Sesso e Medicina

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248494 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Re:Sesso e Medicina
Visto il successo riformulo in contesto medico.

Perché il pene è quasi interamente rivestito da cute, mentre la vagina è interamente rivestita da mucosa.
Orbene dovrebbe essere cosa nota che la cute, grazie allo strato corneo, offre maggiore resistenza alle infezioni sessualmente trasmesse.
Inoltre, per la stessa natura anatomo-fisiologica degli apparati riproduttivi, il pene viene lambito dalle secrezioni vaginali per il tempo del coito, mentre la vagina è costruita apposta per trattenere lo sperma.
Eventuali infezioni sessualmente trasmessi, quindi, trovano un territorio molto più fertile nell'apparato genitale femminile che non in quello maschile.
Aggiungiamo pure che ben difficilmente un'infezione sessualmente trasmessa compromette la fertilità maschile, assai più facilmente può compromettere quella femminile.

Tutte queste considerazioni, e altre ancora che ora non mi vengono in mente, concorrono a formare il "pregiudizio" (che pregiudizio, a ben vedere, non è affatto).

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248498 da 058986848349232203
Tutte queste considerzioni non concorrono a formare nulla perchè non hanno alcun nesso con l'argomento.
Secondo te le donne facendo sesso rischiano di beccarsi malattie quindi se lo fanno sono zoccole, invece gli uomini non rischiano niente quindi sono veri "machi"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248504 da vitale
Risposta da vitale al topic Re:Sesso e Medicina
Dico solo una cosa: che noiaaa avere una ragazza che studia medicina.
Già passo la mia vita con gente che parla solo di medicina/esami/medicina/tirocini/medicina,
se anche mentre sto fornicando la mia ragazza parlasse di medicina mi sparerei.
Fidanzarsi con qualcuno del corso mi farebbe solo impazzire.
Mentre il rapporto occasionale ci starebbe un sacco.
Un paio di volte è successo e vi assicuro che molte future dottoresse hanno una tale voglia di sfogarsi che sono delle vere e proprie rivelazioni.
Il problema è principale è il giorno dopo, e soprattutto una certa appartenenza alla Casta.
Non cadiamo nei luoghi comuni, gli studenti di medicina sono come tutti gli altri, bevono,fumano e scopano.
L'unica differenza è che non lo fanno durante le sessioni d'esame.

"Un pompelmo è un limone che ha avuto un'opportunità e ne ha approfittato." (O.Wilde)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa - 10 Anni 2 Mesi fa #248510 da AlexBell
Risposta da AlexBell al topic Re:Sesso e Medicina
DrHP, questa è la prova tangibile della sua assoluta ristrettezza di vedute. Ma tanto, il fatto che glilo dica io, non incide proprio un cavolo. Sono sicuro che troverà qualcuno che glilo farà capire molto meglio... Più di qualcuno...

In ogni caso, questo topic altro non è se non una provocazione che dimostra come certe cose abbiano perso il proprio valore e siano diventate assolutamente banali, con tutte le conseguenze che ne derivano.
Non ha alcun tipo di base pseudo scientifica o pseudo filosofica distinguere uomo e donna a letto (anzi, certe idee dovrebbero essere perseguibili per legge a mio parere). Certe concezioni grette, rozze, arcaiche e maschiliste non fanno che frenare il progresso umano e quest lo si vede benissimo a livello mondiale, dove l'Italia certo non brilla nella parità tra uomini e donne.

Rpeto, fossi donna, mi farei mille volte lesbica.

Non servono le parole, non servono nemmeno gli sgurdi. Bastano la tua mano nella mia e le nostre dita intrecciate.
Ultima Modifica 10 Anni 2 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248518 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Re:Sesso e Medicina

Non ha alcun tipo di base pseudo scientifica o pseudo filosofica distinguere uomo e donna a letto

Infatti non ha base pseudo scientifica, ha base solidamente scientifica.

Nel caso tu creda che la questione non abbia una base scientifica, sei pregato di confutare la mia opinione sulla differente suscettibilità alle infezioni degli apparati genitali maschile e femminile con argomenti istologici, microbiologici, immunologici.
Dimostrami che uno strato corneo non è una barriera maggiore di una mucosa, ad esempio.
Dimostrami che un aumentato tempo di contatto con un agente infettante non aumenta il rischio di infezione, ad esempio.

certe idee dovrebbero essere perseguibili per legge a mio parere

Sì, beh, per fortuna il tuo parere non ha grande influenza sulla legislazione corrente.

Certe concezioni grette, rozze, arcaiche e maschiliste non fanno che frenare il progresso umano

Ma al contrario.
Non è che un'idea gretta, rozza, arcaica e maschilista non possa essere vera.
Il progresso dovrebbe tener conto della realtà dei fatti, prima che dei proclami "politically correct" campati per aria e basati sul nulla.

Rpeto, fossi donna, mi farei mille volte lesbica.

Pure io, che c'entra  :)


Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248519 da AlexBell
Risposta da AlexBell al topic Re:Sesso e Medicina
Il fatto che fisicamente l'apparato genitale maschile sia differente da quello femminile non porta assolutamente alla formulazione di un "meglio" o di un "peggio". Il fatto che l'apparato genitale femminile sia interno non vuol dire che debba essere "usato" diversamente da quello mashile.
E poi la base solidamente scientifica, semmai, ce l'ha l'uguaglianza tra uomo e donna e non la subordinanza della seconda al primo, xk altrimenti a questo punto avremmo anche una "classifica delle razze migliori".

Mi viene quasi da ridere a vedere certe idee... I maschi, non tt grazie al cielo, si ritengono superiori alle donne solo x il loro ruolo attivo a letto. è come all'asilo e mi viene veramente da ridere. Come se il fatto che la donna assuma un ruolo passivo nella procreazione pregiudichi in qualche modo la sua dignità e il suo ruolo rispetto all'uomo.
Che concezione banale!!!
Non c'è un minimo di originalità a 'sto mondo.
Tutti che si basano sul sesso, solo sesso, soltanto sesso.
E che palle! (scusando il francesismo)

Certi maschi infangano la categoria. Ci dipingete come animali presi da pulsioni incontrollabili e assolutamente legittime. Non è assolutamente così. Si parla di chiavi e serrature!!! Ma che discorsi sono??? Siamo esseri umani e non "chievi" e "serrature".

E poi il discorso non sta in piedi: Un maschio può andare con tante donne e una donna no. Poniamo che sia vero. Ebbene, necessariamente una donna dovrà andare con più uomini, altrimenti le donne non basterebbero!
Assurdo, davvero assurdo...

Non servono le parole, non servono nemmeno gli sgurdi. Bastano la tua mano nella mia e le nostre dita intrecciate.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248521 da DrHP
Risposta da DrHP al topic Re:Sesso e Medicina

Il fatto che fisicamente l'apparato genitale maschile sia differente da quello femminile non porta assolutamente alla formulazione di un "meglio" o di un "peggio".

Questo lo dici tu.
Aumentata suscettibilità alle infezioni e diminuita fertilità già di per sè sono elementi sufficienti a determinare una notevole differenza nel decidere quale sia il comportamento virtuoso.

I maschi, non tt grazie al cielo, si ritengono superiori alle donne solo x il loro ruolo attivo a letto

Chi ha mai parlato di ruoli attivi e passivi?
Io mi sono limitato a elencare gli elementi fisiopatologici che rendono percepibile come virtuosa una minore disponibilità alla promiscuità sessuale nella donna, punto.

Un maschio può andare con tante donne e una donna no. Poniamo che sia vero. Ebbene, necessariamente una donna dovrà andare con più uomini

Perché questo in realtà non succede, vero?

Tutti che si basano sul sesso, solo sesso, soltanto sesso.
E che palle! (scusando il francesismo)

Cazzo, hai ragione.
Iscriviti a un club di dungeons and dragons e passa là i venerdì sera, allora.

Mai darsi per vinti! Mai arrendersi!
comandante Peter Quincy Taggart
Galaxy Quest, 1999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248525 da AlexBell
Risposta da AlexBell al topic Re:Sesso e Medicina
Puoi riportare tutte le differenze fisiche che vuoi, rimane il fatto che considerare la donna subordinata all'uomo non porterà a nulla di buono.

Non servono le parole, non servono nemmeno gli sgurdi. Bastano la tua mano nella mia e le nostre dita intrecciate.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248534 da lucaleo
Risposta da lucaleo al topic Re:Sesso e Medicina

Puoi riportare tutte le differenze fisiche che vuoi, rimane il fatto che considerare la donna subordinata all'uomo non porterà a nulla di buono.


Dove hai letto della subordinazione della donna rispetto all'uomo?
DrHp ti sta semplicemente spiegando che probabilmente il modo differente di concepire il comportamento sessuale "giusto" (non in senso assoluto, che non esiste, ma in riferimento alle convenzioni sociali di ciascuna società) del maschio e della femmina è stato probabilmente condizionato nei millenni da fattori biologici precisi. Non sarebbe certo l'unico esempio di norma morale comune influenzata dalla biologia: l'esempio più banale è come è considerato ubiquitariamente immorale la pratica dell'incesto. Perché uno non dovrebbe essere libero di accoppiarsi con la propria sorella o la propria madre? Ora la risposta è banale e tutti hanno un idee del perché sia potenzialmente nocivo, nel corso dei millenni però ci si è dovuto inventare miti, storie morali, dogmi religiosi e punizioni divine perché entrasse nella zucca umana. Si chiama evoluzione culturale, ed un campo della sociobiologia molto figo a mio parere.
Con questo non sto dicendo che nel XXI secolo sia giusto o meno esecrare la promiscuità femminile e non quella maschile, sinceramente non lo so e poco me ne importa (personalmente non ammiro il macho ficcatore così come non anelo chi la da via come il pane), sto solo dicendo che se questo giudizio è così radicato nella società a cui appartieni (e non solo) qualche domanda sul perché bisogna porsela.
Qui si potrebbe aprire un dibattito su quanto l'evoluzione biologica influenzi quella culturale e su se e come l'evoluzione culturale potrebbe o abbia potuto influenzare quella biologica (qui un esempio di quest'ultima cosa, a mio parere molto bello www.nejm.org/doi/pdf/10.1056/NEJMoa0809716).
Il punto però secondo me è questo: pretendere di essere padroni in casa propria e di poter esercitare il libero arbitrio liberi da condizionamenti, per così dire, "limbici" e biologici in generale, è la forma di antropocentrismo più diffusa in assoluto nel mondo moderno, e forse sarà anche l'ultima a morire.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Anni 2 Mesi fa #248540 da AlexBell
Risposta da AlexBell al topic Re:Sesso e Medicina
Io sono rimasto particolarmate colpito quando DrHP ha fatto il paragone tra chiavi e serrature e non mi pare proprio che lì ci fosse qulche base biologica, o sbaglio?

Non servono le parole, non servono nemmeno gli sgurdi. Bastano la tua mano nella mia e le nostre dita intrecciate.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: gaudiogracyishasj
Tempo creazione pagina: 0.579 secondi