medicina e Dio

Di più
12 Anni 1 Mese fa #190153 da gaudio
Risposta da gaudio al topic Re:medicina e Dio

Perche' fra la rivoluzione di Gesu' e quella di certi casinisti nostrani c'era una bella differenza: lui combatteva per una liberta' integrale piena di perdono, altri combattevano e combattono per imporre il loro potere


Tutto copre,
tutto crede,
tutto spera,
tutto sopporta.
L'amore non avrà mai fine". (Paolo di Tarso)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Visitatori
  • Visitatori
12 Anni 1 Mese fa #190276 da
Risposta da al topic Re:medicina e Dio

Sarebbe interessante, per una volta, vedere una discussione su questo argomento che non ricada nel solito stereotipo dio=uno e trino della religione cristiana cattolica romana, che degenera regolarmente nelle due ritrite trincee seguenti:

-trincea 1: i cattolici. Imbecilli, noi siamo gli ELETTI perché abbiamo la FEDE, voi DEMENTI non avete sufficienti neuroni da vedere Dio nel suo creato quindi andreste sterminati.

-trincea 2: gli anticattolici. Imbecilli, noi siamo gli ELETTI perché abbiamo un CERVELLO che ci permette di vedere che tutta la realtà è frutto di CASO E NECESSITA', i misteri della fisica e della biologia ci fanno una ricca sega e le vostre SUPERSTIZIONI sono pari a quelle degli aztechi e dei loro sacrifici umani.

Insomma, ragazzi, ammettetelo, siete menti ugualmente limitate: avete solo scelto di farvi lavare il cervello da ideologie diverse.



:vittoriaa:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 3 Mesi fa #222505 da hokebri
Risposta da hokebri al topic Re:medicina e Dio

credo in Dio... è nella Chiesa che non credo :dry:


Anche per me è così. Sono Cristiano-Protestante, cioè credo in Dio, nella venuta di Cristo, ecc. ma non credo nella chiesa.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa - 10 Anni 1 Mese fa #230363 da MitoArgentato
Risposta da MitoArgentato al topic Re:medicina e Dio

anche essere atei è una fede


Sei un genio, quoto alla grande!  _itsok_
Ultima Modifica 10 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #230404 da Lio
Risposta da Lio al topic Re:medicina e Dio
"la fede è talmente una scelta che ti battezzano quando l'unica cosa che sei capace di fare è cagarti addosso" Lo lessi tempo fa.. rispecchia in parte il mio pensiero.
Sarei curioso di sapere quanti si dichiarerebbero credenti se da piccoli non gli si fosse stata inculcata alcuna religione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #230606 da Evviva
Risposta da Evviva al topic Re:medicina e Dio

anche essere atei è una fede


Sei un genio, quoto alla grande!  _itsok_


L'ateismo è una fede così come la calvizie è un colore di capelli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa - 10 Anni 1 Mese fa #230640 da andrej
Risposta da andrej al topic Re:medicina e Dio
Bah, dato che non vi sono prove effettive della non esistenza di un Dio, e che non è possibile procurarsele, così come non ce ne sono della Sua esistenza, si può in senso lato parlare di "fede" atea.
Ben diverso è negare che vi sia un Dio Interagente e Parlante con gli esseri umani per tramite della Chiesa Cattolica Apostolica Romana Incorporated (o di molte altre), a meno che Egli non sia un Burlone che Si è divertito a svelare Verità che si sono dimostrate sistematicamente false.
Postulare un principio creatore prima e al di là del tempo e dello spazio è cosa infruttuosa che non dovrebbe avere un senso per una mente che opera nel mondo fisico. Negarlo è però altrettanto infruttuoso.
Ultima Modifica 10 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa - 10 Anni 1 Mese fa #230669 da andrè_boh
Risposta da andrè_boh al topic Re:medicina e Dio

Bah, dato che non vi sono prove effettive della non esistenza di un Dio, e che non è possibile procurarsele

Postulare un principio creatore prima e al di là del tempo e dello spazio è cosa infruttuosa che non dovrebbe avere un senso per una mente che opera nel mondo fisico. Negarlo è però altrettanto infruttuoso.


1) no, scusa eh, l'onere della prova spetta a chi propone una teoria, quale è quella che vorrebbe l'esistenza di Dio (con la maiuscola perché parlo del dio dei cristiani, ebrei etc...le cui peculiarità sono a tutti note)

per cui l'ateismo non è una fede (e con fede intendo quello stato di obnubilamento che porta l'individuo a perdere la sua criticità in quanto crede che solo la sua posizione corrisponda alla Verità). ateo letteralmente significa "senza dio". io mi ritengo ateo perché non credo nel Dio dei cristiani, e agnostico perché non posso escludere a priori che effettivamente possa esistere un qualcosa che i nostri sensi, ampiamente limitati, con riescono a percepire; ma in buona sostanza non mi pongo il problema in quanto è un argomento che va al di sopra delle mie possibilità, e interrogarsi al riguardo sarebbe solo speculazione senza basi, per cui inutile.

2) sarebbe il caso di prendere una posizione. è infruttuoso avere il piede in due scarpe
Ultima Modifica 10 Anni 1 Mese fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #230675 da andrej
Risposta da andrej al topic Re:medicina e Dio

Bah, dato che non vi sono prove effettive della non esistenza di un Dio, e che non è possibile procurarsele

Postulare un principio creatore prima e al di là del tempo e dello spazio è cosa infruttuosa che non dovrebbe avere un senso per una mente che opera nel mondo fisico. Negarlo è però altrettanto infruttuoso.


no, scusa eh, l'onere della prova spetta a chi propone una teoria, quale è quella che vorrebbe l'esisteza di Dio (con la maiuscola perché parlo del dio dei cristiani, ebrei etc...le cui peculiarità sono a tutti note)

per cui l'ateismo non è una fede (e con fede intendo quello stato di obnubilamento che porta l'individuo a perdere la sua criticità in quanto crede che solo la sua posizione corrisponda alla Verità). ateo letteralmente significa "senza dio". io mi ritengo ateo perché non credo nel Dio dei cristiani, e agnostico perché non posso esludere a priori che effettivamente possa esistere un qualcosa che i nostri sensi, ampiamente limitati, con riescono a percepire; ma in buona sostanza non mi pongo il problema in quanto è un argomento che va al di sopra delle mie possibilità, e interrogarsi al riguardo sarebbe solo speculazione senza basi, per cui inutile.


Infatti, nella parte del messaggio che non hai citato ho detto che una cosa è negare il Dio dei cristiani, un' altra negarlo in senso assoluto anche come possibilità, atteggiamento che di fatto contraddistingue molti atei.
Ho inteso così la parola ateo, e in questa accezione (e solo in questa) considero l' ateismo una fede. Per il resto mi trovi pienamente d' accordo con te: anch' io ateo se si parla del Dio dei cristiani, agnostico in generale, e impegnato in questioni più contingenti nella vita quotidiana.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 1 Mese fa #230682 da andrè_boh
Risposta da andrè_boh al topic Re:medicina e Dio
ok..avevo frainteso perché leggendo Dio maiuscolo pensavo ti riferissi solo a quello là

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: vitaleDocSamgracy
Tempo creazione pagina: 0.520 secondi