Consiglia questo sito su Facebook:

Blocco totale

Di più
14 Anni 1 Mese fa #202043 da ulissem
Risposta da ulissem al topic Re:Blocco totale
ciao a tutti...mi sono avventurato in questo forum e ho letto questo post...vorrei cogliere l'occasione per descrivervi la mia situazione...sono uno studente in medicina che dovrebbe frequentare il 4 anno, ma che si trova al secondo perchè rimasto indietro con gli esami (del secondo devo dare biochimica, anatomia e fisiologia)...l'ultimo esame che ho dato risale a un anno fa, biofisica...da quel momento il vuoto, nn ho piu frequentato ed è da allora che mi  riprometto di andare avanti cercando di dare questi tre esami che mi permetterebbero di passare al terzo, ma niente, inizio la biochimica, poi passo ada anatomia senza concludere...quando ho scelto medicina ero consapevole delle difficoltà ma ero disposto a fare i sacrifici necessari per raggiungere l'obiettivo...in questi 4 anni sono stato parecchie volte sull'orlo di una crisi di nervi e ho pensato di mollare tutto, ma poi sono riuscito ad andare avanti specie quando diedi istologia o l'idoneità di anatomia, sempre perà assalito da una marea di dubbi che mi fanno pensare di avere dei limiti insormontabili per poter essere degno di diventare un buon medico...da un anno invece brancolo nel buio e il pensiero fisso delle mie giornate è se continuare o meno, ma nn riesco a prendere una decisione definitiva, per cui vivo uno stato di immobilismo che si riflette anche nella mia vita sociale...ho pensato piu volte di reinventarmi in una laurea triennale delle professioni sanitarie per nn buttare al vento quello che ho fatto e per creare un filo di continuità con quello che ho studiato, anche perchè fiondarmi in qualche altra cosa mi spaventa terribilmente o forse anche perchè l'idea di mollare mi fa stare male perchè poi avrò deluso le aspettative di quanti credono in me e avrè deluso anche me stesso per aver fallito questo sogno, visto che nella vita nessuno mi ha mai regalato niente e i risultati che ho ottenuto in tempi passati mi hanno fatto guadagnare la stima delle persone che mi conoscono...ma ora più che mai ho bisogno di pensare a me stesso e capire cosa voglio...ringrazio chi vorrà esprimere un'opinione o darmi qualche consiglio...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 1 Mese fa #202045 da ing.robertos
Risposta da ing.robertos al topic Re:Blocco totale
allora momenti come questi possono capitare in qualunque momento della propria vita, bisogna affrontarli nel modo giusto ed ogni caso e un caso a sè, anch'io per un anno nella mia precedente laurea mi ero completamente bloccato ma ho resistito e ho combattuto per uscirne e ce l'ho fatta e mi sono laureato quasi in corso, conosco di gente che non si è mai laureata anche solo per un esame, non vi scoraggiate mai ed andate sempre avanti!!!!!!!!!!!!!!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 1 Mese fa #202048 da Cyanide
Risposta da Cyanide al topic Re:Blocco totale

forse anche perchè l'idea di mollare mi fa stare male perchè poi avrò deluso le aspettative di quanti credono in me e avrè deluso anche me stesso per aver fallito questo sogno, visto che nella vita nessuno mi ha mai regalato niente e i risultati che ho ottenuto in tempi passati mi hanno fatto guadagnare la stima delle persone che mi conoscono...


Ecco, purtroppo credo che queste siano le principali motivazioni che spesso ci impediscono di essere sinceri con noi stessi. La paura di deludere, la paura di perdere la stima degli altri.

Non mi sento assolutamente in grado di consigliarti cosa fare e come agire, non sono mai passata attraverso una crisi del genere e quindi non ho esperienza, anche se ho conosciuto bene chi ci è passato, per crisi anche più lunghe, poi ne è uscito ed ha finito il proprio percorso di studi. Questo per dirti: finire, anche dopo una crisi così nera, si può. Sempre se finire è la scelta giusta.

L'unica cosa che posso dirti è di cercare, per quanto difficile, di mettere da parte tutte le paure di deludere gli altri e perdere la loro stima, concentrandoti su te stesso. Inoltre, difficile che tu possa deludere te stesso mollando medicina, più di quanto non ti deluda (scusa l'uso smodato del verbo "deludere"), ogni giorno di più, l'essere fermo da un anno! Sciogli questi nodi e cerca poi di essere onesto con te stesso.

Hai guardato un po' in questa sezione? Magari leggere storie simili alla tua possono aiutarti a sentirti meno solo e darti coraggio. Anche confrontarsi con gli altri e parlarne può essere d'aiuto.

Infine, in ultimo, ti parlo da studente del secondo anno: gli esami del secondo anno sanno essere davvero pesanti e metterti in crisi. Ti sei mai confrontato con altri che stessero preparando biochimica o fisiologia o anatomia? A volte uno crede di non essere all'altezza, di fare una fatica eccessiva, ma parlando con gli altri può scoprire che le difficoltà incontrate sono le stesse degli altri e questo può darti speranza, come anche la forza di riprendere. Se poi tu riuscissi addirittura a trovare qualcuno con cui studiare, potrebbe esserti veramente di aiuto.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 4 Settimane fa #202050 da ulissem
Risposta da ulissem al topic Re:Blocco totale
vi ringrazio per aver risposto...io credo che per andare avanti ci vogliano le giuste motivazioni, che io attualmente nn possiedo e nn so minimamente dove trovarle...credo di essere arrivato a un bivio, devo avere solo il coraggio di lasciare senza preoccuparmi di quello che potrebbero pensare gli altri...hai ragione quando dici - difficile che tu possa deludere te stesso mollando medicina, più di quanto non ti deluda (scusa l'uso smodato del verbo "deludere"), ogni giorno di più, l'essere fermo da un anno! Sciogli questi nodi e cerca poi di essere onesto con te stesso - infatti ogni giorno che passa è sempre peggio...io ho provato a insistere ma mi manca la tenacia e la forza di volontà...potrei anche riuscire a superare questo periodo, ma l'idea di ritrovarmi in futuro nella stessa situazione mi fa cadere le braccia ed ho troppo rispetto per questa professione per accontentarmi di essere un medico mediocre...vorrei solo sapere di cosa ne pensi dell'idea di intraprendere una laurea triennale per colmare questi anni persi, rimanendo in tal modo nel settore per sfruttare quel minimo di conoscenza acquisito in questi anni? io penso che ad un certo punto della propria vita subentrano altre esigenze, come quelli di autonomia, di indipendenza economica, di obiettivi raggiungibili...ho bisogno di un obiettivo raggiungibile e Non sempre incominciare da capo, buttandosi in un progetto completamente diverso, è la soluzione migliore : a volte, si trova la propria strada nella vita, cercando la continuità e imparando a valorizzare le abilità apprese in passato

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 4 Settimane fa - 14 Anni 4 Settimane fa #202053 da Cyanide
Risposta da Cyanide al topic Re:Blocco totale
Optare per le professioni sanitarie potrebbe essere una buona scelta. Capisco benissimo il tuo discorso della necessità di autonomia e della paura di ricominciare tutto da capo, ma tieni sempre in considerazione che una scelta sbagliata potrebbe portarti di nuovo ad un blocco. Quindi scegli bene e con attenzione. Certo che, nel caso tu volessi lasciare medicina, se hai comunque interesse per l'ambiente e le materie trattate, fare una professione sanitaria è sicuramente la scelta migliore.

A mio parere, comunque, smetti di avere paura di deludere gli altri, se decidi di cambiare, conscio della strada che stai prendendo, non c'è niente di male, anzi è ammirevole per la forza che ci vuole, in queste situazioni, a riprendere in mano la propria vita. Qualsiasi decisione prenderai, sempre che tu la prenda con onestà, avrai sempre dato una prova di forza.

a volte, si trova la propria strada nella vita, cercando la continuità e imparando a valorizzare le abilità apprese in passato


E questo è verissimo.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci (Isaac Asimov)
Ultima Modifica 14 Anni 4 Settimane fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 4 Settimane fa #202079 da ari
Risposta da ari al topic Re:Blocco totale
:) ciao ulissem...di momenti come i tuoi è facile averne e non una sola volta nella vita...è normale per tanti, non credere...i primi anni sono duri, perchè le materie di base lo sono, e lo sconforto può far credere di essere sulla strada sbagliata...io non credo che ripiegare su una laurea triennale sia la scelta più adatta a te...tu hai scritto che senti l'esigenza di essere indipendente: proprio qui sta il punto della tua crisi...è l'ansia di finir presto...ma, considera che la facoltà di medicina è proprio così: un impegno che dà i suoi frutti sulla lunga distanza e non subito...non ha importanza che tu ti sia fermato un anno...può darsi che ne avessi bisogno, perchè non tutti all'inizio sanno gestire lo stress di questa facoltà nella maniera adeguata..te lo dico per esperienza personale... riprendi a studiare una sola materia...non farti prendere di nuovo dall'ansia di recuperare e di voler eguagliare persone più avanti di te, che non è detto che siano migliori solo per il fatto di bruciare le tappe...se per te l'importante è essere un buon medico, rispetta i tuoi tempi e costruisci piano piano questo progetto di vita..non guardare gli altri...non servirà mai a nulla, se non a perdere tempo....riprendi a poco, a poco...non ti isolare, cioè studia con tuoi colleghi per la materia che scegli di riprendere...anche solo contattarli, credimi, ti può ridare la carica...e ritaglia un minimo di tempo libero per te stesso, divertendoti...e in bocca al lupo! :)...ce la puoi fare :wink:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cyanidemorghina
Tempo creazione pagina: 0.660 secondi
Powered by Forum Kunena
EU e-Privacy Directive
Cookie Policy