcoli le moli di H2 = g/PM = 1

e imposti la reazione:
3 (coeff di H2) : 2 (coeff di NH3) = 1 (mol di H2) : x

x = 1*2 / 3 = 0.67 moli

che corrispondono a
mol*PM = 0.67 *(14+1*3) = 11.33 g


bene e questo è il metodo che usano tutti... ma se io faccio cosi non è più semplice:

se so che 3H2 pesano 2g di conseguenza faccio 2g/6= 0,33 mol, dato che so che N2 è in eccesso a me basta avere una quantità di 0,33 mol perchè la reazione avvengo giusto? bene ora faccio N2(PM 14)* 0,33 = 9,3g. Bene ora ho i grammi dei due reagenti faccio 9,3 +2 =11,3 g di NH3.
Domanda.. invece di fare ventordici passaggi questo procedimento di per se più rapido, potrebbe andare bene??
Ultima Modifica 7 Anni 10 Mesi fa da alice.gioia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #300164 da Akim.94
Risposta da Akim.94 al topic Chimica: domande e risposte
Secondo me è una cosa soggettiva, nel senso che ognuno si può trovare bene con svariati procedimenti...per me, per esempio, il metodo "semplice" è il primo che hai indicato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • °Shi°
  • Visitatori
  • Visitatori
7 Anni 10 Mesi fa - 7 Anni 10 Mesi fa #300167 da °Shi°
Risposta da °Shi° al topic Chimica: domande e risposte
boh, visto così il ragionamento torna :cheer: però io non ho una conoscenza abbastanza "approfondita" per dirti se è applicabile in ogni situazione... In teoria sembra andare bene :)
Ultima Modifica 7 Anni 10 Mesi fa da °Shi°.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #300175 da Sarat
Risposta da Sarat al topic Chimica: domande e risposte
Qui parla della cellulosa e spiega perchè è insolubile:
it.wikibooks.org/wiki/Chimica_organica/Carboidrati3



In questo quesito mi confonde il fatto che sono ioni..come devo ragionare?

Quale dei seguenti ioni è il più piccolo?
Se2-
Br-
S2-
F-
O2-

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #300179 da Sarat
Risposta da Sarat al topic Chimica: domande e risposte

Akim.94 ha scritto: Ciao! Allora per la domanda dell'energia di ionizzazione si possono già escludere la 3° e la 4°, poiché come hai già detto, l'energia di ionizzazione rappresenta l'energia necessaria a sottrarre un elettrone in fase GASSOSA. Quindi rimangono la 1,2 e 5.
La quinta è quella giusta perché hai M+ che perde un elettrone quindi: M+(g) --> M2+(g) + e-


Scusate mi è salito un dubbio..non è l'affinità elettronica che riguarda l'atomo in fase gassosa?
oppure anche l'energia di ionizzazione?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #300180 da Akim.94
Risposta da Akim.94 al topic Chimica: domande e risposte
Anche per l'energia di ionizzazione si considera l'atomo in fase gassosa :)
Grazie comunque per il link!
Per quanto riguarda la tua domanda sugli ioni bisogna tenere a mente l'andamento dei raggi atomici nella tavola periodica:
Ricordando che il raggio atomico aumenta lungo un gruppo (dall'alto verso il basso) e lungo un periodo ( da destra a sinistra) abbiamo l'atomo di F come l'atomo a raggio minore: l'andamento è l'esatto a quello di elettronegatività-affinità elettronica-energia di ionizzazione (il Cesio, l'atomo meno elettronegativo è l'atomo a raggio maggiore, mentre l'atomo a maggiore elettronegatività, il Fluoro, ha il raggio atomico minore e così via).
Il Fluoro acquistando un elettrone subisce una "dilatazione" del raggio atomico poiché le cariche negative tendono a respingersi. Tutti gli anioni citati subiscono tale processo ma il F, come già precedentemente detto, è il piccolo in partenza e partendo in "svantaggio" risulta il più piccolo.
Ringraziano per il messaggio: Sarat

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • °Shi°
  • Visitatori
  • Visitatori
7 Anni 10 Mesi fa #300181 da °Shi°
Risposta da °Shi° al topic Chimica: domande e risposte
Grazie anche da parte mia per il link! :)
Riguardo la domanda sul raggio atomico ti ha detto tutto Akim. considera sempre che se un atomo acquista un elettrone il raggio atomico aumenta perché aumenta la dimensione del "guscio", mentre se l'elettrone viene perso il raggio atomico diminuisce.
Se i due atomi, dopo che hanno acquistato o perso elettroni, sono isoelettronici (stesso numero di elettroni) quello con il n.atomico maggiore avrà raggio più piccolo, perché i suoi elettroni saranno più attratti verso il nucleo.
Ah, poi ora non vorrei aver interpretato di nuovo male i numerini accanto agli atomi :lol: ma se sono ad apice lo zolfo il selenio e l'ossigeno hanno acquistato due elettroni, quindi raggio atomico ancora più grande, credo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa - 7 Anni 10 Mesi fa #300183 da Sarat
Risposta da Sarat al topic Chimica: domande e risposte
Grazie mille a entrambi, siete fantastici :) :)

Fossero stati cationi invece.. ad esempio tra Li+ e Be 2+ , è più piccolo Be2+ giusto? perchè ha 2 elettroni in meno, quindi più piccolo, ed oltretutto ha anche più protoni che attirano il guscio più esterno di elettroni
Ultima Modifica 7 Anni 10 Mesi fa da Sarat.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • °Shi°
  • Visitatori
  • Visitatori
7 Anni 10 Mesi fa #300186 da °Shi°
Risposta da °Shi° al topic Chimica: domande e risposte
Sì, stesso periodo, entrambi con la perdita di 2 elettroni raggiungono la configurazione 1s2, però il Be attrae gli elettroni più fortemente perché ha un maggior numero di protoni nel nucleo. Almeno, io la ragiono così :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.560 secondi